Tottenham Court Road (metropolitana di Londra)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Underground.svg Tottenham Court Road
The new Tottenham Court Road Station.jpg
Nuova entrata di Tottenham Court Road, aperta a dicembre 2015
Stazione della metropolitana di Londra
Gestore Transport for London
Inaugurazione 1900
Stato In uso
Linea Central line flag box.png
Northern line flag box.png
Localizzazione Tottenham Court Road
Tipologia Stazione sotterranea
Interscambio vedi sotto
Flusso passeggeri 2010 Decrease2.svg 34.55 milioni[1]
2011 Decrease2.svg 23.99 milioni[1]
2012 Increase2.svg 36.01 milioni[1]
2013 Increase2.svg 38.06 milioni[1]
2014 Decrease2.svg 36.76 milioni[1]
Mappa di localizzazione: Londra
Tottenham Court Road
Tottenham Court Road
Metropolitane del mondo

Coordinate: 51°30′58″N 0°07′51″W / 51.516111°N 0.130833°W51.516111; -0.130833

Tottenham Court Road è una stazione della metropolitana di Londra e una futura stazione della National Rail situata a St. Giles, nel West End di Londra. La stazione serve di interscambio tra la Central Line e la Northern Line, diramazione di Charing Cross. Si trova nella Travelcard Zone 1.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il percorso originario della Central line, tra Shepherd's Bush e Cornhill (Bank) via Oxford Circus

Central line[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è stata inaugurata il 30 luglio 1900 inserita nella Central London Railway (CLR)[2]. I binari si trovano sotto Oxford Street a ovest di St Giles' Circus, mentre l'edificio della stazione originale era in Oxford Street, progettato da Harry Bell Measures. Demolito nel 2009, è stato completamente rinnovato e riaperto al pubblico nel 2015.

Northern line[modifica | modifica wikitesto]

Il percorso originario della Charing Cross, Euston and Hampstead Railway

Il 22 giugno 1907 è stata aperta anche la stazione sulla Charing Cross, Euston & Hampstead Railway (CCE&HR), successivamente inglobata nella Northern line[2]. Inizialmente questa nuova stazione si chiamava Oxford Street fino al 3 settembre 1908, quando è stato aperto un interscambio con la Central Line mantenendo il nome di Tottenham Court Road[3]. L'edificio originale della stazione della CCE&HR è stato demolito per costruire il grattacielo del Centre Point.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Modifiche fino agli anni 80[modifica | modifica wikitesto]

Durante gli anni 20 gli ascensori originali sono stati sostituiti con scale mobili[4] Nel 1984 gli interni della stazione sono stati rinnovati, utilizzando mosaici creati da Eduardo Paolozzi, che sono stati in parte rimossi recentemente per permettere l'espansione della stazione per la futura linea della National Rail[5]

Modifiche dagli anni 90 a oggi[modifica | modifica wikitesto]

In seguito all'incendio di King's Cross del 18 novembre 1987, alla London Underground è stato ufficialmente chiesto di investigare sui flussi di passeggeri e di snellire i punti di congestione[6]. All'epoca la stazione aveva quattro entrate intorno all'incrocio tra Tottenham Court Road e Oxford Street, di cui una da un sottopassaggio collegato al Centre Point. Nel 1991 è stato varato un atto del Parlamento per consentire l'espansione della stazione[7], che è stata completamente rinnovata a metà degli anni 10 nell'ambito del progetto Crossrail[8][9]. Nella nuova biglietteria è esposta l'opera permanente Diamonds and Circles dell'artista concettuale francese Daniel Buren[10][11].

La nuova biglietteria est di Tottenham Court Road, con l'opera di Daniel Buren

Le modifiche in corso: progetto Crossrail[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ambito del progetto Crossrail, una nuova entrata e la nuova biglietteria ovest sono in costruzione sotto Dean Street[12].

Galleria d'immagini del progetto Crossrail[modifica | modifica wikitesto]

Progetti futuri: Crossrail 2[modifica | modifica wikitesto]

La proposta di progetto della linea Chelsea-Hackney, o Crossrail 2, prevede una fermata a Tottenham Court Road con un interscambio con la fermata sulla Crossrail 1.

Servizi e interscambi[modifica | modifica wikitesto]

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

Sulla Central line Tottenham Court Road si trova tra le stazioni di Oxford Circus e Holborn, mentre sulla Northern line si trova tra Leicester Square e Goodge Street.

Interscambi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è servita dai bus 1, 8, 10, 14, 19, 24, 25, 29, 38, 55, 73, 98, 134, 176 e 390 e dai bus notturni N1, N5, N8, N19, N20, N29, N38, N41, N55, N68, N73, N98, N171, N207, N253 e N279[13].

Tottenham Court Road nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

  • La stazione compare in una sequenza del film del 1981 Un lupo mannaro americano a Londra[14]
  • Una scena del musical We Will Rock You è ambientato nella stazione di Tottenham Court Road; tra l'altro, il musical è andato in scena dal 2002 al 20014 al Dominion Theatre che si trova esattamente di fronte alla stazione[15]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (EN) Multi-year station entry-and-exit figures (XLS), in London Underground station passenger usage data, Transport for London, 2017. URL consultato il 16 marzo 2018.
  2. ^ a b (EN) Clive's Underground Line Guides – Central Line, Dates, su davros.org, 2017. URL consultato il 16 marzo 2018.
  3. ^ Douglas Rose, The London Underground, A Diagrammatic History, Londra, Douglas Rose, 1999.
  4. ^ Alan Jackson e Desmond Croome, Railways Through The Clay, Londra, Capital Transport Publishing, 1993, p. 169.
  5. ^ (EN) Aicha Zaa, Will Hurst, Campaigners 'disgusted' as builders dismantle Paolozzi murals at Tottenham Court Road, London Evening Standard, 2 febbraio 2015. URL consultato il 16 marzo 2018.
  6. ^ Fennell Desmond, Investigation into the King's Cross underground fire, Londra, [For] Department of Transport [by] H.M.S.O, 1988, ISBN 0101049927.
  7. ^ (EN) London Underground (Safety Measures) Act 1991, su www.legislation.gov.uk, The National Archives, 1991.
  8. ^ (EN) Tottenham Court Road station, in crossrail.co.uk, 2018. URL consultato il 16 marzo 2018.
  9. ^ (EN) Dick Murray, Tottenham Court Road station's £500 million revamp completed as entrances open, su standard.co.uk, London Evening Standard, 10 febbraio 2017.
  10. ^ (EN) Daniel Buren, Diamonds and Circles, works in situ, su Art on the Underground, 3 luglio 2017. URL consultato il 16 marzo 2018.
  11. ^ (EN) Alice Morby, Daniel Buren completes installation at Tottenham Court Road tube station, su Dezeen.com, 12 luglio 2017. URL consultato il 16 marzo 2018.
  12. ^ (EN) Tottenham Court Road station western ticket hall update – urban realm works (PDF), su crossrail.co.uk, febbraio 2018. URL consultato il 16 marzo 2018.
  13. ^ (EN) Buses nearby Tottenham Court Road Underground Station (PDF), su tfl.gov.uk. URL consultato il 16 marzo 2018.
  14. ^ (EN) An American Werewolf in London [1981 feature film], su nickcooper.org.uk, 22 ottobre 2017. URL consultato il 16 marzo 2018.
  15. ^ (EN) Oliver Mitford, We Will Rock You to close after an astonishing 12 years, su bestoftheatre.co.uk, 19 marzo 2014. URL consultato il 16 marzo 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]