Perivale (metropolitana di Londra)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Underground.svg Perivale
Perivale station building.JPG
L'edificio curvo della stazione, opera di Charles Holden
Stazione della metropolitana di Londra
Gestore Transport for London
Inaugurazione 1947
Stato In uso
Linea Central Line
Localizzazione Perivale
Tipologia Stazione di superficie
Interscambio vedi sotto
Flusso passeggeri 2010 Increase2.svg 2.04 milioni[1]
2011 Increase2.svg 2.08 milioni[1]
2012 Increase2.svg 2.16 milioni[1]
2013 Increase2.svg 2.24 milioni[1]
2014 Increase2.svg 2.34 milioni[1]
Mappa di localizzazione: Londra
Perivale
Perivale
Metropolitane del mondo

Coordinate: 51°32′12.18″N 0°19′24.41″W / 51.536717°N 0.323446°W51.536717; -0.323446

Perivale è una stazione della metropolitana di Londra situata a Perivale, nel borgo londinese di Ealing. È situata tra le stazioni di Greenford e Hanger Lane sulla diramazione di West Ruislip della Central line, nella quarta zona tariffaria della metropolitana londinese.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nei pressi dell'attuale stazione, la Great Western Railway ha aperto nel 1904 un punto di arresto del treno denominato Perivale Halt, lungo la linea New North Main Line verso High Wycombe. Il Perivale Halt è stato chiuso nel 1947, sostituito dalla stazione di Perivale sull'estensione della Central line da North Acton nell'ambito del New Works Programme.
Il progetto originale della stazione è dell'architetto Brian Lewis e risale al 1938 ma, per ritardi dovuti alla seconda guerra mondiale la stazione è stata completata nel 1947. L'edificio è stato in seguito modificato dall'architetto Frederick Francis Charles Curtis[2].
A luglio 2011 l'edificio della stazione è diventato un Monumento classificato di grado II, al pari di altre stazioni della London Underground[3].

Interscambi[modifica | modifica wikitesto]

Per la stazione passa il bus n. 297[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (EN) Multi-year station entry-and-exit figures (XLS), in London Underground station passenger usage data, Transport for London, 2017. URL consultato il 28 settembre 2018.
  2. ^ (EN) London's listed Tube stations, in The Telegraph. URL consultato il 28 settembre 2018.
  3. ^ (EN) Perivale Underground Station, National Heritage List for England. URL consultato il 28 settembre 2018.
  4. ^ (EN) Buses nearby Perivale Underground Station, su tfl.gov.uk. URL consultato il 28 settembre 2018.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Douglas Rose, The London Underground, A Diagrammatic History, 7ª ed., Douglas Rose/Capital Transport, 1999 [1980], ISBN 1-85414-219-4.
  • (EN) J.E. Connor, London's Disused Underground Stations, 2ª ed., Capital Transport, 2006 [1999], ISBN 1-85414-250-X.
  • (EN) John R. Day, John Reed, The Story of London's Underground, 11ª ed., Capital Transport, 2010 [1963], ISBN 978-1-85414-341-9.
  • (EN) Edwin Course, London railways, B. T. Batsford, 1962.
  • (EN) Alan Jackson, London's Termini, Londra, David & Charles, 1984 [1969], ISBN 0-330-02747-6.
  • (EN) R Davies e MD Grant, London and its railways, Londra, David & Charles, 1983, ISBN 0-7153-8107-5.
  • (EN) David Maidment, A Privileged Journey: From Enthusiast to Professional Railwayman, Pen and Sword, 2015, ISBN 978-1-473-85949-4.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]