Gants Hill (metropolitana di Londra)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Underground.svg Gants Hill
Gants Hill Underground.jpg
Interni della stazione
Stazione della metropolitana di Londra
Gestore TFL
Inaugurazione 1947
Stato in uso
Linea linea Central
Localizzazione Gants Hill, Redbridge
Tipologia Stazione sotterranea
Interscambio linee di superficie
Note 5 060 milioni di passeggeri nel 2010
Mappa di localizzazione: Londra
Gants Hill
Gants Hill
Metropolitane del mondo

Coordinate: 51°34′35.98″N 0°03′58″E / 51.57666°N 0.06611°E51.57666; 0.06611

Metropolitana di Londra
Linea Central
White dot.svg  Epping
White dot.svg  Theydon Bois
White dot.svg  Debden
White dot.svg  Loughton
White dot.svg  Buckhurst Hill
Woodford  White dot.svg White dot.svg White dot.svg  Roding Valley
White dot.svg  Chigwell
White dot.svg  Grange Hill
White dot.svg  Hainault
South Woodford  White dot.svg White dot.svg  Fairlop
White dot.svg  Barkingside
White dot.svg  Newbury Park
White dot.svg  Gants Hill
Snaresbrook  White dot.svg White dot.svg  Redbridge
White dot.svg  Wanstead
Overground roundel.svg  White dot.svg  Leytonstone
White dot.svg  Leyton
Jubilee line roundel.svg DLR roundel.svg Overground roundel.svg 
TFL Rail roundel.svg British Rail logo.png 
White dot.svg  Stratford
District line roundel.svg H&c line roundel.svg  White dot.svg  Mile End
White dot.svg  Bethnal Green
Circle Line roundel.svg H&c line roundel.svg Metropolitan line roundel.svg 
Overground roundel.svg TFL Rail roundel.svg British Rail logo.png 
White dot.svg  Liverpool Street
Circle Line roundel.svg District line roundel.svg Northern line roundel.svg 
W&c line roundel.svg DLR roundel.svg 
White dot.svg  Bank
White dot.svg  St. Paul's
White dot.svg  Chancery Lane
Piccadilly line roundel.svg  White dot.svg  Holborn
Northern line roundel.svg  White dot.svg  Tottenham Court Road
Bakerloo line roundel.svg Victoria line roundel.svg  White dot.svg  Oxford Circus
Jubilee line roundel.svg  White dot.svg  Bond Street
White dot.svg  Marble Arch
White dot.svg  Lancaster Gate
White dot.svg  Queensway
Circle Line roundel.svg District line roundel.svg  White dot.svg  Notting Hill Gate
White dot.svg  Holland Park
Overground roundel.svg  White dot.svg  Shepherd's Bush
Circle Line roundel.svg H&c line roundel.svg  White dot.svg  White City
White dot.svg  East Acton
White dot.svg  North Acton
Piccadilly line roundel.svg Hanger Ln.  White dot.svg White dot.svg  West Acton
Perivale  White dot.svg White dot.svg  Ealing Broadway District line roundel.svg British Rail logo.png
British Rail logo.png Greenford  White dot.svg
Northolt  White dot.svg
British Rail logo.png S. Ruislip  White dot.svg
Ruislip Gardens  White dot.svg
British Rail logo.png W. Ruislip  White dot.svg

Gants Hill è una stazione dalla linea Central della metropolitana di Londra.

Gants Hill è la stazione più a oriente dell'intera metropolitana ad essere interamente sotterranea.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La costruzione della stazione di Gants Hill cominciò negli anni trenta come parte del New Works Programme del 1935-40, che prevedeva l'estensione della linea Central da Liverpool Street verso Leyton, dove si sarebbe collegata con i binari della London & North Eastern Railway (LNER), della quale avrebbe rilevato i servizi passeggeri suburbani fino a Epping e oltre, sulla diramazione di Ongar. La sezione della LNER nota come Fairlop loop (e oggi chiamata Hainault loop) tra Woodford e Newbury Park sarebbe anch'essa passata alla linea Central, con l'esclusione del tratto a sud di Newbury Park fino a Ilford e a Seven Kings sulla Great Eastern Main Line. Per rimpiazzare la linea interrotta a sud di Newbury Park, il progetto prevedeva la costruzione di una sezione di tunnel fra Leytonstone e Newbury Park, con nuove stazioni da costruire a Wanstead, Redbridge e Gants Hill.[1]

La sezione sotterranea era quasi completa nel 1940, ma a causa della seconda guerra mondiale venne ritardata e infine interrotta nel giugno 1940. Durante la guerra, la stazione è servita come rifugio antiaereo, mentre le gallerie sono state usate come fabbrica di munizioni dall'industria difensiva Plessey[1]. La fabbrica aprì nel marzo 1942; la produzione continuò fino al 1945[2]. La fabbrica si estendeva per quasi cinque miglia e uno spazio coperto di quasi 28.000 metri quadri[3].

La costruzione della linea riprese dopo la fine della guerra. Gants Hill, fu infine, completata ed aperta al pubblico il 14 dicembre 1947[4].

Nel progetto iniziale, i possibili nomi della stazione sarebbero dovuti essere "Ilford North" o "Cranbrook"[5]

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

La stazione, come le stazioni di Wanstead e Redbridge, dello stesso ramo, fu disegnata dal noto architetto Charles Holden. Durante il periodo di progettazione, Holden aveva dato consigli agli architetti della nuova metropolitana di Mosca; è per questo motivo che le volte a botte delle sale della stazione, ricordano varie stazioni della metropolitana della capitale russa aperte nel 1935, come Krasnye Vorota, Ochotnyj Rjad e Čistye Prudy.[6][7]

La stazione è dotata di tre scale mobili che collegano la biglietteria con i binari. È situata al di sotto della Gants Hill Roundabout, ed è raggiungibile attraverso vari sottopassi posti al di sotto della rotatoria. Non ha un edificio di superficie, ma solo alcune basse strutture collocate nella rotatoria che forniscono illuminazione e ventilazione alla biglietteria sotterranea.

La stazione rientra nella Travelcard Zone 4.

A differenza di Redbridge, la stazione non è un monumento classificato, malgrado esperti di architettura ne abbiano sottolineato le "qualità distintive". Di recente è stata avanzata la proposta di includerla nella lista dei monumenti di Grado II, per la sua elegante sezione sotterranea e per la rarità di non avere edifici di superficie[8].

Interscambi[modifica | modifica wikitesto]

Nelle vicinanze della stazione effettuano fermata numerose linee urbane automobilistiche, gestite da London Buses[9].

  • Fermata autobus Fermata autobus

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b John R Day e John Reed, The Story of London's Underground, Capital Transport, 2010, ISBN 978-1-85414-341-9.
  2. ^ (EN) Remembrance Sunday: The Secret Munitions Factory in the Underground tunnels at Gants Hill, su Ilford Recorder, 10 novembre 2012. URL consultato il 1º ottobre 2018 (archiviato il 24 agosto 2017).
  3. ^ (EN) Factory in an Uncompleted London Tube Tunnel, in The Railway Magazine, vol. 92, nº 563, Westminster, Railway Publishing Co, May–June 1946, pp. 160.
  4. ^ (EN) Central Line, Dates, su Clive's Underground Line Guides. URL consultato il 1º ottobre 2018.
  5. ^ Cyril M. Harris, What's in a name?, Capital Transport, 1977, p. 29, ISBN 1-85414-241-0..
  6. ^ (EN) Say What You Like About Joseph Stalin, At Least He Made The Underground Trains Run On Time, su pootergeek.com. URL consultato il 1º ottobre 2018.
  7. ^ David Lawrence, Underground Architecture, Capital Transport, 1994, ISBN 1-85414-160-0.
  8. ^ (EN) Ralph Blackburn, From Russia to Redbridge: Moscow influenced Gants Hill Tube station 'worthy of being listed’', in Ilford Recorder, 29 luglio 2015. URL consultato il 1º ottobre 2018.
  9. ^ Buses from Gants Hill (PDF), su content.tfl.gov.uk. URL consultato il 26 ottobre 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Capolinea Fermata precedente Central line flag box.png Fermata successiva Capolinea
Ealing Broadway/West Ruislip TriangleArrow-Left.svg Redbridge Pfeil links.svg Gants Hill Pfeil rechts.svg Newbury Park TriangleArrow-Right.svg Woodford