Stazione di Ealing Broadway

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ealing Broadway
Ealing
stazione ferroviaria
Ealing Broadway station (1).jpg
Edificio della stazione di Ealing Broadway
Localizzazione
StatoRegno Unito Regno Unito
LocalitàLondra, Ealing
Coordinate51°30′52.92″N 0°18′06.12″W / 51.5147°N 0.3017°W51.5147; -0.3017Coordinate: 51°30′52.92″N 0°18′06.12″W / 51.5147°N 0.3017°W51.5147; -0.3017
LineeDistrict line flag box.png
Central line flag box.png
National Rail
Crossrail
Caratteristiche
Tipostazione in superficie, passante
Stato attualein uso
Attivazione1838
Binari9
 
Mappa di localizzazione: Londra
Ealing Broadway
Ealing Broadway

Ealing Broadway è una stazione di interscambio che si trova nel borgo londinese di Ealing, nella zona nord-occidentale di Londra. È servita dalla metropolitana di Londra e da treni della TfL Rail e della National Rail sulla Great Western Main Line. Sulla rete metropolitana, è uno dei capolinea occidentali della District Line (la stazione successiva verso est è Ealing Common) e anche uno dei capolinea occidentali della Central Line (la stazione successiva verso est è quella di West Acton). È inclusa nella Travelcard Zone 3. Sulla rete ferroviaria, è una stazione passante sulla Great Western Main Line, situata tra la stazione di Acton Main Line e quella di West Ealing. La stazione è gestita dalla TfL Rail, in preparazione per l'arrivo del servizio Crossrail. A partire da dicembre 2018 è previsto che la TfL Rail cambi nome in Elizabeth line e da dicembre 2019 dovrebbe essere aperto il servizio della Elizabeth line per Reading e per l'aeroporto di Heathrow.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Great Western Railway (GWR) inaugurò una tratta a scartamento largo (2140 mm) tra Paddington e Taplow il 6 aprile 1838. Ealing Broadway fu aperta su questo tratto il 1º dicembre 1838. Essendo l'unica stazione della zona all'epoca, fu battezzata semplicemente Ealing, ma fu rinominata Ealing Broadway nel 1875[2].

I servizi della District Railway (DR, oggi la District line) iniziarono il 1º luglio 1879[3], quando la DR aprì una diramazione dalla stazione di Turnham Green sulla sua linea per Richmond. La DR costruì una propria stazione, con tre piattaforme, immediatamente a nord della stazione della GWR, anche se, in seguito all'installazione di un collegamento tra le due ferrovie a breve distanza verso est, i treni della DR per un breve periodo servirono anche la stazione della GWR, tra il 1º marzo 1883 e il 30 settembre 1885, per un servizio verso la stazione di Windsor, cancellato in quanto poco remunerativo.[4][5][6][7]

In seguito all'elettrificazione della linea principale della DR attraverso Ealing Common per South Harrow nel 1903, la sezione di Ealing Broadway fu elettrificata nel 1905, e i primi convogli elettrici per la stazione partirono il 1º luglio 1905[3]. L'edificio originale di mattoni della DR fu rimpiazzato nel 1910 da uno con la facciata in pietra.

Prima della prima guerra mondiale, nel 1911, era stata progettata dalla GWR una linea, principalmente merci, tra Ealing e Shepherd's Bush, che si sarebbe collegata da ovest verso sud con la West London Line. La Central London Railway (CLR, oggi la Central line) avrebbe usato questa linea, abbandonando la sua politica di non condividere l'uso di binari con altre compagnie ferroviarie, costruendo un'estensione in direzione nord-ovest dalla stazione di Wood Lane (chiusa in seguito nel 1947 e rimpiazzata dalla stazione di White City) per collegarsi con questa diramazione della GWR, chiamata Ealing & Shepherd's Bush Line.[8]. La GWR aprì la diramazione per Ealing Broadway al traffico merci nell'aprile 1917. La CLR iniziò a utilizzare questa linea il 3 agosto 1920[9] servendosi di due nuove piattaforme a Ealing Broadway, costruite fra quelle della GWR e quelle della DR. Treni merci a vapore della GWR continuarono a servirsi di questa linea fino al 1938, quando i collegamenti con la GWR vennero chiusi e i binari riservati all'uso esclusivo della metropolitana.

Anche se erano in origine compagnie separate, nel 1920 la DR e la CLR erano entrambe di proprietà del gruppo della Underground Electric Railways Company of London (UERL); ciò nonostante, i servizi della CLR operavano per mezzo dell'edificio della stazione della GWR e non di quello della DR.

La stazione della GWR fu demolita nel 1961 e rimpiazzata da un edificio in cemento armato che ospita negozi e una biglietteria, con un palazzo a più piani adibito a uffici costruito al di sopra. La nuova stazione serve tutte le linee; la stazione separata della District line fu chiusa. L'edificio esiste ancora e la facciata originale oggi ospita una serie di negozi.[10]

Sulla piattaforma 9 (della District line) si trovano alcuni roundels in uno stile risalente al 1908 circa: tre di questi sono copie installate nel 1992[11][12]

Incidenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Il 16 novembre 1937, una locomotiva a vapore della GWR oltrepassò i segnali di arresto e si schiantò contro la cabina di segnalazione.[13]
  • Il 20 dicembre 1973, un treno passeggeri espresso partito da Paddington deragliò. Una porta del vano batterie del locomotore era rimasta aperta dopo l'ultima ispezione e si sbloccò durante il viaggio. La porta urtò la piattaforma a Ealing Broadway, staccandosi, e nel cadere colpì la leva di azionamento di uno scambio. Lo scambio si spostò sotto al treno, causando il deragliamento di parte delle carrozze alla velocità di circa 70 miglia all'ora. Tra i 650 passeggeri del treno ci furono 10 vittime e 94 feriti.[14]
  • Il 19 luglio 2000, il Real IRA piazzò una bomba vicino ai binari della stazione. L'ordigno fu scoperto e distrutto dalla polizia.[15]

La stazione oggi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione ha un totale di nove piattaforme:

  • quattro piattaforme (numeri da 1 a 4) della National Rail, delle quali le numero 1 e 2 sono utilizzate solo in occasione di lavori di manutenzione o di altri disservizi;
  • due piattaforme (numero 5 e 6) della Central line;
  • tre piattaforme (numeri da 7 a 9) della District line.

I servizi della National Rail sono forniti dalla Great Western Railway e dalla TfL Rail. La metropolitana di Londra serve le due piattaforme della Central line e le tre della District line.

Sviluppi futuri[modifica | modifica wikitesto]

Ci sarà una fermata del Crossrail a Ealing Broadway. I servizi per Londra dovrebbero iniziare nell'autunno 2019. Per ospitare questi servizi, la stazione sarà sottoposta a una serie di interventi migliorativi, tra i quali l'allungamento delle piattaforme 1-3, l'accessibilità a passeggeri disabili[16], l'ampliamento della biglietteria e l'aumento del numero dei tornelli, un nuovo sovrapassaggio pedonale che collegherà le piattaforme 1-4 e una nuova tettoia sulla piattaforma 4.[17]

Interscambi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è servita delle seguenti linee di autobus:

  • Buses roundel.svg: 65, 112, 207, 226, 297, 427, 483, 607, E1, E2, E7, E8, E9, E10, E11 e le linee notturne N7, N11, N83 e N207.[18]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) National Rail Enquiries - Station facilities for Ealing Broadway, su nationalrail.co.uk. URL consultato il 25 settembre 2018.
  2. ^ E.T. MacDermot, History of the Great Western Railway, Londra, Great Western Railway, 1927.
  3. ^ a b (EN) Clive's Underground Line Guides - District Line, Dates, in Clive's Underground Line Guides. URL consultato il 25 settembre 2018.
  4. ^ Piers Connor, Going Green: The Story of the District Line, Harrow Weald, Capital Transport, 1993, ISBN 1-85414-157-0.
  5. ^ John R. Day, The Story of London's Underground, Westminster, London Transport, 1963, pp. 24–25.
  6. ^ Tim Demuth, The Spread of London's Underground, Harrow, Capital Transport, 2004, pp. 8–9, ISBN 1-85414-277-1.
  7. ^ Douglas Rose, The London Underground: A Diagrammatic History, Harrow Weald, Capital Transport, 1980, ISBN 978-1-85414-315-0.
  8. ^ (EN) Transport for London : Central line facts, su tfl.gov.uk, 14 settembre 2008. URL consultato il 25 settembre 2018 (archiviato dall'url originale il 14 settembre 2008).
  9. ^ (EN) Clive's Underground Line Guides - Central Line, Dates, su davros.org. URL consultato il 25 settembre 2018.
  10. ^ (EN) Stop 3: Ealing Broadway station (JPG), su londonpostcodewalks.wordpress.com, 31 gennaio 2014. URL consultato il 25 settembre 2018.
  11. ^ Hedley Clarke, Underground Bullseyes 1972-2000, Colchester, Connor & Butler, 2007, ISBN 978-0-947699-40-6.
  12. ^ David Leboff, London Underground Stations, Shepperton, Ian Allan Publishing, 1994, p. 42, ISBN 0-7110-2226-7.
  13. ^ Arthur Trevena, Trains in Trouble, Redruth, Atlantic Books, 1980, p. 41, ISBN 0-906899-01-X.
  14. ^ (EN) Report on the Derailment that occurred on 19th December 1973 near West Ealing in the Western Region British Railways, su Railways Archive. URL consultato il 25 settembre 2018.
  15. ^ (EN) Bomb scares hit capital, in BBC, 19 luglio 2000. URL consultato il 25 settembre 2018.
  16. ^ (EN) TfL Rail improvements, su tfl.gov.uk. URL consultato il 25 settembre 2018.
  17. ^ (EN) Crossrail Station Design Contract Awarded, su crossrail.co.uk, 17 maggio 2011. URL consultato il 25 settembre 2018.
  18. ^ (EN) Transport for London - Buses, su tfl.gov.uk. URL consultato il 25 settembre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]