Cristina Scuccia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Suor Cristina)
Cristina Scuccia
NazionalitàItalia Italia
GenereSoul
Rhythm and blues
Blues
Pop
Pop rock
Periodo di attività musicale2007 – in attività
EtichettaUniversal
Album pubblicati1
Studio1
Sito ufficiale

Cristina Scuccia, O.S.F.[1], conosciuta in Italia come Suor Cristina (all'estero Sister Cristina, Sœur Cristina) (Vittoria, 19 agosto 1988), è una religiosa e cantante italiana.

È diventata nota a livello internazionale con la seconda edizione del talent show The Voice of Italy (nella squadra capitanata dal rapper J-Ax)[2], da lei vinta. Il video della sua Blind Audition, prima esibizione dell'artista all'interno del programma, è stato il quarto più visto su YouTube a livello mondiale nel 2014[3].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Vittoria, vive con la famiglia a Comiso.[4] Ancora adolescente, nel 2007 interpreta il ruolo di Suor Rosa, fondatrice delle Suore Orsoline della Sacra Famiglia, nel musical Il coraggio di amare[5]. Frequenta dal 2008 l'Accademia di spettacolo Star Rose Academy in Roma, studiando canto con i docenti Franco Simone[6] e Tiziana Rivale.

Inizia il cammino di postulato nel 2009 e, dopo un periodo di due anni vissuto in Brasile per il noviziato, prende i voti nel 2012[7] nella congregazione delle suore orsoline della Sacra Famiglia. Ancora novizia, nel giugno 2012, esordisce televisivamente al programma Dizionario dei sentimenti in Gold TV, ideato e condotto da Franco Simone[8]. Nel 2013 vince il concorso canoro religioso Good News Festival in Roma, trasmesso da TV2000, con il brano Senza la tua voce, che verrà pubblicato come singolo il 30 luglio di quell'anno[9]. L'anno successivo vince il talent show The Voice of Italy nella squadra del rapper J-Ax firmando successivamente un contratto discografico con la Universal Music.

Dopo aver rinnovato i suoi voti il 29 luglio 2014, Suor Cristina si dedica alla preparazione del suo primo lavoro discografico. Il 10 novembre 2014 esce Sister Cristina pubblicato dalla Universal anticipato dal singolo Like a Virgin (20 ottobre 2014), cover del brano di Madonna (scritto da Billy Steinberg e Tom Kelly). Il 18 dicembre 2014 viene pubblicato in Francia il secondo estratto dell'album Blessed Be Your Name, brano del cantante pop-cristiano britannico Matt Redman, presente nell'album Where Angels Fear to Tread (2002). Lo stesso giorno la SNEP (Syndicat national de l'édition phonographique) certifica il disco d'oro conquistato in Francia[10]. Dopo numerosi importanti impegni nell'ambito della promozione del disco (come ad esempio la sua esibizione al Today Show di New York)[11], il 14 dicembre partecipa al Concerto di Natale in Vaticano (trasmesso su Rai 2 il 24 dicembre 2014).

L'11 marzo 2015 Suor Cristina pubblica in Giappone Sister Cristina[12], lancio anticipato da una sezione live allo YouTube Live Space di Tokyo[13] in cui ha presentato il brano The First Star, bonus track inserito nella versione giapponese del disco. Dal 10 dicembre dello stesso anno è nel cast del musical Sister Act al Teatro Brancaccio di Roma[14]. Dal 10 agosto 2016 è protagonista dello spettacolo Titanic - Il musical.[15]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Posizione massima
ITA
2014 Sister Cristina 17[16]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Video musicali[modifica | modifica wikitesto]

  • 2014 - Like a Virgin
  • 2014 - Blessed Be Your Name

Musical[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN312620825 · ISNI: (EN0000 0004 4409 7019 · GND: (DE1063748178 · BNF: (FRcb169650391 (data)