Silvia Toffanin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Silvia Toffanin
Altezza173 cm
Misure87-59-89
Peso52 kg
Scarpe39 (UE)
Occhicastani
Capellicastani

Silvia Toffanin (Marostica, 26 ottobre 1979) è una conduttrice televisiva, showgirl ed ex modella italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Silvia Toffanin è nata il 26 ottobre 1979 a Marostica da una bidella e un operaio, ma è cresciuta a Cartigliano.[1] Ha una sorella minore di nome Daiana.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Silvia Toffanin quando aveva quattordici anni era studentessa del Liceo linguistico inserito nel Liceo Ginnasio G.B. Brocchi di Bassano del Grappa, è stata notata da un fotografo del suo comune, e, nonostante il padre geloso che ne limita e controlla le uscite, inizia a lavorare localmente come fotomodella soprattutto per tute da sci.[3] Lavora anche da cameriera e addetta alle pulizie.[4][5]

A diciassette anni, in discoteca pomeridiana con alcune amiche si imbatte casualmente nelle selezioni per Miss Italia 1997; spinta dalle amiche vi partecipa e, dopo altre selezioni, viene insignita della fascia di "Ragazza Sasch top model domani Veneto", con la quale partecipa alla fase finale trasmessa dalla televisione a settembre, su Rai 1.

Compiuti i diciotto anni, nonostante volesse fare l'assistente di volo, ma avesse comunque in camera da letto un poster di Claudia Schiffer, intraprende a tempo pieno la carriera di modella con base a Roma, ma lavorando in varie città d'Europa per l'agenzia Elite Model Management.

Nel 2001, di ritorno da sfilate a Parigi, apprende dal suo agente del casting di un programma televisivo che non conosceva, Passaparola, in cerca di modelle che sappiano ballare. Pur non avendo mai studiato danza vi partecipa, e viene assunta. Assieme alle altre ragazze, trascorre l'estate a fare lezioni di danza moderna col coreografo Brian Bullard.[4][5]

Nel 2001 è ritornata in televisione come letterina del quiz di Canale 5 Passaparola (partecipando anche al calendario)[6], restandovi per due stagioni fino a giugno 2002. Nello stesso periodo ha preso parte al programma Mosquito, su Italia 1.

Ha debuttato come conduttrice il 20 agosto 2002 nel programma Nonsolomoda di Canale 5, impegno rinnovato per sette edizioni consecutive fino al 2009.[7] Nel 2003 ha partecipato al talent show di Italia 1 Popstars come inviata, e condotto al fianco di Enrico Papi su Canale 5 lo speciale di prima serata Moda mare a Porto Cervo.[6]

Iscritta all'albo dei giornalisti professionisti dal 2004[8], si è laureata nel 2007 in Lingue e letterature straniere presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore, con una tesi su I telefilm americani per adolescenti (con Aldo Grasso[9] come relatore).

Tra il 2004 e il 2006 ha curato, in qualità di giornalista di moda, una rubrica riservatale all'interno di Verissimo, programma del quale dal settembre 2006 ha ereditato la conduzione da Paola Perego. Dall'11 novembre 2013[10] al 17 dicembre 2013[11] ha fatto parte della giuria del talent show Fashion Style di La5[12]. Il 18 dicembre 2015 ha condotto, con il supporto di Alvin, la ventitreesima edizione del Concerto di Natale su Canale 5.[13]

Dal 21 al 26 febbraio 2022 ha condotto Striscia la notizia con Ezio Greggio.[14]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Silvia Toffanin è legata sentimentalmente dal 2002 a Pier Silvio Berlusconi, vicepresidente di Mediaset, da cui ha avuto due figli: Lorenzo Mattia, nato il 10 giugno 2010,[15] e Sofia Valentina, nata il 10 settembre 2015.[16]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Chi è Silvia Toffanin: Biografia, Età, Piersilvio Berlusconi, Figli, su ChieCosa.it, 15 febbraio 2021. URL consultato il 15 febbraio 2021.
  2. ^ Silvia Toffanin: età, altezza, peso, fisico e misure. I figli e la famiglia: sposata?, su TuttiVip, 29 febbraio 2020. URL consultato il 29 febbraio 2020.
  3. ^ Silvia Toffanin, dalle pulizie a regina degli ascolti: la carriera della giornalista, su Solonotizie24, 2 aprile 2021. URL consultato il 2 aprile 2021.
  4. ^ a b Silvia Toffanin in esclusiva a FqMagazine: "Verissimo è la mia prima serata e sbarco la domenica. La morte di mia mamma un dolore straziante, in onda grazie a Pier Silvio", su Il Fatto Quotidiano, 15 settembre 2021. URL consultato il 15 settembre 2021.
  5. ^ a b Silvia Toffanin si racconta in esclusiva a "Grazia", su Tgcom24.
  6. ^ a b Joseph Baroni, Dizionario della televisione, Milano, Raffaello Cortina Editore, 2005.
  7. ^ SILVIA TOFFANIN TUTTA PER VERISSIMO: DOPO 26 ANNI NONSOLOMODA CHIUDE I BATTENTI | DavideMaggio.it, su Davidemaggio.it. URL consultato l'8 aprile 2013 (archiviato il 24 agosto 2012).
  8. ^ Silvia Toffanin a Buona Domenica? Gossip infondato, su tvblog.it. URL consultato l'8 aprile 2013 (archiviato il 3 febbraio 2014).
  9. ^ Silvia Toffanin è dottoressa. URL consultato il 18 aprile 2010 (archiviato dall'url originale il 24 dicembre 2009).
  10. ^ Fashion Style live | prima puntata 11 novembre 2013, su tvblog.it. URL consultato il 20 gennaio 2014 (archiviato il 3 febbraio 2014).
  11. ^ Fashion Style | finale | live | 17 dicembre 2013 | Vincitori | Squadra Magenta, su tvblog.it. URL consultato il 20 gennaio 2014 (archiviato il 3 febbraio 2014).
  12. ^ Fashion style, a ottobre su La5 talent di moda con Chiara Francini-Alessia Marcuzzi-Silvia Toffanin, su realityshow.blogosfere.it. URL consultato il 26 luglio 2013 (archiviato il 13 agosto 2013).
  13. ^ Concerto di Natale 2015: Silvia Toffanin e Alvin alla conduzione, su Panorama, 17 dicembre 2015. URL consultato il 17 dicembre 2015.
  14. ^ Striscia la Notizia, Silvia Toffanin? "Ecco perché prende il posto di Enzo Iacchetti": la soffiata, ora tutto torna..., su Libero Quotidiano.
  15. ^ Berlusconi, in arrivo un altro nipote, in Corriere della Sera, 29 dicembre 2009. URL consultato il 29 dicembre 2009 (archiviato il 15 gennaio 2010).
  16. ^ Iodonna.it - Pier Silvio e Toffanin genitori bis: è nata Sofia Valentina., su iodonna.it. URL consultato il 22 settembre 2015 (archiviato il 29 settembre 2015).
  17. ^ Cura una rubrica dal 2004 al 2006. Conduttrice dal 2006.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]