Sissa Trecasali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sissa Trecasali
comune
Sissa Trecasali – Stemma Sissa Trecasali – Bandiera
Sissa Trecasali – Veduta
Rocca dei Terzi
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Emilia-Romagna-Stemma.svg Emilia-Romagna
Provincia Provincia di Parma-Stemma.svg Parma
Amministrazione
Sindaco Nicola Bernardi (lista civica) dal 25-5-2014
Data di istituzione 1º gennaio 2014
Territorio
Coordinate 44°57′36.72″N 10°15′41.76″E / 44.9602°N 10.2616°E44.9602; 10.2616 (Sissa Trecasali)Coordinate: 44°57′36.72″N 10°15′41.76″E / 44.9602°N 10.2616°E44.9602; 10.2616 (Sissa Trecasali)
Altitudine 32 m s.l.m.
Superficie 72,72[3] km²
Abitanti 7 890[4] (31-12-2015)
Densità 108,5 ab./km²
Frazioni Borgonovo, Casalfoschino, Coltaro, Gramignazzo, Isola Jesus, Palasone, Ronco Campo Canneto, San Nazzaro, San Quirico, Sissa (sede comunale), Sottargine, Torricella, Trecasali, Viarolo[1][2]
Comuni confinanti Colorno, Fontanellato, Gussola (CR), Martignana di Po (CR), Parma, Roccabianca, San Secondo Parmense, Torricella del Pizzo (CR), Torrile
Altre informazioni
Cod. postale 43018
Prefisso 0521
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 034049
Cod. catastale M325
Targa PR
Cl. sismica zona 3 (sismicità bassa)
Nome abitanti sissesi e trecasalesi
Patrono Madonna delle Spine
Giorno festivo 18 settembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Sissa Trecasali
Sissa Trecasali
Sissa Trecasali – Mappa
Posizione del comune di Sissa Trecasali nella provincia di Parma
Sito istituzionale

Sissa Trecasali (Sèsa Tricasè in dialetto parmigiano[5][6]) è un comune italiano di 7 890 abitanti[4] della provincia di Parma in Emilia-Romagna, nella bassa parmense.

È stato istituito il 1º gennaio 2014 dalla fusione dei comuni di Sissa e Trecasali.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Per iniziativa delle amministrazioni dei due comuni di Sissa e Trecasali, situati della Bassa parmense, è stato avviato un progetto di fusione tra i due enti, seguendo l'iter previsto dall'art. 133, comma 2, della Costituzione e disciplinato in dettaglio dalle leggi regionali in materia di circoscrizioni comunali. Il progetto ha ottenuto il pronunciamento favorevole di ambedue i consigli comunali nonché il parere positivo della Regione Emilia-Romagna. Il 6 ottobre 2013 si è tenuto un referendum popolare, di natura consultiva, tra le popolazioni interessate le quali si sono espresse a favore della fusione e scegliendo la denominazione della nuova realtà amministrativa, scegliendo tra una rosa di proposte ("Terre del basso Taro", "Sissa e Trecasali", "Trecasali e Sissa", "Sissa Trecasali", "Trecasali Sissa"). La Regione, prendendo atto dell'esito positivo della consultazione, ha decretato l'istituzione del nuovo ente comunale di "Sissa Trecasali".[7]

Il nuovo comune è attivo dal 1º gennaio 2014;[8] è stato retto da un Commissario prefettizio fino alle elezioni del 25 maggio 2014, in cui vinse l'ex sindaco di Trecasali alla testa di una lista civica di centro-sinistra.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[9][10]


Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
1º gennaio 2014 26 maggio 2014 Luigi Swich Comm. straordinario [11]
26 maggio 2014 in carica Nicola Bernardi lista civica: un futuro comune Sindaco [11]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Comune di Sissa - Statuto.
  2. ^ Comune di Trecasali - Statuto.
  3. ^ Dato Istat - La superficie dei comuni, delle province e delle regioni italiane al Censimento 2011 (somma delle superfici degli ex comuni di Sissa e Trecasali)
  4. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2015.
  5. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 665.
  6. ^ Guglielmo Capacchi, Dizionario Italiano-Parmigiano. Tomo II M-Z, Artegrafica Silva, pp. 895ss.
  7. ^ Sissa Trecasali, via libero definitivo della Regione alla fusione. Fonte: Gazzetta di Parma
  8. ^ Fusione Trecasali-Sissa: il 6 ottobre c'è il referendum. Fonte: Gazzetta di Parma.
  9. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28 dicembre 2012.
  10. ^ Fino al 2011 compreso, il dato è la somma degli abitanti dei comuni di Sissa e Trecasali.
  11. ^ a b http://amministratori.interno.it/

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Parma Portale Parma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Parma