Pataxó Hã-Hã-Hãe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pataxó Hãhãhãe
Pataxó Hãhãhãe
Pataxó alla XIX edizione dei Jogos dos Povos Indígenas.
Nomi alternativi Pataxó Hãhãhãe
Luogo d'origine Brasile
Popolazione 2.375 (2010)[1]
Lingua Pataxó Hã-Hã-Hãe, portoghese

I Pataxó Hã-Hã-Hãe sono un gruppo etnico del Brasile con una popolazione stimata in 2.375 individui nel 2010 (Funasa).[1]

Lingua[modifica | modifica sorgente]

Parlano la lingua portoghese. La lingua originaria dei Pataxó Hãhãhãe (codice ISO 639-3: pth), appartenente alla famiglia linguistica Maxakali, non è più in uso fin dagli anni trenta del XX secolo.[2]

Insediamenti[modifica | modifica sorgente]

Vivono nello stato brasiliano di Bahia, nella riserva indigena Caramuru-Paraguaçu, collocata all'interno dei comuni di Itajú do Colônia, Camacã e Pau-Brasil creata nel 1926. Alcuni vivono nella riserva Fazenda Baiana, nel comune di Camamu, a sud dello stato di Bahia.[3]

Cenni storici[modifica | modifica sorgente]

Organizzazione sociale[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (PT) Scheda su socioambiental.org - Introduzione. URL consultato il 13 giugno 2011.
  2. ^ (PT) Scheda su socioambiental.org - Lingua. URL consultato il 13 giugno 2011.
  3. ^ (PT) Scheda su socioambiental.org - Localizzazione. URL consultato il 13 giugno 2011.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Brasile Portale Brasile: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Brasile