Wajuru

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wajuru
Nomi alternativiWayurú, Ayurú, Ajurú, Uaiora, Wajaru
Sottogruppi
  • Guayurú
  • Agouti
  • Kündiriat
Luogo d'origineBrasile
Popolazione213 (2010)[1]
LinguaWajuru, portoghese

I Wajuru sono un gruppo etnico del Brasile con una popolazione stimata in 213 individui nel 2010 (Funasa).[1]

Lingua[modifica | modifica wikitesto]

Parlano la lingua Wajuru (codice ISO 639: WYR) che appartiene alla famiglia linguistica Tupari. I membri più giovani per lo più parlano il portoghese. Alcuni parlano anche lo spagnolo dato che si trovano vicino al confine con la Bolivia.[2] Per auto-identificarsi usano Wayurú, Ayurú, Wajuru o Ajuru, con le prime due denominazioni utilizzate esclusivamente per i membri anziani che hanno visttuo nel periodo prima del contatto massivo con i bianchi.

Insediamenti[modifica | modifica wikitesto]

Vivono nello stato brasiliano di Rondônia. Nei primi decenni del XX secolo si trovavano sui fiumi Terebito e Colorado. Oggi sono stanziati nel territorio indigeno di Rio Guaporé, sul fiume Guaporé. Un altro gruppo vive a Porto Rolim de Moura do Guaporé, un insediamento sulle rive del fiume Mequéns.[3]

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Un tempo i Wajuru erano divisi in tre sottogruppi: i Guayurú, il popolo della roccia, conosciuti anche con il termine Wãnun mian (wãnun significa "roccia"), gli Agouti e i Kündiriat, il popolo della foresta.[4]

Organizzazione sociale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (PT) Scheda su socioambiental.org - Introduzione, su pib.socioambiental.org. URL consultato il 6 luglio 2011.
  2. ^ (PT) Scheda su socioambiental.org - Lingua, su pib.socioambiental.org. URL consultato il 6 luglio 2011.
  3. ^ (PT) Scheda su socioambiental.org - Localizzazione, su pib.socioambiental.org. URL consultato il 6 luglio 2011.
  4. ^ (PT) Scheda su socioambiental.org - Nome e gruppi, su pib.socioambiental.org. URL consultato il 6 luglio 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Brasile Portale Brasile: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Brasile