Puyanawa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Puyanawa
Crianças Puyanawa.jpg
 
Nomi alternativiPoianáua, Puinahua
Luogo d'origineBrasile
Popolazione540[1]
LinguaPuyanawa
Religioneanimismo

I Puyanawa sono un gruppo etnico del Brasile che ha una popolazione stimata in Poianáua, 540 individui (2010).[1]

Lingua[modifica | modifica wikitesto]

La lingua Puyanawa appartiene alla famiglia linguistica pano. Nel 2009 erano rimasto solo in tre a parlare questa lingua che ha cominciato ad estinguersi nei primi decenni del XX secolo, quando molti Puyanawa furono deportati o ridotti in schiavitù dal colonnello Mâncio Agostinho Rodrigues Lima che li utilizzò come estrattori di caucciù.[2]

Insediamenti[modifica | modifica wikitesto]

Vivono nello stato brasiliano di Acre. Nel XX secolo abitavano le sorgenti degli affluenti del fiume Moa inferiore ma dopo le deportazioni del colonnello Lima si sono spostati nei villaggi di Barão do Rio Branco e Ipiranga, all'interno del comune di Mâncio Lima, nell'Acre.[3]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dagli ultimi decenni del XIX secolo fino a quasi la metà del XX secolo, gli indios dei fiumi Juruá, Purus e Moa hanno sofferto deportazioni, usurpazioni delle terre e sfruttamento come forza lavoro ad opera dei portoghesi. In particolare i Puyanawa sono stati utilizzati come estrattori di caucciù, come lavoratori nei campi di mais, manioca, riso, canna da zucchero e fagioli e come trasportatori di farina e zucchero soprattutto per conto del colonnello Mâncio Lima, proprietario di una delle piantagioni principali. Questo periodo è molto vivo nei ricordi dei vecchi Puyanawa che raccontano di aver vissuto in questi anni come veri e propri schiavi. Le sofferenze terminarono solo con la morte del colonnello nel 1950. L'omologazione del territorio indigeno Puyanawa è avvenuta poi solo nel 2001.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (PT) Scheda su socioambiental.org - Introduzione, su pib.socioambiental.org. URL consultato il 9 giugno 2011.
  2. ^ (PT) Scheda su socioambiental.org - Lingua, su pib.socioambiental.org. URL consultato il 9 giugno 2011.
  3. ^ (PT) Scheda su socioambiental.org - Localizzazione, su pib.socioambiental.org. URL consultato il 9 giugno 2011.
  4. ^ (PT) Scheda su socioambiental.org - Cenni storici, su pib.socioambiental.org. URL consultato il 9 giugno 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Brasile Portale Brasile: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Brasile