Deni (popolo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Deni
Nomi alternativiDani
Luogo d'origineBrasile Brasile
Popolazione1.254
LinguaDeni
Religioneanimismo
Gruppi correlatiJamamadi

I deni (o anche dani) sono un gruppo etnico del Brasile che ha una popolazione stimata in circa 1.254 individui (2010).[1] Parlano la lingua deni (D:Inauini-DAN01) e sono principalmente di fede animista.

Insediamenti[modifica | modifica wikitesto]

Vivono nello stato brasiliano dell'Amazonas nella regione del bacino che separa i fiumi Juruá e Purus, nei comuni di Itamarati, Lábrea e Tapauá. Sono correlati ai Jamamadi, con cui spesso sono confusi.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Come gli altri popoli stanziati nella regione dei fiumi Juruá e Purus, anche i deni hanno sofferto, durante i primi decenni del XX secolo, dell'avanzata dei raccoglitori di caucciù e dello sfruttamento schiavistico da parte di questi. Ciò portò a numerose dispute territoriali. Solo dopo molte richieste ufficiali da parte di ONG nel 2003 i deni hanno ottenuto la demarcazione di un loro territorio sebbene i problemi derivanti dalle invasioni di pescatori ed estrattori di legname continuino ancora oggi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ socioambiental.org, su pib.socioambiental.org. URL consultato il 31 maggio 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]