Maxakali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Maxakali
Nomi alternativiMaxacalis, Monacó, Kumanuxú, Tikmuún, Monaxo, Monocho
Luogo d'origineBrasile
Popolazione1.500 (2010)[1]
LinguaMaxakali

I Maxakali sono un gruppo etnico del Brasile con una popolazione stimata in 1.500 individui nel 2010 (Funasa).[1]

Lingua[modifica | modifica wikitesto]

Parlano la lingua Maxakali che appartiene alla famiglia linguistica Maxakali. Molti Maxakali parlano anche il portoghese, soprattutto quelli dell'area di Agua Boa.[2]

Insediamenti[modifica | modifica wikitesto]

Vivono nello stato brasiliano di Minas Gerais, tra i fiumi Pardo e Doce, a nord-est dello stato. Vivono in due aree indigene, Agua Boa e Pradinho, unite per formare il territorio indigeno Maxakalí, nel comune di Bertópolis, sulle sorgenti del fiume Umburanas.[3]

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Organizzazione sociale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (PT) Scheda su socioambiental.org - Introduzione, su pib.socioambiental.org. URL consultato il 13 giugno 2011.
  2. ^ (PT) Scheda su socioambiental.org - Lingua, su pib.socioambiental.org. URL consultato il 13 giugno 2011 (archiviato dall'url originale il 25 giugno 2010).
  3. ^ (PT) Scheda su socioambiental.org - Localizzazione, su pib.socioambiental.org. URL consultato il 13 giugno 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Brasile Portale Brasile: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Brasile