Baniwa (gruppo etnico)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Baniwa
Baniwa
Scuola Baniwa nei pressi del fiume Içana
Nomi alternativi Maniba, Baniva, Baniua, Curipaco
Luogo d'origine Brasile, Venezuela, Colombia
Popolazione 15.000 ca. (2000)[1]
Lingua Baniwa
Religione animismo
Gruppi correlati Kuripako
Distribuzione
Brasile Brasile
Colombia Colombia
Venezuela Venezuela

I Baniwa (o anche Maniba) sono un gruppo etnico del Brasile, della Colombia e del Venezuela che ha una popolazione stimata in circa 15.000 individui (2000).[1] Parlano la lingua Baniwa (D:Siusy-tapuya-BAI02) e sono principalmente di fede animista.

Insediamenti[modifica | modifica wikitesto]

Vivono lungo il corso del fiume Içana, nello stato dell'Amazonas, ai confini con la Colombia e il Venezuela e sulle rive degli affluenti dell'Içana: il Cuiari, l'Aiari e il Cubate, nei comuni di São Gabriel da Cachoeira, Santa Isabel e Barcelos.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (PT) Localização e população > Baniwa. URL consultato il 24 settembre 2011.
  2. ^ (PT) Introdução > Baniwa. URL consultato il 24 settembre 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Brasile Portale Brasile: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Brasile