Palazzo Brandolin Rota

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Palazzo Brandolin Rota
Palazzo Brandolin Rota (Venice).jpg
Palazzo Brandolin Rota
Ubicazione
Stato Italia Italia
Regione Veneto Veneto
Località Venezia
Indirizzo sestiere di Dorsoduro
Coordinate 45°25′52.54″N 12°19′44.57″E / 45.431261°N 12.329046°E45.431261; 12.329046Coordinate: 45°25′52.54″N 12°19′44.57″E / 45.431261°N 12.329046°E45.431261; 12.329046
Informazioni
Condizioni In uso
Costruzione XVII secolo
Piani tre
Realizzazione
Proprietario famiglia Brandolini Rota

Palazzo Brandolin Rota è un palazzo di Venezia, situato nel sestiere di Dorsoduro e affacciato sul Canal Grande, tra le Gallerie dell'Accademia e Palazzo Contarini Polignac.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Palazzo Rota fu costruito nel XVII secolo, di soli due piani; a metà del Settecento, secolo nel quale la struttura fu portata alle dimensioni odierne, fu acquisito nella seconda metà dell 1800 dal nobile Franz Edler von Hruschka.

Attualmente è di proprietà dalla famiglia Brandolini Rota.

Nel XIX secolo fu adattato per ospitare un hotel, e per breve tempo divenne la dimora della famosa soprano Toti Dal Monte.

Attualmente il palazzo è tornato ad essere una casa privata.

Architettura[modifica | modifica wikitesto]

Palazzo Brandolin Rota è un edificio di tre piani, con mezzanino tra piano terra e primo piano nobile. La facciata sul canale si presenta semplice, con al centro il portale a tutto sesto sull'acqua. I due piani nobili, di epoca diversa, ma sostanzialmente uguali, hanno ciascuno nove aperture a tutto sesto, con le cinque centrali unite a formare una pentafora; va segnalata la presenza di balaustre che interessano tutte le aperture del primo piano nobile e del secondo solo la pentafora, in corrispondenza della quale il palazzo presenta una parte di facciata sopraelevata e timpanata, con due monofore quadrate.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Marcello Brusegan. La grande guida dei monumenti di Venezia. Roma, Newton & Compton, 2005. ISBN 88-541-0475-2.
  • Guida d'Italia – Venezia. 3a ed. Milano, Touring Editore, 2007. ISBN 978-88-365-4347-2.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]