Palazzo Marcello dei Leoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Palazzo Marcello dei Leoni
Pal marcello dei leoni destra gran canal.JPG
Palazzo Marcello dei Leoni
Ubicazione
StatoItalia Italia
RegioneVeneto Veneto
LocalitàVenezia
Indirizzosestiere di San Polo
Informazioni
CondizioniIn uso

Palazzo Marcello dei Leoni è un palazzo di Venezia, ubicato nel sestiere di San Polo ed affacciato sul lato destro del Canal Grande, tra il Rio di San Tomà e Palazzo Dolfin.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Palazzo di proprietà dell'antica nobile famiglia dei Marcello, è conosciuta con l'appellativo "dei Leoni" per la presenza di due altorilievi in pietra incastonati ai lati della porta principale, probabilmente provenienti dalla Chiesa di San Tomà dopo che venne ricostruita verso la fine del XIV secolo. Vi abitò Pompeo Gherardo Molmenti, autore tra l'altro di vari libri di storia veneziana.[1]

Architettura[modifica | modifica wikitesto]

Il palazzo ha il pian terreno porticato che si apre sulla Fondamenta del Traghetto dove sono presenti molte paline di ormeggio per gondole. Sia nel primo che nel secondo piano nobile è presente una trifora posizionata sulla destra mentre a sinistra è collocata una coppia di monofore, tutte con archi a tutto sesto mentre il terzo piano ha quattro aperture senza pregio, probabilmente frutto di una ristrutturazione o sopraelevazione di più recente realizzazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Brusegan, p. 230.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]