Massacro di Kiryat Shmona

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il massacro di Kiryat Shmona fu un attacco da parte di tre membri del Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina - Comando Generale sui civili di Kiryat Shmona, in Israele, l'11 aprile 1974, che provocò 18 morti.

L'attacco[modifica | modifica wikitesto]

In data 11 aprile 1974, tre membri del Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina - Comando Generale attraversarono il confine tra Israele e Libano. Inizialmente, entrarono in una scuola della città di Kiryat Shmona, che trovarono tuttavia vuota per via delle vacanze di Pasqua, così decisero di entrare in un altro edificio nelle vicinanze, uccidendo i residenti della zona (16 cittadini (8 bambini) e 2 soldati).

Come reazione all'attacco, Israele, a scopo preventivo, diede il via all'Operazione Litani.