Notte dei deltaplani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La notte dei deltaplani fu un attacco militare suicida del Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina (FPLP), compiuta nella notte del 25 novembre 1987.

I fatti[modifica | modifica wikitesto]

Durante la notte, un miliziano del citato gruppo politico-militare, atterrato all'interno di un campo militare israeliano presso Kiryat Shmona con un deltaplano a motore (probabilmente fornito dalla Libia), riuscì a uccidere sei soldati nemici prima di essere anch'esso colpito a morte.

Tale azione è ritenuta la risposta all'imboscata di Gaza del 1º ottobre 1987, quando i militari israeliani uccisero sette uomini ritenuti membri del gruppo terrorista Jihad Islamica Palestinese, e contribuì alla nascita della “Prima Intifada” del popolo palestinese contro il dominio israeliano.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàJ9U (ENHE987011339751005171