Crisi israelo-palestinese del 2021

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Crisi israelo-palestinese del 2021
o Conflitto Israele-Hamas del 2021
parte del Conflitto Israele-Striscia di Gaza
Jarrah22.jpg
Ingresso al quartiere di Sheikh Jarrah
Data6 - 21 maggio 2021
LuogoIsraele, Palestina, Linea Blu, alture del Golan
Casus belli
EsitoCessate il fuoco bilaterale in vigore dal 21 maggio, vittoria reclamata da entrambe le parti.[1]
Modifiche territorialiStatus quo ante bellum
Schieramenti
  • Palestina Striscia di Gaza
  • Flag of Hamas.svg Hamas
  • Flag of the Islamic Jihad Movement in Palestine.svg Jihad islamica palestinese
  • PFLP Infobox Flag.svg FPLP[2]
  • Fatah Flag.svg Brigate dei Martiri di al-Aqsa[3]
  • Manifestanti palestinesi in Cisgiordania e a Gerusalemme (prevalentemente arabi)
  • Manifestanti libanesi, siriani e filo-Hezbollah
  • Comandanti
    Effettivi
  • 15.000-40.000 miliziani di Hamas (Brigate al-Qassam)[4]
  • circa 8.000 miliziani della Jihad islamica palestinese[5]
  • alcune migliaia di manifestanti
  • Perdite
    Conflitto Israele-Hamas:
    13 civili uccisi e 500+ feriti[6][7]
    1 soldato ucciso e 3 feriti[8][9]
    Scontri a Lod:
    1 israeliano ebreo ucciso da un gruppo di arabi[10]
    Cisgiordania:
    diversi soldati feriti dai manifestanti palestinesi[11]
    diversi ebrei feriti in Israele e nel mondo a causa di atti antisemiti commessi da manifestanti pro-Palestina[12][13][14][15][16]
    Conflitto Israele-Hamas:
    248 tra militanti e civili uccisi, 1900+ feriti (secondo il ministero della salute di Gaza controllato da Hamas[17][18])[19]
    dagli 80 (secondo Hamas e Jihad palestinese) ai 225 (secondo Israele) miliziani di Hamas e della Jihad palestinese uccisi[20][21][22]
    6 droni aerei e "diversi" droni sottomarini distrutti (secondo Israele)[23][24]
    Scontri a Lod:
    1 arabo israeliano ucciso[25]
    Cisgiordania:
    26 palestinesi uccisi negli scontri e 500+ feriti[26]
    Voci di guerre presenti su Wikipedia

    Il 6 maggio 2021 sono iniziate le proteste e le rivolte dei palestinesi a Gerusalemme contro una decisione della Corte Suprema di Israele in merito allo sgombero di alcuni residenti palestinesi a Sheikh Jarrah, un quartiere di Gerusalemme Est.[27] L'area in questione, di fatto annessa dal 1980 da Israele,[28] resta ai sensi del diritto internazionale parte dei territori palestinesi occupati da Israele.[29][30] Le proteste si sono rapidamente trasformate in scontri violenti tra manifestanti ebrei e palestinesi, con incidenti e vandalismi da ambo le parti.[31][32] Il giorno seguente, la polizia israeliana ha contrastato i manifestanti nel complesso della moschea al-Aqṣā, un sito sacro islamico.[33][34][35]

    In concomitanza con la giornata islamica di Laylat al-Qadr e la Giornata di Gerusalemme israeliana, gli scontri hanno causato più di 300 feriti.[36] La sentenza della Corte Suprema israeliana è stata quindi rinviata di 30 giorni poiché Avichai Mandelblit, il procuratore generale israeliano, ha cercato di ridurre le tensioni.[37]

    Il 10 maggio, in seguito ai disordini a Gerusalemme, Hamas e la Jihad islamica palestinese (entrambe considerate organizzazioni terroristiche da diverse nazioni e organizzazioni sovranazionali) hanno iniziato ad attaccare militarmente Israele, lanciando razzi e missili[38] contro le città israeliane dalla Striscia di Gaza.[39][40] Israele, dopo una serie di avvertimenti,[41] ha risposto con attacchi aerei contro obiettivi militari, governativi e diversi condomini (che secondo Israele ospitavano uffici e armi di Hamas) all'interno di Gaza (Operazione "Guardiani delle Mura").[41][42][43][44] Scontri aerei e di artiglieria tra le due parti sono continuati quotidianamente fino al 21 maggio, quando Israele ed Hamas si sono accordate per un cessate il fuoco a partire dalle 2 di notte locali.[45]

    Contesto[modifica | modifica wikitesto]

    Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Territori occupati da Israele.

    La lunga disputa sulla terra a Sheikh Jarrah è considerata un microcosmo delle controversie israelo-palestinesi sulla terra presenti dal 1948.[46] Secondo i documenti ottomani, la terra contesa a Sheikh Jarrah fu acquistata da fiduciari ebrei nel 1870.[47] Nel 1956, il governo giordano, in collaborazione con l'UNRWA, ospitò 28 famiglie di rifugiati palestinesi con diritto di locazione in un complesso su un terreno che la Giordania gestiva come custode delle proprietà nemiche. Dopo la guerra dei sei giorni, l'area entrò a far parte di quelle occupate da Israele. Nel 1972, il depositario generale israeliano registrò le proprietà sotto i sopracitati fiduciari ebrei, che chiesero che gli inquilini pagassero l'affitto.[48]

    Nel 2010, la Corte Suprema di Israele ha respinto un appello delle famiglie palestinesi che risiedevano in 57 unità abitative a Sheikh Jarrah, che avevano richiesto di essere riconosciute come proprietarie di tali abitazioni.[48] Un tribunale israeliano aveva precedentemente stabilito che i palestinesi potevano continuare ad abitarvi, ma pagando l'affitto. I palestinesi si sono però rifiutati di pagare l'affitto, costruendo anche sulle proprietà senza il consenso dei proprietari riconosciuti dal tribunale.[49] Il 10 maggio 2021 la Corte Suprema di Israele avrebbe dovuto emettere una sentenza, poi rinviata di 30 giorni nel tentativo di ridurre le tensioni, sull'opportunità di sostenere lo sgombero di 6 famiglie palestinesi dal quartiere di Sheikh Jarrah.[50]

    Eventi di aprile e maggio 2021[modifica | modifica wikitesto]

    All'inizio del Ramadan nell'aprile 2021, la polizia israeliana ha bloccato e, in seguito ad alcune tensioni, rimosso le barriere all'accesso alla Porta di Damasco, dove i fedeli musulmani di solito si riuniscono durante le vacanze.[51] Il 10 aprile, un autista di autobus israeliano è entrato nel quartiere Issawiya di Gerusalemme est ed è stato attaccato dagli arabi. Lui e la sua famiglia sono sopravvissuti a un linciaggio.[52] Il 15 aprile, un video TikTok di un adolescente palestinese che schiaffeggia un uomo ebreo ortodosso è diventato virale, portando a diversi atti simili.[53] Il giorno successivo, una folla di fedeli palestinesi fu allontanata da Al-Aqsa, il primo venerdì del Ramadan.[53] Lo stesso giorno, un rabbino è stato picchiato a Giaffa, provocando proteste.[53] Il 22 aprile, il piccolo gruppo di estrema destra israeliano Lehava ha organizzato una marcia a Gerusalemme con slogan anti-arabi e alcuni suoi membri sono stati arrestati dalla polizia israeliana negli scontri.[53] Il 23 aprile, dopo che alcune milizie palestinesi hanno lanciato 36 razzi contro il sud di Israele, gli israeliani hanno risposto con razzi contro obiettivi di Hamas nella Striscia di Gaza.[53] Nei giorni successivi sono stati uccisi un ragazzo palestinese e uno israeliano 19enne. Il 6 maggio, degli attacchi con palloni incendiari lanciati da Gaza hanno provocato 6 incendi in Israele.[53] Anche la presenza del politico israeliano di estrema destra Itamar Ben-Gvir ha causato tensioni a Sheikh Jarrah.[54]

    Contesto militare[modifica | modifica wikitesto]

    Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Equipaggiamento militare di Israele, Armi di produzione artigianale palestinesi e Terrorismo palestinese.
    Una carrellata d'insieme sull'arsenale in dotazione alle Forze di difesa israeliane (IDF) nel 2017.

    In ambito militare, la dinamica del conflitto è influenzata dalla superiorità sia quantitativa che tecnologica degli equipaggiamenti militari delle Forze di difesa israeliane (IDF) rispetto a quelli posseduti dalle milizie palestinesi. L'IDF dispone di 176.500 unità attive e 445.000 unità di riserva[55] mentre lo Stato di Palestina è tuttora privo di un'organizzazione statuale tipica e non ha un esercito regolare e le Forze di Sicurezza Nazionali Palestinesi si stima che al 2007 avessero una forza totale 42.000 unità,[56] oltre alle quali esistono però organizzazioni palestinesi come Hamas e la Jihad islamica palestinese, considerate terroristiche da svariati Stati e organizzazioni sovranazionali,[57][58] dotate di ali armate che, durante il conflitto israelo-palestinese, hanno commesso centinaia di attentati contro la popolazione civile israeliana e sono state più volte accusate di usare scudi umani, bambini-soldato e di violare le leggi internazionali sulla guerra.[59][60][61][62][63]

    L'equipaggiamento militare di Israele comprende una vasta gamma di armi, mezzi corazzati, pezzi d'artiglieria, missili, aeroplani, elicotteri e unità militari navali. Dal 1967 il principale fornitore delle Forze di difesa israeliane (IDF) è stato il governo federale degli Stati Uniti d'America e all'inizio del XXI secolo diverse aziende israeliane hanno raggiunto un avanzamento tecnologico sufficiente per poter vendere loro stesse armi negli Stati Uniti d'America[64]. Gran parte dell'attrezzatura militare viene sottoposta a miglioramenti direttamente nei laboratori di ricerca israeliani. Oltre alle armi acquistate all'estero e ai prodotti indigeni Israele gestisce e mantiene anche grandi quantitativi di scorte d'equipaggiamenti in dotazione dell'ex Unione Sovietica catturati a suo tempo dagli eserciti del mondo arabo nel corso del pluridecennale conflitto arabo-israeliano[65].

    Alcune delle armi delle milizie palestinesi sono fabbricate artigianalmente, come i razzi Qassam e i razzi al-Quds che non dispongono di un sistema di guida, mentre altre sono fornite, come ha dichiarato un ufficiale della Jihad islamica palestinese, dall'Iran (che in passato ha dato sostegno economico ad Hamas)[66], tra cui i razzi usati per attaccare Tel Aviv.[67]

    Cronologia[modifica | modifica wikitesto]

    6 maggio[modifica | modifica wikitesto]

    I palestinesi hanno organizzato una manifestazione di solidarietà con i residenti di Sheikh Jarrah, in seguito alla decisione della Corte Suprema di Israele di sfrattare 7 famiglie palestinesi che vivono nel quartiere. Alcuni israeliani e il partito Otzma Yehudit hanno allestito un tavolo dall'altra parte della strada rispetto ai palestinesi. I video sui social media hanno mostrato entrambe le parti che si scagliavano pietre e sedie a vicenda. La polizia israeliana è intervenuta e ha arrestato almeno 7 persone.[68][69]

    7 maggio[modifica | modifica wikitesto]

    Fotografia aerea della moschea al-Aqṣā, sul Monte del Tempio, luogo di diversi scontri.

    Il 7 maggio ha coinciso con l'ultimo venerdì del Ramadan, dove 70.000 palestinesi hanno preso parte alle preghiere del venerdì alla moschea al-Aqṣā, secondo i media palestinesi limitate dalle misure di sicurezza stringenti israeliane.[70] Dopo le preghiere serali, alcuni fedeli palestinesi hanno iniziato a lanciare pietre e altri oggetti precedentemente accumulati contro gli agenti di polizia israeliani. In risposta, gli agenti hanno sparato granate stordenti non-letali nel complesso della moschea e in una clinica da campo.[71][72][53] Un portavoce della moschea ha dichiarato che gli scontri sono scoppiati dopo che la polizia israeliana ha tentato di evacuare il complesso, dove molti palestinesi dormono durante il Ramadan, aggiungendo che l'evacuazione avrebbe avuto lo scopo di consentire l'accesso agli israeliani.[73] Oltre 300 palestinesi e 17 poliziotti israeliani sono rimasti feriti mentre la polizia israeliana ha occupato il complesso della moschea.[74][75][76] I palestinesi hanno lanciato pietre, petardi e oggetti pesanti, mentre la polizia israeliana ha sparato granate stordenti, lacrimogeni e proiettili di gomma.[73][75][77][78] L'assalto avvenne prima della marcia della bandiera del giorno di Gerusalemme da parte di nazionalisti ebrei attraverso la Città Vecchia.[75][79] I militanti dalla Striscia di Gaza hanno lanciato razzi contro Israele la notte seguente, senza ricevere inizialmente risposte militari.[72]

    Un funzionario di Hamas ha chiesto alla folla di comprare "coltelli da 5 sicli" per "tagliare le teste degli ebrei".[80]

    8 e 9 maggio[modifica | modifica wikitesto]

    Ulteriori scontri alla moschea al-Aqṣā si sono verificati l'8 maggio, data della notte santa islamica di Laylat al-Qadr.[81] Folle di palestinesi hanno lanciato pietre, bottiglie, bruciato e vandalizzato oggetti e intonato canti come "colpire Tel Aviv", che The Times of Israel ha descritto come a sostegno di Hamas.[82] I palestinesi hanno colpito diversi civili e poliziotti con pietre vicino al campus dell'Università Ebraica di Gerusalemme sul Monte Scopus, hanno anche danneggiato e bruciato veicoli vicino alla yeshivah di Beit Orot.[83][84] La polizia israeliana in tenuta antisommossa ha impiegato cavalli, granate assordanti e cannoni ad acqua. Almeno 80 persone sono rimaste ferite.[81] Nel quartiere di Sheikh Jarrah, a Bab al-Amud e nella Città Vecchia si sono verificati scontri notturni, che hanno provocato il ferimento di un centinaio di persone e, secondo il "Palestinian Prisoners Club", l'arresto di 45 cittadini di Gerusalemme.[85][86]

    Il 9 maggio la Corte Suprema israeliana ha rinviato di 30 giorni la sentenza sugli sfratti, poiché Avichai Mandelblit, il procuratore generale israeliano, ha cercato di ridurre le tensioni.[37] La polizia israeliana, per evitare scontri, ha anche vietato agli ebrei di recarsi nella piazza al-Aqsa per i festeggiamenti del Giorno di Gerusalemme.[87]

    10 maggio[modifica | modifica wikitesto]

    I danni ad un autobus e un'auto causati dai razzi palestinese caduti nella città israeliana di Holon.

    La mattina del 10 maggiosono ripresi gli scontri dopo che la polizia israeliana ha contrastato i manifestanti che lanciavano pietre, bottiglie, petardi e molotov ed occupato la moschea al-Aqṣā dove hanno sparato proiettili di gomma, granate stordenti e fumogeni.[88] Secondo la Mezzaluna Rossa palestinese, gli scontri hanno provocato il ferimento di 305-337 persone, di cui 7 gravi, nell'area della moschea e il trasporto di 228 persone agli ospedali nei dintorni, mentre la polizia israeliana ha dichiarato di aver avuto 21 feriti, di cui 3 richiedenti il ricovero in ospedale.[88][89][90] Si sono verificati scontri anche a Bab al-Amud, ad Haifa e Ramallah e nuovamente alla moschea al-Aqsa la sera.[88][91][92]

    Hamas e le Brigate al-Qassam hanno chiesto a Israele di ritirare la polizia dal complesso della moschea al-Aqṣā entro le 18:00 del 10 maggio.[93][94] Pochi minuti dopo la scadenza del termine,[95] Hamas ha lanciato più di 150 razzi su Israele da Gaza.[96] Tra le città colpite dai militanti palestinesi vi sono Tel Aviv, Ascalona, Sderot (con 30 missili) e Gerusalemme.[94][97] Le forze di difesa israeliane (IDF) hanno schierato diverse batterie del sistema antimissile Cupola di Ferro e hanno dichiarato che 7 razzi sono stati lanciati verso Gerusalemme e Beit Shemesh e che uno è stato intercettato.[98] Un missile anticarro è stato sparato contro un veicolo civile israeliano, ferendo l'autista.[99] In risposta, il giorno stesso Israele ha lanciato attacchi aerei nella Striscia di Gaza.[100] Le Brigate al-Quds hanno dichiarato di aver colpito un veicolo israeliano a Gaza.[101] Vi è una controversia su se alcune delle prime vittime il 10 maggio siano morte a causa di un attacco aereo israeliano o di un razzo palestinese errante.[102][103] Gli aerei israeliani avrebbero colpito civili palestinesi a Beit Hanoun.[senza fonte][104]

    Durante la sera e la notte del 10 maggio a Lod alcuni arabi hanno lanciato pietre e bombe incendiarie contro case di ebrei, una scuola e una sinagoga. In risposta sono stati sparati colpi ai rivoltosi, uccidendone uno e ferendone due; un ebreo nella sparatoria è stato arrestato.[105]

    11 maggio[modifica | modifica wikitesto]

    Effetti di un attacco mirato israeliano nella Striscia di Gaza.

    L'11 maggio il sindaco di Lod Yair Revivio ha esortato il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu a dispiegare la polizia di frontiera israeliana nella città, affermando che la città aveva "completamente perso il controllo" e avvertendo che il Paese è sull'orlo della "guerra civile".[106][107] Netanyahu ha dichiarato lo stato di emergenza a Lod l'11 maggio. Per la prima volta dal 1966 Israele dispone di speciali poteri di emergenza su una comunità araba.[108][109] Il ministro della Pubblica Sicurezza Amir Ohana ha annunciato l'attuazione degli ordini di emergenza.

    L'11 maggio, la torre residenziale Hanadi di 13 piani a Gaza è crollata dopo essere stata colpita da un attacco aereo israeliano.[110][111] La torre ospitava un mix di appartamenti residenziali e uffici commerciali.[112] L'IDF ha dichiarato che l'edificio conteneva uffici usati da Hamas, e che ha dato "preavviso ai civili nell'edificio e ha fornito loro tempo sufficiente per evacuare il sito"; Hamas e la Jihad islamica palestinese hanno risposto sparando 137 razzi contro Tel Aviv in cinque minuti. Hamas ha dichiarato di aver sparato il loro "più grande sbarramento mai visto".[113] Il canale israeliano 12 ha segnalato che un edificio nel sobborgo di Holon a Tel Aviv è stato colpito da un missile lanciato da Gaza[114] e che una donna israeliana è stata uccisa da un missile caduto a Rishon LeZion.[115] Hamas e la Jihad islamica palestinese hanno anche lanciato centinaia di razzi contro Ashdod e Ascalona, uccidendo 2 persone e ferendone più di 90.[116][117][118] Anche un oleodotto statale israeliano è stato colpito da un razzo.[119] Israele ha mobilitato 5.000 riservisti e nella giornata ha compiuto ripetutamente attacchi mirati nella striscia di Gaza con aerei e cannoniere, tra cui secondo alcuni media palestinesi uno contro un campo profughi.[120][121]

    Il ministero della Salute palestinese a Gaza nell'ultimo aggiornamento dell'11 maggio ha dichiarato che "32 persone sono state uccise, di cui 10 bambini e una donna, e 220 feriti".[122]

    12 maggio[modifica | modifica wikitesto]

    Proteste palestinesi nella città di Lod contro i "crimini delle forze di occupazione" in Cisgiordania e Gaza.

    Il 12 maggio, si sono verificati ulteriori lanci di razzi e bombardamenti da entrambe le parti, l'aviazione israeliana ha distrutto dozzine di installazioni di polizia e di sicurezza lungo la Striscia di Gaza; Hamas ha dichiarato che il quartier generale della polizia era tra gli obiettivi distrutti.[123] Il 12 maggio sono stati lanciati oltre 850 razzi da Gaza contro Israele.[124] Secondo l'IDF, almeno 200 razzi lanciati da Hamas non sono riusciti a raggiungere Israele e sono caduti all'interno della Striscia di Gaza.[125]

    Tra gli obiettivi che, secondo i media arabi, sarebbero stati colpiti il 12 maggio dagli attacchi mirati israeliani: l'edificio residenziale di Al-Jawhara (causandone un parziale crollo), diversi obiettivi governativi (Agenzia per la Sicurezza Interna di Gaza, Dipartimento Passaporti e il quartier generale del governo di Hamas nella striscia di Gaza, gli edifici del quartier generale della polizia), la sede della Banca nazionale islamica, l'edificio della Sunrise Tower e, secondo dei media locali palestinesi, un'auto civile e il campo di Nuseirat.[126][127][128][129][130] Secondo Al-Quds, l'aeronautica israeliana ha dichiarato di aver attaccato una cellula palestinese responsabile del dispiegamento di droni e l'esercito israeliano ha dichiarato di aver attaccato i comandanti dello staff operativo di Hamas vicino a Muhammad al-Deif, comandante in capo delle Brigate Qassam, che hanno poi dichiarato la morte di alcuni loro comandanti.[131][132]

    Tra gli obiettivi che sarebbero stati colpiti dai militanti palestinesi, la città israeliana Sderot, causando 7 feriti civili, e un veicolo militare israeliano, attaccato con un missile anticarro Kornet, causando la morte di un soldato secondo i media israeliani.[133][134][135]

    Ad Acri, un uomo ebreo è stato aggredito e gravemente ferito da una folla araba armata di bastoni e pietre mentre guidava la sua auto. A Bat Yam, estremisti ebrei hanno attaccato i negozi arabi e picchiato i pedoni.[136] Altri scontri tra israeliani e palestinesi si sono verificati ad Hebron e a Lod, e nuove tensioni a Sheikh Jarrah.[137][138][139][140]

    F-16 Fighting Falcon in dotazione all'areonautica militare israeliana

    Un palestinese sarebbe stato ucciso dai proiettili delle forze israeliane nel campo di Al-Fawwar, a sud di Hebron.[141] L'esercito israeliano ha dichiarato di aver ucciso 3 militanti dei servizi segreti di Hamas.[142] Il ministero della salute palestinese ha dichiarato 48 morti (di cui 14 minori e 3 donne) e 304 feriti. L'esercito israeliano non ha pubblicato le sue perdite, ma ha parlato di circa 1050 razzi lanciati da Gaza verso Israele.[143][144]

    13 maggio[modifica | modifica wikitesto]

    Il 13 maggio, le forze israeliane e i militanti a Gaza hanno continuato a scambiarsi colpi di artiglieria e attacchi aerei. Hamas ha schierato droni suicidi contro obiettivi israeliani, un F-16 dell'aviazione israeliana ha ingaggiato e abbattuto uno di questi droni.[145] La Cupola di Ferro ha attaccato molti dei razzi lanciati contro Israele.[146] L'esercito israeliano ha convocato 7.000 soldati riservisti.[147] Tra gli obiettivi che sarebbero stati colpiti da Israele: secondo fonti arabe, una casa nel quartiere di Rimal, un quartier generale di sicurezza al centro della striscia di Gaza, un sito delle milizie palestinesi nel campo di Al-Bureij; secondo Israele l'abitazione del funzionario responsabile dei droni di Hamas.[148][149][150][151] Tra le città colpite dalle milizie palestinesi: Ascalona, e, secondo il portavoce delle Brigate Al-Qassam Tel Aviv, Beersheba, Netivot, la base di Tel Nof e quella di Nevatim.[152]

    Sono stati anche lanciati 3 razzi, caduti in mare, dal campo profughi palestinese di al-Rashidiya in Libano attraverso il confine tra Libano e Israele. Hezbollah ha negato la responsabilità per tali lanci e delle truppe dell'esercito libanese sono state dispiegate nel campo profughi, trovandovi diversi razzi.[153]

    A partire dal 13 maggio, sono stati segnalati scontri anche a Beersheba, Rahat, Ramla, Nassiriyah, Tiberiade ed Haifa.[154]

    14 maggio[modifica | modifica wikitesto]

    Un cartello in inglese mostrato durante una manifestazione pro-palestinese a New York.

    Il 14 maggio, le truppe di terra e aeree delle forze di difesa israeliane hanno affermato di avere truppe a terra e in aria che attaccavano la Striscia di Gaza,[155][156] ma ciò è stato poi smentito, con scuse per aver fuorviato la stampa. Lo stesso giorno, l'aeronautica militare israeliana ha lanciato un massiccio bombardamento della rete di tunnel di Hamas e delle sue posizioni in superficie, causando significative perdite tra i militanti. Secondo un funzionario israeliano, gli attacchi avrebbero ucciso centinaia di militanti di Hamas, e 20 comandanti di Hamas sarebbero stati assassinati e la maggior parte delle sue capacità di produzione di razzi distrutte.[157][158] I militanti palestinesi hanno lanciato nuove raffiche di razzi verso Israele, le Brigate Al-Qassam hanno affermato in un comunicato di aver bombardato Ascalona (dove un'ambulanza israeliana ha segnalato un ferito grave)[159], Ashdod, Beersheba e Sderot con 50 razzi e missili, e un impianto chimico nel kibbutz di Nir Oz,[160][161] mentre i media israeliani riportavano che la Cupola di Ferro aveva risposto a una serie di razzi lanciati da Gaza.[162] Le Brigate Al-Quds hanno successivamente annunciato un altro attacco con razzi contro Israele.[163] Nella giornata, vi sono stati ulteriori scontri tra israeliani e palestinesi in Cisgiordania, come ad Hebron, con un centinaio di feriti secondo la Mezzaluna rossa palestinese[164][165] e un palestinese che aveva tentato di accoltellare un soldato è stato ucciso.[166] Le forze israeliane hanno sparato proiettili veri per disperdere dei rivoltosi palestinesi da vari checkpoint tra cui quello di Beit El.[167]

    15 maggio[modifica | modifica wikitesto]

    Il 15 maggio l'IDF ha attaccato l'edificio al-Jalaa a Gaza, che ospitava giornalisti di Al Jazeera e Associated Press, e una serie di altri uffici e appartamenti. L'edificio è stato colpito da almeno 4 missili, circa un'ora dopo che le forze israeliane hanno chiamato il proprietario dell'edificio, avvertendo dell'attacco e avvisando tutti gli occupanti di andarsene.[168][169] Un portavoce dell'esercito israeliano ha confermato che l'esercito ha colpito quest'edificio, dicendo che ospitava "l'intelligence militare di Hamas".[170] Israele afferma di aver mostrato agli Stati Uniti le prove che Hamas operava all'interno dell'edificio.[171] Nella giornata gli attacchi aerei e di artiglieria sono continuati da ambo le parti, con Israele che secondo fonti arabe avrebbe attaccato, tra gli altri, un campo profughi a Shati,[172][173] un edificio residenziale nel quartiere di Tal Al-Hawa, a sud di Gaza, una torre residenziale (nota come "Torre Andalus"), Beit Lahiya,[174] un'abitazione nella città di Jabalia, una a ovest di Khan Yunis (completamente distrutta) e una a Sabra.[175] Le Brigate al-Qassam palestinesi hanno dichiarato di aver bombardato l'insediamento israeliano di Sderot e Tel Aviv con decine di razzi.[176] I media israeliani hanno dichiarato che 30 razzi avevano colpito Tel Aviv e la sua periferia, e l'esercito israeliano ha chiesto ai residenti della città di entrare nei rifugi e rimanervici fino a nuovo avviso.[177][178][179]

    Alle ore 21:00 circa, le forze israeliane avrebbero fatto irruzione nella casa del leader di Hamas, Khalil Al-Hayya.[180] Vi sono stati scontri a Betlemme e ad Hebron tra israeliani e palestinesi.[181]

    16 maggio[modifica | modifica wikitesto]

    Il 16 maggio, le milizie palestinesi hanno lanciato razzi su Ashdod, Tel Aviv (40 razzi), Beersheva e Netivot, alcuni dei quali contrastati dalla Cupola di Ferro; mentre Israele, secondo media arabi, avrebbe attaccato diversi obiettivi nella striscia di Gaza, tra cui edifici sulla strada Al Wahda a Gaza, altri a Jabaliya e a Khan Younis.[182][183][184][185][186][187][188][189] Secondo il ministero della salute di Gaza, vi sarebbero state 37 vittime, tra civili e militanti, in giornata.[190] Secondo il ministero della salute palestinese due persone sarebbero state uccise in scontri con le forze israeliane in Cisgiordania, una avrebbe tentato di investire con un'auto i soldati a un posto di blocco militare.[191] Si sono verificati scontri anche ad Azzun, a Huwara, a Ras Karkar e Nabi Saleh e a Idhna.[191] 7 soldati israeliani sono rimasti feriti a Sheikh Jarrah a Gerusalemme.[192][193]

    17 maggio[modifica | modifica wikitesto]

    L'aeronautica militare israeliana ha effettuato un'altra serie di raid su larga scala contro la rete di tunnel militari di Hamas il 17 maggio, bombardando oltre 15 chilometri di passaggi sotterranei. Anche le case di 9 comandanti di Hamas e una casa usata dall'intelligence militare di Hamas sono state bombardate.[194] Durante i combattimenti, i militanti di Hamas con missili anticarro hanno ripetutamente preso posizione negli appartamenti ed altri edifici civili e dietro le dune. Almeno 20 di queste squadre di militanti sono state distrutte dalle forze aeree e di terra israeliane.[195][196]

    6 razzi sono stati lanciati da militanti palestinesi in Libano verso Israele, ma non sono riusciti ad attraversare il confine. L'esercito israeliano ha risposto con colpi di artiglieria in direzione della zona da cui erano arrivati i razzi, senza causare feriti.[197] 3 rivoltosi palestinesi sono stati uccisi in scontri con le IDF e 2 soldati israeliani sparati e feriti.[198]

    18 maggio[modifica | modifica wikitesto]

    Molti palestinesi ed arabi israeliani, sia nei Territori palestinesi che in Israele, col supporto di Fatah, hanno scioperato il 18 maggio, in un "giorno della rabbia" contro gli israeliani.[199][200][201][202] Si sono verificate manifestazioni e scontri a Nablus, Betlemme ed Hebron.[203]

    Rivoltosi palestinesi attaccano un bus israeliano a Gerusalemme il 19 maggio.

    19 maggio[modifica | modifica wikitesto]

    Secondo l'esercito israeliano, 4 razzi sono stati lanciati dal villaggio di Siddikine, nel sud del Libano, verso Haifa, dei quali uno ha colpito Israele. L'esercito israeliano ha risposto con colpi d'artiglieria.[204] Si sono verificati ulteriori scontri tra israeliani e palestinesi.

    20 maggio[modifica | modifica wikitesto]

    Un attacco con razzi anticarro di Hamas su un autobus delle IDF ha ferito un soldato (altri 10 erano già scesi dal bus).[205] In questi giorni, le IDF hanno colpito diversi droni sottomarini di Hamas che i militanti palestinesi hanno tentato di far esplodere sotto o vicino a navi israeliane o a piattaforme di perforazione di petrolio e gas.[206][207][208] Molti veicoli con aiuti umanitari per i palestinesi di Gaza dell'UNRWA sono stati bloccati dai razzi di Hamas.[209]

    21 maggio[modifica | modifica wikitesto]

    La sera del 20 maggio, Israele e Hamas, dopo 11 giorni di conflitto, hanno accettato di cessare le ostilità.[210] Il cessate il fuoco è entrato in vigore alle 2 del mattino del 21 maggio pochi minuti dopo gli ultimi razzi lanciati da Hamas su località israeliane vicine alla striscia di Gaza. Eccezion fatta per una piccola schermaglia presso la moschea al-Aqsa con alcuni feriti, è stato rispettato dalle parti.[211][212] Il giorno dopo alcuni posti di blocco sulla frontiera sono stati riaperti da Israele e sono arrivati i primi aiuti umanitari per Gaza.[213]

    Perdite e danni[modifica | modifica wikitesto]

    Israele[modifica | modifica wikitesto]

    In Israele, 13 civili sono stati uccisi dalle migliaia di razzi lanciati dai militanti palestinesi o per diretta conseguenza di essi,[214] tra cui due bambini, due uomini thailandesi e una donna indiana.[215][216] Entro il 18 maggio, le ambulanze del Magen David Adom israeliano avevano soccorso 114 persone ferite direttamente dai razzi e 198 indirettamente.[217]

    3.424 richieste di risarcimento per danni alla proprietà sono state presentate dagli israeliani a seguito dei razzi lanciati e delle rivolte: 1.724 delle quali relative a danni a veicoli a motore.[218]

    Palestina[modifica | modifica wikitesto]

    Secondo il ministero della salute di Gaza (controllato da Hamas[17][18]), 256 persone (sia civili che militanti) sono state uccise nella striscia di Gaza come diretta o indiretta conseguenza degli attacchi mirati israeliani (e, secondo diverse fonti, anche a causa di razzi di Hamas erroneamente lanciati nella striscia di Gaza[219][220]),[221] di cui 66 minorenni. Di queste vittime, secondo Hamas, 80 sarebbero stati suoi miliziani,[222] mentre secondo Israele 225 sarebbero stati miliziani.[211] Un gruppo militante palestinese ha dichiarato che un 17enne ucciso da un raid israeliano era un membro delle sue brigate armate (vedi Bambini soldato in Palestina).[223] Almeno 2 comandanti di Hamas e 3 membri di alto rango della Jihad islamica palestinese sono stati uccisi, come confermato da entrambe le milizie.[224][225][226][227]

    Secondo l'Ufficio delle Nazioni Unite per gli affari umanitari, nella striscia di Gaza sono stati distrutti 258 edifici e danneggiate 53 scuole, 11 cliniche e 6 ospedali.[218] Secondo le forze di difesa israeliane, sono stati distrutti quasi 100 km del sistema di tunnel militari di Hamas.[218]

    Reazioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

    Inizialmente, il segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres ha chiesto un cessate il fuoco immediato, "per rispetto dello spirito dell'Id", facendo riferimento all'Id al-Fitr, una festa islamica (le cui celebrazioni sono state poi cancellate da Mahmud Abbas)[228] che segna la fine del mese sacro del Ramadan.[229] L'ONU ha chiesto a Israele di annullare tutti gli sfratti pianificati e di usare "la massima moderazione nell'uso della forza" contro i manifestanti.[230] Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite si è incontrato il 10 maggio per discutere il caso.[231] Hanno discusso il rilascio di una dichiarazione, che è stata respinta a causa delle preoccupazioni degli Stati Uniti.[232][233] L'Unione europea ha invitato entrambe le parti ad allentare le tensioni e ha ribadito che "la violenza e il suo incitamento sono inaccettabili e gli autori di tutte le parti devono essere ritenuti responsabili".[234] L'11 maggio si è tenuta una riunione online di emergenza della Lega araba.[235] Il segretario generale della Lega Araba, Ahmed Aboul Gheit, ha condannato gli attacchi aerei israeliani su Gaza come "indiscriminati e irresponsabili". Lo stesso giorno, l'Organizzazione della cooperazione islamica ha condannato Israele e ha ribadito il sostegno alla Palestina.[236] Il 12 maggio, il procuratore della Corte penale internazionale Fatou Bensouda ha dichiarato di essere preoccupata per l'escalation della violenza e per la possibilità che vengano commessi crimini di guerra.[237]

    Il 12 maggio, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden in una dichiarazione ha affermato che "Israele ha il pieno diritto di difendersi dalle centinaia di razzi lanciati da Gaza", aggiungendo che aveva parlato con il primo ministro israeliano e sperava che il conflitto sarebbe finito presto, mentre il 16 maggio ha sentito sia il primo ministro israeliano che quello palestinese.[238][239][240]

    Il 18 maggio, il ministro degli esteri greco Nikos Dendias diventa il primo funzionario europeo a visitare Israele e Palestina, seguito da una visita in Giordania, in consultazione con Francia, Egitto, Emirati Arabi Uniti e Stati Uniti nell'ambito degli sforzi di intermediazione per un cessate il fuoco tra le due parti,[241] mentre la Francia annunciava il deposito di una risoluzione presso il Consiglio di sicurezza dell'ONU che chiedeva un cessate il fuoco, in coordinamento con Egitto e Giordania.[242]

    Il 19 maggio, Joe Biden ha parlato con Netanyahu, esprimendogli che "si aspettava una significativa riduzione dell'escalation sulla via del cessate il fuoco".[243] Inoltre, diverse fonti hanno annunciato che il ministro degli esteri tedesco Heiko Maas intendeva recarsi in Israele e nei Territori palestinesi il 20 maggio per discutere dell'escalation del conflitto.[244]

    Il 20 maggio i ministri degli esteri di Germania, Repubblica Ceca e Slovacchia hanno visitato Israele per esprimere sostegno e solidarietà a Israele.[245]

    Dalla sera del 20 maggio, Israele e Hamas hanno accettato di cessare le ostilità.[246] Un accordo di cessate il fuoco mediato da Egitto, Qatar e Nazioni Unite tra Israele e Hamas è stato promulgato intorno alle 2:00 del 21 maggio 2021, ponendo fine a 11 giorni di combattimenti. La proposta finale dell'Egitto è stata votata dal governo israeliano ed approvata all'unanimità, e anche Hamas ha indicato la propria accettazione dell'accordo di pace. Nelle ore precedenti l'accordo con l'Egitto, il presidente Joe Biden degli Stati Uniti aveva parlato con il presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi della mediazione di un tale accordo. Biden in seguito descrisse l'accordo come "reciproco" e "incondizionato" e espresse la sua convinzione che entrambe le parti dovessero vivere in sicurezza. Entrambe le parti rivendicarono la vittoria nel conflitto.[247][248]

    Note[modifica | modifica wikitesto]

    1. ^ Israel and Hamas claim victory after truce, su bbc.com.
    2. ^ كتائب "الشهيد أبو علي مصطفى": أمام الصهيانة خياران.. الموت أو الر, su almayadeen.net.
    3. ^ كتائب الأقصى تعلن مشاركتها في ضرب إسرائيل بضرب 106 صاروخ وقذيفة, su almasryalyoum.com.
    4. ^ 15.000: (IISS), International Institute for Strategic Studies (14 febbraio 2018). The Military Balance, 2018, Vol. 118, No. 1, febbraio 2018. Routledge. ISBN 9781857439557, 40.000: [1]
    5. ^ [2]
    6. ^ 73-year-old Israeli woman who fell in rocket shelter dies of injuries, su timesofisrael.com (archiviato dall'url originale il 25 maggio 2021).
    7. ^ Magen David Adom: 12 killed in Israel in rocket attacks, 312 injured, su timesofisrael.com.
    8. ^ A child, a teen, a man unable to run: 10 Gaza rocket victims in Israel, su timesofisrael.com.
    9. ^ Israeli Officials Expect Gaza Cease-fire 'Within Days' as Rocket Barrages Fired at South, su haaretz.com.
    10. ^ Israeli seriously hurt by Arab mob in Lod dies of wounds, su timesofisrael.com.
    11. ^ 2 soldiers shot in legs, injured during violent riot near Ramallah, su timesofisrael.com.
    12. ^ Jewish man assaulted in Berlin in apparent antisemitic attack, su timesofisrael.com.
    13. ^ 'Chilling images will not be tolerated': LAPD investigating separate incidents as possible anti-Semitic hate crimes, su eu.usatoday.com.
    14. ^ Jewish man beaten in New York City amid dueling protests over Israel and Hamas, police say, su abcnews.go.com.
    15. ^ Orthodox Jewish man said assaulted in London after flying Israeli flag on car, su timesofisrael.com.
    16. ^ Jewish Teens in New York Assaulted by Group Demanding They Yell 'Kill All the Jews', su newsweek.com.
    17. ^ a b Palestinian Health minister leaves for Egypt, su qnaol.net (archiviato dall'url originale il 14 febbraio 2012).
    18. ^ a b [3]
    19. ^ Israel and Hamas both claim victory as ceasefire holds, su reuters.com.
    20. ^ Hamas leader says 80 fighters killed in war with Israel, su apnews.com (archiviato dall'url originale il 26 maggio 2021).
    21. ^ Photos from Palestine and Israel, where fighting is escalating even amid truce efforts, su marketwatch.com (archiviato dall'url originale il 14 maggio 2021).
    22. ^ Israel-Gaza ceasefire holds despite Jerusalem clash, su bbc.com.
    23. ^ Iron Dome intercepts drone during combat for first time, says Israeli military, su defensenews.com.
    24. ^ Israel carried out its deadliest strike yet, as the fighting raged on, su nytimes.com.
    25. ^ 33-year-old man killed in Lod amid violent riots across Israel, su jpost.com (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2021).
    26. ^ thenews.com.pk, https://www.thenews.com.pk/latest/836564-pal.
    27. ^ (EN) 17 policemen, 200 Palestinians hurt as hundreds riot on Temple Mount, in The Times of Israel, 7 maggio 2021. URL consultato il 12 maggio 2021.
    28. ^ (EN) Eyal Benvenisti, The International Law of Occupation, OUP Oxford, 23 febbraio 2012, ISBN 978-0-19-958889-3. URL consultato il 14 maggio 2021.
    29. ^ 'Stop evictions in East Jerusalem neighbourhood immediately, UN rights office urges Israel,' UN News, 7 May 2021.
    30. ^ Linah Alsaafin, 'What is happening in occupied East Jerusalem’s Sheikh Jarrah?,' Al Jazeera, 1 May 2021.
    31. ^ (EN) Jerusalem conflict stokes fears of civil war in Israel, su Arab News, 14 maggio 2021. URL consultato il 14 maggio 2021.
    32. ^ (EN) Declan Walsh e Eric Nagourney, Violence on Israeli Streets Sows Fear of Lasting Rupture, in The New York Times, 13 maggio 2021. URL consultato il 14 maggio 2021.
    33. ^ Violence flares between Jews and Arabs on streets of Israel, su www.ft.com.
      «Israeli police stormed the compound, which is sacred to both religions, at least three times in the past week, using rubber bullets, tear gas and stun grenades. At least 600 Palestinians were injured.».
    34. ^ Oliver Holmes, Israeli police storm al-Aqsa mosque ahead of Jerusalem Day march, in The Guardian, 10 maggio 2021.
    35. ^ (EN) TV: Palestinians stocked rocks for Temple Mount riots, police caught unawares, in The Times of Israel. URL consultato il 10 maggio 2021.
    36. ^ (EN) JosefO Federman e Fares Akram, Gaza militants, Israel trade new rocket fire and airstrikes, su Associated Press. URL consultato il 10 maggio 2021.
    37. ^ a b Israeli Court Delays Expulsion of Palestinian Families in East Jerusalem, in The New York Times, 9 maggio 2021. URL consultato il 14 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 9 maggio 2021).
    38. ^ Jerusalem violence leads to rockets, air strikes, su Reuters, 10 maggio 2021. URL consultato il 14 maggio 2021.
    39. ^ (EN) Tel Aviv battered in unprecedented Gaza barrage, in The Jerusalem Post. URL consultato il 13 maggio 2021.
    40. ^ Alexander Smith, Lawahez Jabari and Paul Goldman, NBC News, https://www.nbcnews.com/news/world/israeli-clashes-palestinians-turn-deadly-jerusalem-tensions-spread-n1266906. URL consultato il 12 maggio 2021.
    41. ^ a b I combattimenti tra Israele e Striscia di Gaza sono sempre più intensi, su Il Post, 12 maggio 2021. URL consultato il 14 maggio 2021.
    42. ^ (EN) Business Insider, https://www.businessinsider.com/videos-show-israeli-airstrikes-leveling-gaza-apartment-buildings-2021-5. URL consultato il 13 maggio 2021.
    43. ^ Reuters, https://www.reuters.com/world/middle-east/gaza-residential-tower-collapses-israeli-airstrike-witnesses-say-2021-05-11/. URL consultato il 13 maggio 2021.
    44. ^ Andrew Carey, Hadas Gold, Kareem Khadder, Abeer Salman, Ofri Eshel, and Ibrahim Dahman CNN, At least 35 killed in Gaza as Israel ramps up airstrikes in response to rocket attacks, in CNN. URL consultato il 13 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2021).
    45. ^ Israel and Hamas agree Gaza ceasefire, su independent.co.uk.
    46. ^ Why the Sheikh Jarrah dispute has captured international attention - The Jewish Chronicle, su web.archive.org, 10 maggio 2021. URL consultato il 15 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 10 maggio 2021).
    47. ^ Israel delays East Jerusalem evictions after weekend of violence, su web.archive.org, 10 maggio 2021. URL consultato il 15 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 10 maggio 2021).
    48. ^ a b The Strategic Implications of Jewish Settlement in an Arab Neighborhood in East Jerusalem (PDF), su jerusaleminstitute.org.il (archiviato dall'url originale il 2 maggio 2021).
    49. ^ (EN) Arsen Ostrovsky, Sheikh Jarrah: A legal background, su JNS.org, 10 maggio 2021. URL consultato il 15 maggio 2021.
    50. ^ (EN) Linah Alsaafin, What is happening in occupied East Jerusalem’s Sheikh Jarrah?, su www.aljazeera.com. URL consultato il 15 maggio 2021.
    51. ^ Hundreds of Palestinians clash with police by Jerusalem's Damascus Gate | The Times of Israel, su web.archive.org, 22 aprile 2021. URL consultato il 15 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 22 aprile 2021).
    52. ^ (HE) משפחה ניצלה מלינץ' על ידי ערבים ממזרח ירושלים | צפו בתיעוד, su ערוץ 20, 10 aprile 2021. URL consultato il 16 maggio 2021.
    53. ^ a b c d e f g From TikTok to Temple Mount clashes: 28 days of violence in Jerusalem – The Forward, su web.archive.org, 12 maggio 2021. URL consultato il 15 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2021).
    54. ^ 'Silence is not an option' in east Jerusalem for Palestinians - France 24, su web.archive.org, 9 maggio 2021. URL consultato il 15 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 9 maggio 2021).
    55. ^ The Institute for National Security Studies", chapter Israel Archiviato il 13 agosto 2008 in Internet Archive., March 23, 2008.
    56. ^ Entry-points to Palestinian Security Sector Reform, Appendix A, p. 157-161. Roland Friedrich and Arnold Luethold, DCAF, 2007
    57. ^ List of organisations recognized as terrorist groups (PDF), su eur-lex.europa.eu (archiviato dall'url originale il 5 febbraio 2009).
    58. ^ PSEPC :: Home :: Programs :: National security :: Listed entities, su web.archive.org, 19 novembre 2006. URL consultato il 15 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 19 novembre 2006).
    59. ^ Chechen suicide bombers (PDF), su dtic.mil (archiviato dall'url originale l'11 ottobre 2017).
    60. ^ Israel Warns Gaza Targets by Phone and Leaflet - NYTimes.com, su web.archive.org, 14 luglio 2014. URL consultato il 15 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2014).
    61. ^ Matthew Levitt e Washington Institute for Near East Policy, Hamas : politics, charity, and terrorism in the service of jihad, New Haven : Yale University Press, 2006, ISBN 978-0-300-11053-1. URL consultato il 15 maggio 2021.
    62. ^ (EN) HRW: Hamas rockets from Gaza violated laws of war, su The Jerusalem Post | JPost.com. URL consultato il 15 maggio 2021.
    63. ^ (EN) Hamas's human shields, su The Jerusalem Post | JPost.com. URL consultato il 15 maggio 2021.
    64. ^ Scheda, su defenseindustrydaily.com.
    65. ^ Matthew M. Aid, Exclusive: Does Israel Have Chemical Weapons Too?, su foreignpolicy.com, Foreign Policy, 10 settembre 2013.
      «"Its sensitivities were galvanized by the capture of large quantities of Soviet CW-related equipment during both the 1967 Arab-Israeli and the 1973 Yom Kippur wars."».
    66. ^ (EN) Hamas Still Has Some Friends Left, su Time. URL consultato il 24 maggio 2021.
    67. ^ (EN) Palestinian Islamic Jihad Official Ramez Al-Halabi: The Rockets We Use To Pound Tel Aviv, Our Weapons, Our Money, And Our Food Are Provided By Iran, su MEMRI. URL consultato il 24 maggio 2021.
    68. ^ Palestinians, Israeli settlers scuffle in east Jerusalem, su web.archive.org, 8 maggio 2021. URL consultato il 14 maggio 2021 (archiviato dall'url originale l'8 maggio 2021).
    69. ^ Joseph, Palestinians, Israel police clash at Al-Aqsa mosque; 53 hurt, Jerusalem, 7 maggio 2021. URL consultato il 9 maggio 2021.
    70. ^ (EN) 70 ألفا يؤدون الجمعة اليتيمة من شهر رمضان في رحاب الأقصى المبارك, su WAFA Agency. URL consultato il 14 maggio 2021.
    71. ^ Palestinians, Israel police clash at Al-Aqsa mosque; 53 hurt, su web.archive.org, 8 maggio 2021. URL consultato il 14 maggio 2021 (archiviato dall'url originale l'8 maggio 2021).
    72. ^ a b Hundreds Hurt in Clashes at Aqsa Mosque as Tension Rises in Jerusalem - The New York Times, su web.archive.org, 10 maggio 2021. URL consultato il 14 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 10 maggio 2021).
    73. ^ a b Dozens killed as Israel, Palestinians exchange worst violence in years — and prepare for more, su web.archive.org, 12 maggio 2021. URL consultato il 14 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2021).
    74. ^ Dozens hurt as Israeli forces raid Al-Aqsa compound: Live | Al-Aqsa Mosque News, su web.archive.org, Al Jazeera, 10 maggio 2021. URL consultato il 14 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 10 maggio 2021).
    75. ^ a b c Violence Spreads on Day Israel Marks Its Control of Jerusalem - Bloomberg, su web.archive.org, 10 maggio 2021. URL consultato il 14 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 10 maggio 2021).
    76. ^ (AR) إصابة أكثر من 200 فلسطيني في صدامات عنيفة مع الشرطة الإسرائيلية بالقدس, su فرانس 24 / France 24, 8 maggio 2021. URL consultato il 14 maggio 2021.
    77. ^ Israeli police storm al-Aqsa mosque ahead of Jerusalem Day march | Israel, su web.archive.org, The Guardian, 10 maggio 2021. URL consultato il 14 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 10 maggio 2021).
    78. ^ Violence at Al-Aqsa Mosque leads to rocket fire, air strikes between Hamas and Israel - The Washington Post, su web.archive.org, 12 maggio 2021. URL consultato il 14 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2021).
    79. ^ Jerusalem Day violence: Dozens of Palestinians wounded in clashes on Temple Mount - Israel News, su Haaretz.com, 10 maggio 2021. URL consultato il 14 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 10 maggio 2021). Ospitato su web.archive.org.
    80. ^ (EN) Yaron Steinbuch, Hamas official reportedly urges people to ‘cut off the heads of Jews’, su New York Post, 12 maggio 2021. URL consultato il 15 maggio 2021.
    81. ^ a b Reuters, https://www.reuters.com/world/middle-east/israel-boosts-security-forces-ahead-tense-night-jerusalem-2021-05-08/. URL consultato il 10 maggio 2021.
    82. ^ (EN) The Times of Israel, https://www.timesofisrael.com/liveblog_entry/strike-tel-aviv-palestinians-at-temple-mount-chant-in-support-of-hamas/. URL consultato il 10 maggio 2021.
    83. ^ (HE) לפחות 6 יהודים נפגעו מהתפרעות של ערבים סמוך להר הצופים, su ערוץ 7. URL consultato il 16 maggio 2021.
    84. ^ (HE) ערבים התפרעו סמוך לאוניברסיטה העברית, su ערוץ 7. URL consultato il 16 maggio 2021.
    85. ^ dw.com, https://www.dw.com/ar/%D8%A5%D8%B3%D8%B1%D8%A7%D8%A6%D9%8A%D9%84-%D8%AA%D8%B9%D8%AA%D9%82%D9%84-13-%D9%81%D9%84%D8%B3%D8%B7%D9%8A%D9%86%D9%8A%D8%A7-%D9%88%D8%A5%D8%AF%D8%A7%D9%86%D8%A9-%D8%B9%D8%B1%D8%A8%D9%8A%D8%A9-%D9%84%D9%80%D8%A7%D9%82%D8%AA%D8%AD%D8%A7%D9%85-%D8%A7%D9%84%D8%A3%D9%82%D8%B5%D9%89/a-57469924.
    86. ^ aa.com.tr, https://www.aa.com.tr/ar/%D8%A7%D9%84%D8%AF%D9%88%D9%84-%D8%A7%D9%84%D8%B9%D8%B1%D8%A8%D9%8A%D8%A9/%D8%A7%D9%84%D9%82%D8%AF%D8%B3-%D9%87%D8%AF%D9%88%D8%A1-%D8%AD%D8%B0%D8%B1-%D8%A8%D8%B9%D8%AF-%D9%84%D9%8A%D9%84%D8%A9-%D9%85%D9%88%D8%A7%D8%AC%D9%87%D8%A7%D8%AA-%D8%B3%D8%A7%D8%AE%D9%86%D8%A9/2234534.
    87. ^ Palestinians and Israeli police clash at al-Aqsa mosque, over 300 hurt | Reuters, su web.archive.org, 10 maggio 2021. URL consultato il 15 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 10 maggio 2021).
    88. ^ a b c (AR) مناشدات دولية للتهدئة مع تصاعد العنف في القدس, su BBC News عربي, 10 maggio 2021. URL consultato il 15 maggio 2021.
    89. ^ aa.com.tr, https://www.aa.com.tr/ar/%D8%A7%D9%84%D8%AF%D9%88%D9%84-%D8%A7%D9%84%D8%B9%D8%B1%D8%A8%D9%8A%D8%A9/%D8%A7%D9%82%D8%AA%D8%AD%D8%A7%D9%85-%D8%A7%D9%84%D8%A3%D9%82%D8%B5%D9%89-%D8%A7%D8%B1%D8%AA%D9%81%D8%A7%D8%B9-%D8%A7%D9%84%D8%A5%D8%B5%D8%A7%D8%A8%D8%A7%D8%AA-%D8%A5%D9%84%D9%89-305-%D8%A3%D8%B4%D8%AE%D8%A7%D8%B5-%D8%A8%D9%8A%D9%86%D9%87%D9%85-%D9%85%D8%B3%D8%B9%D9%81%D9%88%D9%86-/2235540.
    90. ^ wafa.ps, https://www.wafa.ps/Pages/Details/23272.
    91. ^ bbc.com, https://www.bbc.com/arabic/middleeast-57054804.
    92. ^ aa.com.tr, https://www.aa.com.tr/ar/الدول-العربية/سرايا-القدس-تعلن-استهداف-تل-أبيب-وعسقلان-بالصواريخ-/2236210.
    93. ^ Hamas rocket attacks provoke Israeli retaliation in Gaza. URL consultato l'11 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 13 maggio 2021).
    94. ^ a b Jerusalem violence leads to rockets, air strikes. URL consultato il 10 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 10 maggio 2021).
    95. ^ Israel, Hamas Trade Deadly Rocket Strikes as Tensions Mount Over Jerusalem. URL consultato l'11 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 13 maggio 2021).
    96. ^ (EN) Felicia Schwartz e Dov Lieber, Israel Strikes Hamas Targets After Rockets Fired at Jerusalem, in The Wall Street Journal, 10 maggio 2021, ISSN 0099-9660 (WC · ACNP). URL consultato il 10 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 13 maggio 2021).
    97. ^ asharq.com, https://asharq.com/ar/7w7rC3uneZyrDfhE8ULK0x-إسرائيل-تكثّف-ضرباتها-على-غزة-وحماس-تعلن/.
    98. ^ Felicia Schwartz e Dov Lieber, Israeli Military Says Rockets Fired From Gaza Toward Jerusalem, in The Wall Street Journal, Jerusalem, 10 maggio 2021. URL consultato il 10 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 13 maggio 2021).
    99. ^ (EN) The Jerusalem Post, https://www.jpost.com/breaking-news/cogat-announces-closure-of-gaza-border-crossing-over-rocket-fire-667730. URL consultato l'11 maggio 2021.
    100. ^ Algemeiner.com, https://www.algemeiner.com/2021/05/10/hamas-fires-rocket-barrage-at-jerusalem-as-idf-green-lights-gaza-strikes/. URL consultato il 10 maggio 2021.
    101. ^ saraya.ps, https://saraya.ps/post/60807.
    102. ^ Gaza terrorists fire hundreds of rockets at Israel; IDF pummels Hamas targets | The Times of Israel, su web.archive.org, 13 maggio 2021. URL consultato il 15 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 13 maggio 2021).
    103. ^ Israeli police, Palestinians clash at Jerusalem holy site, su web.archive.org, 10 maggio 2021. URL consultato il 15 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 10 maggio 2021).
    104. ^ asharq.com, https://asharq.com/ar/5veuhocudyw6wAqqGynuqd-إسرائيل-تقتل-20-فلسطينياً-في-غزة-واستمرار/.
    105. ^ (EN) The Times of Israel, https://www.timesofisrael.com/arab-israeli-man-killed-two-wounded-during-violent-protests-in-ramle/. URL consultato l'11 maggio 2021.
    106. ^ timesofisrael.com, https://www.timesofisrael.com/liveblog-may-11-2021/. URL consultato il 12 maggio 2021.
    107. ^ (EN) news.yahoo.com, https://news.yahoo.com/arab-politician-warns-israel-brink-050700968.html. URL consultato il 13 maggio 2021.
    108. ^ (EN) The Jerusalem Post | JPost.com, https://www.jpost.com/israel-news/border-police-officers-diverted-to-lod-amid-violent-protests-667894. URL consultato il 12 maggio 2021.
    109. ^ The Times of Israel, https://www.timesofisrael.com/liveblog_entry/netanyahu-declares-state-of-emergency-in-lod/. URL consultato il 12 maggio 2021.
    110. ^ Reuters, https://www.reuters.com/world/middle-east/gaza-residential-tower-collapses-israeli-airstrike-witnesses-say-2021-05-11/. URL consultato l'11 maggio 2021.
    111. ^ Andrew Carey, Hadas Gold e Kareem Kadder, At least 35 killed in Gaza as Israel ramps up airstrikes in response to rocket attacks, in CNN. URL consultato l'11 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2021).
    112. ^ 'Everything lost in an eye blink': Gaza towers targeted by Israel.
    113. ^ Al Arabiya, https://english.alarabiya.net/News/middle-east/2021/05/11/Islamic-Jihad-group-vows-rockets-on-Tel-Aviv-after-Israeli-strike-on-Gaza-tower-block. URL consultato l'11 maggio 2021.
    114. ^ arabic.rt.com, https://arabic.rt.com/middle_east/1230546-%D8%A7%D9%84%D8%B7%D9%8A%D8%B1%D8%A7%D9%86-%D8%A7%D9%84%D8%AD%D8%B1%D8%A8%D9%8A-%D8%A7%D9%84%D8%A5%D8%B3%D8%B1%D8%A7%D8%A6%D9%8A%D9%84%D9%8A-%D9%8A%D9%82%D8%B5%D9%81-%D9%85%D9%88%D9%82%D8%B9-%D9%84%D9%84%D9%85%D9%82%D8%A7%D9%88%D9%85%D8%A9-%D8%BA%D8%B1%D8%A8-%D8%A8%D9%8A%D8%AA-%D9%84%D8%A7%D9%87%D9%8A%D8%A7-%D8%B4%D9%85%D8%A7%D9%84-%D9%82%D8%B7%D8%A7%D8%B9-%D8%BA%D8%B2%D8%A9/.
    115. ^ arabic.rt.com, https://arabic.rt.com/middle_east/1230560-%D9%83%D8%AA%D8%A7%D8%A6%D8%A8-%D8%A7%D9%84%D9%82%D8%B3%D8%A7%D9%85-%D8%AA%D9%88%D8%AC%D9%87-%D8%B6%D8%B1%D8%A8%D8%A9-%D8%B5%D8%A7%D8%B1%D9%88%D8%AE%D9%8A%D8%A9-%D9%87%D9%8A-%D8%A7%D9%84%D8%A3%D9%83%D8%A8%D8%B1-%D9%84%D8%AA%D9%84-%D8%A3%D8%A8%D9%8A%D8%A8-%D9%88%D8%B6%D9%88%D8%A7%D8%AD%D9%8A%D9%87%D8%A7-%D8%A8%D9%80130-%D8%B5%D8%A7%D8%B1%D9%88%D8%AE%D8%A7/.
    116. ^ IDF reinforces Gaza Division, cancels exercise amid heightened tensions - The Jerusalem Post, su web.archive.org, 10 maggio 2021. URL consultato il 15 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 10 maggio 2021).
    117. ^ 2 Israelis killed in Ashkelon as 'largest ever' rocket salvo hits south, su web.archive.org, 12 maggio 2021. URL consultato il 15 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2021).
    118. ^ Two Israelis dead, over 90 injured after Gaza rockets strike Ashkelon - The Jerusalem Post, su web.archive.org, 12 maggio 2021. URL consultato il 15 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2021).
    119. ^ Reuters, https://www.reuters.com/world/middle-east/israeli-energy-pipeline-hit-gaza-rocket-attack-israels-channel-12-tv-2021-05-11/. URL consultato l'11 maggio 2021.
    120. ^ aabbir.com, https://aabbir.com/عاجل-قتيلان-إسرائيليان-إثر-سقوط-صاروخ/.
    121. ^ (AR) استهداف منزل بصاروخ استطلاع في مخيم الشاطئ غرب غزة, su أمد للإعلام, 12 maggio 2021. URL consultato il 15 maggio 2021.
    122. ^ alquds.co.uk, https://www.alquds.co.uk/%d8%ba%d8%a7%d8%b1%d8%a7%d8%aa-%d8%a5%d8%b3%d8%b1%d8%a7%d8%a6%d9%8a%d9%84%d9%8a%d8%a9-%d8%ac%d8%af%d9%8a%d8%af%d8%a9-%d8%b9%d9%84%d9%89-%d9%82%d8%b7%d8%a7%d8%b9-%d8%ba%d8%b2%d8%a9/.
    123. ^ The Times of Israel, https://www.timesofisrael.com/liveblog_entry/in-widescale-airstrikes-israel-hits-gaza-police-stations-security-sites/. URL consultato il 12 maggio 2021.
    124. ^ The Jerusalem Post, https://www.jpost.com/israel-news/four-dead-from-latest-wave-of-rockets-aimed-at-central-israel-667902. URL consultato il 12 maggio 2021.
    125. ^ 1 killed, 3 injured as Hamas fires anti-tank missile at Israeli jeep, su timesofisrael.com (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2021).
    126. ^ aljazeera.net, https://www.aljazeera.net/news/politics/2021/5/12/لحظة-بلحظة-ما-الذي-يحدث-في-القدس-وقطاع.
    127. ^ alarabiya.net, https://www.alarabiya.net/arab-and-world/2021/05/12/%D8%B5%D9%81%D8%A7%D8%B1%D8%A7%D8%AA-%D8%A7%D9%86%D8%B0%D8%A7%D8%B1-%D9%88%D8%AF%D9%88%D9%8A-%D8%A7%D9%86%D9%81%D8%AC%D8%A7%D8%B1%D8%A7%D8%AA-%D9%81%D9%8A-%D8%AA%D9%84-%D8%A3%D8%A8%D9%8A%D8%A8-%D9%88%D8%B3%D8%B7-%D8%A7%D8%B7%D9%84%D8%A7%D9%82-%D8%B5%D9%88%D8%A7%D8%B1%D9%8A%D8%AE-.
    128. ^ aljazeera.net, https://www.aljazeera.net/news/2021/5/12/مستهدفة-مواقع-للمقاومة-والأمن.
    129. ^ amad.ps, https://amad.ps/ar/post/402766.
    130. ^ arabic.euronews.com, https://arabic.euronews.com/2021/05/12/watch-14-floor-building-destroyed-by-israeli-bombing-of-gaza.
    131. ^ alquds.co.uk, https://www.alquds.co.uk/%d8%b3%d8%b1%d8%a7%d9%8a%d8%a7-%d8%a7%d9%84%d9%82%d8%af%d8%b3-%d8%aa%d8%b9%d9%84%d9%86-%d9%82%d8%b5%d9%81-%d9%85%d8%af%d9%86-%d8%a5%d8%b3%d8%b1%d8%a7%d8%a6%d9%8a%d9%84%d9%8a%d8%a9-%d8%a8%d9%80100/.
    132. ^ ennaharonline.com, https://www.ennaharonline.com/كتائب-القسام-استشهاد-القائد-الميداني/.
    133. ^ arabic.sputniknews.com, https://arabic.sputniknews.com/arab_world/202105121048952797-%D8%A5%D8%B9%D9%84%D8%A7%D9%85-%D8%A5%D8%B3%D8%B1%D8%A7%D8%A6%D9%8A%D9%84%D9%8A-%D9%85%D9%82%D8%AA%D9%84-%D8%B4%D8%AE%D8%B5-%D9%886-%D9%81%D9%8A-%D8%AD%D8%A7%D9%84%D8%A9-%D8%AD%D8%B1%D8%AC%D8%A9-%D8%A8%D8%B9%D8%AF-%D8%B3%D9%82%D9%88%D8%B7-%D8%B5%D9%88%D8%A7%D8%B1%D9%8A%D8%AE-%D9%85%D9%86-%D8%BA%D8%B2%D8%A9-%D8%B9%D9%84%D9%89-%D8%B3%D8%AF%D9%8A%D8%B1%D9%88%D8%AA/.
    134. ^ IDF says anti-tank missile fired from Gaza; medics say 2 critically wounded, 1 serious, su timesofisrael.com, 12 maggio 2021. URL consultato il 12 maggio 2021.
    135. ^ (AR) Morti in un bombardamento israeliano contro un'auto civile nel nord della Striscia di Gaza, su maannews.net.
    136. ^ Israel in chaos: 10 Border Police units called up to quell Arab-Jewish violence, su jpost.com (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2021).
    137. ^ pnn.ps, http://pnn.ps/news/584866.
    138. ^ alyaoum24.com, https://alyaoum24.com/1540030.html.
    139. ^ (AR) Prima che il coprifuoco fosse imposto, le forze israeliane hanno attaccato la tenda funebre per il giovane che è stato ucciso da un colono nella città di Lod, su arabic.rt.com.
    140. ^ paltoday.ps, https://paltoday.ps/ar/post/407601/محدث-مراسلنا-4-شهداء-في-مخيم-النصيرات-وسط-قطاع-غزة.
    141. ^ (AR) مصادر طبية: مقتل فتى فلسطيني برصاص الجيش الإسرائيلي في الضفة الغربية [Fonti mediche: un adolescente palestinese è stato ucciso a colpi d'arma da fuoco dall'esercito israeliano in Cisgiordania], su swissinfo.ch.
    142. ^ arabic.rt.com, https://arabic.rt.com/middle_east/1230250-%D9%84%D8%AD%D8%B8%D8%A9-%D8%A8%D9%84%D8%AD%D8%B8%D8%A9-%D8%AA%D8%B7%D9%88%D8%B1%D8%A7%D8%AA-%D8%A7%D9%84%D9%85%D9%88%D8%A7%D8%AC%D9%87%D8%A9-%D8%A8%D9%8A%D9%86-%D8%AD%D8%A7%D8%B1%D8%B3-%D8%A7%D9%84%D8%A3%D8%B3%D9%88%D8%A7%D8%B1-%D9%88%D8%B3%D9%8A%D9%81-%D8%A7%D9%84%D9%82%D8%AF%D8%B3-%D8%A7%D9%84%D9%8A%D9%88%D9%85-%D8%A7%D9%84%D8%AB%D8%A7%D9%86%D9%8A/.
    143. ^ alghad.com, https://alghad.com/جيش-الاحتلال-1050-صاروخا-أطلق-من-غزة-على-إ/.
    144. ^ watania.net, https://www.watania.net/news/195123-%D8%AC%D9%8A%D8%B4-%D8%A7%D9%84%D8%A7%D8%AD%D8%AA%D9%84%D8%A7%D9%84-%D8%A3%D9%83%D8%AB%D8%B1-%D9%85%D9%86-1050-%D8%B5%D8%A7%D8%B1%D9%88%D8%AE-%D8%A3%D8%B7%D9%84%D9%82%D8%AA.
    145. ^ (EN) Yaron Steinbuch, Israeli jet shoots down ‘suicide drone’ launched from Gaza Strip, su New York Post, 13 maggio 2021. URL consultato il 16 maggio 2021.
    146. ^ (EN) Deutsche Welle (www.dw.com), Israel's Iron Dome proves successful against Gaza rockets | DW | 12.05.2021, su DW.COM. URL consultato il 16 maggio 2021.
    147. ^ almashhadalaraby.com, https://almashhadalaraby.com/news/279465.
    148. ^ raya.ps, https://www.raya.ps/news/1108107.html.
    149. ^ arabic.euronews.com, https://arabic.euronews.com/2021/05/13/watch-wide-destruction-gaza-israeli-city-amid-continuing-escalation.
    150. ^ alarabiya.net, https://www.alarabiya.net/arab-and-world/2021/05/13/1700-%D8%B5%D8%A7%D8%B1%D9%88%D8%AE-%D9%85%D9%86-%D8%BA%D8%B2%D8%A9-%D9%88%D8%A7%D8%B3%D8%B1%D8%A7%D8%A6%D9%8A%D9%84-%D8%AA%D9%84%D9%88%D8%AD-%D8%A8%D8%AD%D9%85%D9%84%D8%A9-%D8%B9%D8%B3%D9%83%D8%B1%D9%8A%D8%A9-%D8%A8%D8%B1%D9%8A%D8%A9.
    151. ^ rumonline.net, http://www.rumonline.net/article/565243.
    152. ^ alwatanvoice.com, https://www.alwatanvoice.com/arabic/news/2021/05/13/1414024.html.
    153. ^ (EN) Lebanon: Rockets launched from coastal region towards Israel, su Middle East Eye. URL consultato il 16 maggio 2021.
    154. ^ "This is more than a reaction to rockets": communal violence spreads in Israel, in The Guardian, 13 maggio 2021.
    155. ^ (EN) Israel strikes Gaza from ground and air, escalating offensive, su France 24, 13 maggio 2021. URL consultato il 16 maggio 2021.
    156. ^ (EN) Michael Ruiz, LIVE UPDATES: Israeli troops enter Gaza Strip as Hamas rockets continue to light up the sky, su Fox News, 12 maggio 2021. URL consultato il 16 maggio 2021.
    157. ^ Revealed: How Israel tricked Hamas | The Spectator, su www.spectator.co.uk. URL consultato il 16 maggio 2021.
    158. ^ (EN) Judah Ari Gross, With invasion that wasn’t, IDF suspected of duping foreign press to trick Hamas, su www.timesofisrael.com. URL consultato il 16 maggio 2021.
    159. ^ aljazeera.net, https://www.aljazeera.net/news/2021/5/14/لحظة-بلحظة-آخر-التطورات-بالأراضي.
    160. ^ echoroukonline.com, https://www.echoroukonline.com/كتائب-القسام-تقصف-عسقلان-وأسدود-وبئر-ا.
    161. ^ alquds.co.uk, https://www.alquds.co.uk/%d9%83%d8%aa%d8%a7%d8%a6%d8%a8-%d8%a7%d9%84%d9%82%d8%b3%d8%a7%d9%85-%d8%aa%d8%b3%d8%aa%d9%87%d8%af%d9%81-%d9%85%d8%b5%d9%86%d8%b9-%d9%83%d9%8a%d9%85%d8%a7%d9%88%d9%8a%d8%a7%d8%aa-%d8%a5%d8%b3%d8%b1/.
    162. ^ almayadeen.net, https://www.almayadeen.net/news/politics/1479719/ردا-على-العدوان-المقاومة-تطلق-رشقات-صاروخية-كبيرة-تجاه-فلسطي.
    163. ^ paltoday.ps, https://paltoday.ps/ar/post/407740/سرايا-القدس-وجهنا-ضربة-صاروخية-كبيرة-ومتطورة-ردا-على-العدوان-الصهيوني.
    164. ^ alaraby.co.uk, https://www.alaraby.co.uk/politics/11-%D8%B4%D9%87%D9%8A%D8%AF%D8%A7%D9%8B-%D9%88%D8%B9%D8%B4%D8%B1%D8%A7%D8%AA-%D8%A7%D9%84%D8%AC%D8%B1%D8%AD%D9%89-%D9%81%D9%8A-%D9%85%D8%B3%D9%8A%D8%B1%D8%A7%D8%AA-%D8%A7%D9%84%D8%BA%D8%B6%D8%A8-%D8%A8%D8%A7%D9%84%D8%B6%D9%81%D8%A9-%D8%A7%D9%84%D8%BA%D8%B1%D8%A8%D9%8A%D8%A9.
    165. ^ ahdath24.com, https://www.ahdath24.com/article/261347.
    166. ^ (EN) T. O. I. staff, Palestinian man tries to stab Israeli soldiers in Hebron, is shot — IDF, su www.timesofisrael.com. URL consultato il 16 maggio 2021.
    167. ^ bbc.com, https://www.bbc.com/arabic/middleeast-57113071.
    168. ^ (EN) Al Jazeeera office in Gaza destroyed by Israeli air strike, su www.aljazeera.com. URL consultato il 15 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 15 maggio 2021).
    169. ^ Israeli forces demolish media building in Gaza, su Irish Examiner, 15 maggio 2021. URL consultato il 15 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 15 maggio 2021).
    170. ^ (EN) Israel-Gaza conflict rages as US envoy visits, in BBC News, 15 maggio 2021. URL consultato il 15 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 15 maggio 2021).
    171. ^ Lahav Harkov, Israel showed US ‘smoking gun’ on Hamas in AP office tower, officials say, in The Jerusalem Post | JPost.com, The Jerusalem Post, 16 maggio 2021.
    172. ^ maannews.net, https://www.maannews.net/news/2040002.html.
    173. ^ alquds.co.uk, https://www.alquds.co.uk/%d8%ac%d9%8a%d8%b4-%d8%a7%d9%84%d8%a7%d8%ad%d8%aa%d9%84%d8%a7%d9%84-%d8%a7%d9%84%d8%a5%d8%b3%d8%b1%d8%a7%d8%a6%d9%8a%d9%84%d9%8a-%d9%8a%d8%b9%d9%84%d9%86-%d9%82%d8%b5%d9%81-%d9%85%d9%83%d8%aa%d8%a8/.
    174. ^ amad.ps, https://www.amad.ps/ar/post/403569.
    175. ^ palsawa.com, https://palsawa.com/post/304263/شاهد-لحظة-استهداف-مجموعة-من-المواطنين-في-حي-الصبرة-بغزة.
    176. ^ arabic.cnn.com, https://arabic.cnn.com/middle-east/article/2021/05/15/hamas-rockets-tel-aviv-al-shati-refugee-camp.
    177. ^ noonpresse.com, https://www.noonpresse.com/صواريخ-المقاومة-تصل-عمق-تل-أبيب-وتقتل-إ/.
    178. ^ elbalad.news, https://www.elbalad.news/4814510/300-صاروخ-في-قلب-تل-أبيب-إصابة-46-إسرائيليا-ووقف-حركة-الطيران-آخر-التطورات.
    179. ^ almasdaronline.com, https://almasdaronline.com/articles/224757.
    180. ^ mubasher.aljazeera.net, https://mubasher.aljazeera.net/news/politics/2021/5/15/لحظة-استهداف-مقاتلات-إسرائيلية-لمنزل.
    181. ^ aljazeera.net, https://www.aljazeera.net/news/politics/2021/5/15/الضفة-الغربية-تجدد-المواجهات-وقوات.
    182. ^ samanews.ps, https://samanews.ps/ar/post/470659.
    183. ^ alaraby.co.uk, https://www.alaraby.co.uk/politics/%D8%A7%D9%84%D9%85%D9%82%D8%A7%D9%88%D9%85%D8%A9-%D9%88%D8%AA%D9%83%D8%AA%D9%8A%D9%83-%D8%A7%D9%84%D8%A5%D9%86%D8%B0%D8%A7%D8%B1-%D8%A8%D8%A7%D9%84%D8%B1%D8%AF-%D8%B3%D9%83%D8%A7%D9%86-%D8%AA%D9%84-%D8%A3%D8%A8%D9%8A%D8%A8-%22%D9%88%D9%82%D9%81%D9%88%D8%A7-%D8%B9%D9%84%D9%89-%D8%B1%D8%AC%D9%84-%D9%88%D8%A7%D8%AD%D8%AF%D8%A9%22.
    184. ^ raya.ps, https://www.raya.ps/news/1108289.html.
    185. ^ felesteen.ps, https://felesteen.ps/post/88342/بلدية-خان-يونس-الاحتلال-دمر-13-شارعا-في-المدينة.
    186. ^ mubasher.aljazeera.net, https://mubasher.aljazeera.net/news/politics/2021/5/16/غزة-عائلات-بأكملها-تحت-الأنقاض.
    187. ^ aljazeera.net, https://www.aljazeera.net/أحداث-فلسطين/2021/5/16/القسام-صواريخ-غزة-إسرائيل.
    188. ^ alquds.co.uk, https://www.alquds.co.uk/%d8%a7%d8%b3%d8%aa%d8%b4%d9%87%d8%a7%d8%af-%d9%85%d9%88%d8%a7%d8%b7%d9%86%d9%8a%d9%86-%d8%a7%d8%ab%d9%86%d9%8a%d9%86-%d8%a8%d9%82%d8%b5%d9%81-%d8%a5%d8%b3%d8%b1%d8%a7%d8%a6%d9%8a%d9%84%d9%8a-%d8%b9/.
    189. ^ alghad.com, https://alghad.com/كتائب-القسام-تسن-هجوما-صاروخيا-على-مست/.
    190. ^ almamlakatv.com, https://www.almamlakatv.com/news/63117.
    191. ^ a b aljazeera.net, https://www.aljazeera.net/أحداث-فلسطين/2021/5/16/شهيدان-في-الضفة-الغربية-وتجدد.
    192. ^ (AR) Sei soldati israeliani sono stati colpiti nel quartiere di Sheikh Jarrah a Gerusalemme, e coloni hanno preso d'assalto il quartiere di Shuafat, su aljazeera.net.
    193. ^ (AR) Sei poliziotti israeliani sono rimasti feriti in uno scontro nel quartiere di Sheikh Jarrah a Gerusalemme est, su i24news.tv.
    194. ^ (EN) Jacob Magid, T. O. I. staff, IDF hits Hamas tunnels in massive strikes on Gaza as ceasefire pressure mounts, su www.timesofisrael.com. URL consultato il 25 maggio 2021.
    195. ^ (EN) Haviv Rettig Gur, While all eyes are on Gaza, Gaza is only half the story, su www.timesofisrael.com. URL consultato il 25 maggio 2021.
    196. ^ (EN) Judah Ari Gross, ‘Guardian of the Walls’ wasn’t the resounding victory the IDF had hoped for, su www.timesofisrael.com. URL consultato il 25 maggio 2021.
    197. ^ Israel says it will step up strikes on Hamas tunnels despite cease-fire calls as clashes erupt in the West Bank, su www.msn.com. URL consultato il 25 maggio 2021.
    198. ^ (EN) T. O. I. staff, Agencies, Judah Ari Gross, Aaron Boxerman, 2 soldiers shot in West Bank, 3 Palestinians killed by gunfire amid unrest, su www.timesofisrael.com. URL consultato il 25 maggio 2021.
    199. ^ Palestinians in West Bank, Israel declare general strike in unprecedented show of unity, su english.alaraby.co.uk.
    200. ^ Palestinians go on strike as Israel-Hamas fighting rages, su washingtonpost.com.
    201. ^ (EN) In Pictures: In show of unity, Palestinians go on strike, su www.aljazeera.com. URL consultato il 25 maggio 2021.
    202. ^ (EN) Palestinians protest in "day of rage" in the West Bank and Jerusalem, su www.cbsnews.com. URL consultato il 25 maggio 2021.
    203. ^ (EN) Clashes in Jerusalem and West Bank amid protests and strikes, su the Guardian, 18 maggio 2021. URL consultato il 25 maggio 2021.
    204. ^ (EN) As it happened: Netanyahu vows to continue Gaza operation amid Biden pressure, su BBC News. URL consultato il 25 maggio 2021.
    205. ^ (EN) T. O. I. staff, Hamas anti-tank missile hits IDF bus moments after 10 soldiers alight, su www.timesofisrael.com. URL consultato il 25 maggio 2021.
    206. ^ No victory picture for Israel in Gaza, su al-monitor.com.
    207. ^ (EN) Hamas tried to attack Israel's gas installations, su The Jerusalem Post | JPost.com. URL consultato il 25 maggio 2021.
    208. ^ (EN) Judah Ari Gross, IDF says it thwarted underwater drone attack by Hamas from northern Gaza, su www.timesofisrael.com. URL consultato il 25 maggio 2021.
    209. ^ (EN) Israel-Gaza conflict: Aid to Gaza blocked by Hamas rocket fire despite 'desperate' need for help, su Sky News. URL consultato il 25 maggio 2021.
    210. ^ Israel, Hamas agree to cease-fire to end bloody 11-day war, su AP NEWS, 20 maggio 2021. URL consultato il 25 maggio 2021.
    211. ^ a b (EN) Israel-Gaza ceasefire holds despite Jerusalem clash, in BBC News, 21 maggio 2021. URL consultato il 25 maggio 2021.
    212. ^ (EN) Vivian Yee e Iyad Abuheweila, As Israel-Hamas Cease-Fire Holds, Gazans Survey Wreckage, in The New York Times, 21 maggio 2021. URL consultato il 25 maggio 2021.
    213. ^ (EN) Israel-Palestinian conflict: Aid arrives in Gaza as ceasefire holds, in BBC News, 22 maggio 2021. URL consultato il 25 maggio 2021.
    214. ^ 73-year-old Israeli woman who fell in rocket shelter dies of injuries | The Times of Israel, su web.archive.org, 25 maggio 2021. URL consultato il 3 giugno 2021 (archiviato dall'url originale il 25 maggio 2021).
    215. ^ A child, a teen, a man unable to run: 10 Gaza rocket victims in Israel | The Times of Israel, su web.archive.org, 17 maggio 2021. URL consultato il 3 giugno 2021 (archiviato dall'url originale il 17 maggio 2021).
    216. ^ 2 Thai workers killed, several people injured as Hamas bombards southern Israel | The Times of Israel, su web.archive.org, 18 maggio 2021. URL consultato il 3 giugno 2021 (archiviato dall'url originale il 18 maggio 2021).
    217. ^ Magen David Adom: 12 killed in Israel in rocket attacks, 312 injured | The Times of Israel, su web.archive.org, 20 maggio 2021. URL consultato il 3 giugno 2021 (archiviato dall'url originale il 20 maggio 2021).
    218. ^ a b c 11 Days, 4,340 Rockets and 261 Dead: The Israel-Gaza Fighting in Numbers, su web.archive.org, 24 maggio 2021. URL consultato il 3 giugno 2021 (archiviato dall'url originale il 24 maggio 2021).
    219. ^ Israeli police, Palestinians clash at Jerusalem holy site, su web.archive.org, 10 maggio 2021. URL consultato il 3 giugno 2021 (archiviato dall'url originale il 10 maggio 2021).
    220. ^ (EN) Israel: Hamas' misfired rockets threaten civilians; Palestinian PM vows "war crimes" prosecution, su Newsweek, 20 maggio 2021. URL consultato il 3 giugno 2021.
    221. ^ US Secretary of State announces aid to Gaza, su web.archive.org, 25 maggio 2021. URL consultato il 3 giugno 2021 (archiviato dall'url originale il 25 maggio 2021).
    222. ^ Hamas leader says 80 fighters killed in war with Israel, su web.archive.org, 26 maggio 2021. URL consultato il 3 giugno 2021 (archiviato dall'url originale il 26 maggio 2021).
    223. ^ (EN) Adam Rasgon e Iyad Abuheweila, Gaza Militant Group Says 17-Year-Old Killed by Airstrike Was a Member, in The New York Times, 30 maggio 2021. URL consultato il 3 giugno 2021.
    224. ^ Hamas fires rockets into Israel in dispute over Jerusalem mosque | Israel | The Guardian, su web.archive.org, 10 maggio 2021. URL consultato il 3 giugno 2021 (archiviato dall'url originale il 10 maggio 2021).
    225. ^ Palestinians and Israeli police clash at al-Aqsa mosque, over 300 hurt | Reuters, su web.archive.org, 10 maggio 2021. URL consultato il 3 giugno 2021 (archiviato dall'url originale il 10 maggio 2021).
    226. ^ Gaza terrorists fire hundreds of rockets at Israel; IDF pummels Hamas targets | The Times of Israel, su web.archive.org, 13 maggio 2021. URL consultato il 3 giugno 2021 (archiviato dall'url originale il 13 maggio 2021).
    227. ^ IDF strikes four anti-tank missile cells in Gaza as rockets pound Tel Avi - The Jerusalem Post, su web.archive.org, 13 maggio 2021. URL consultato il 3 giugno 2021 (archiviato dall'url originale il 13 maggio 2021).
    228. ^ (AR) Il Presidente decide di annullare i festeggiamenti durante l'Eid al-Fitr e limitarli a riti religiosi e si sventolare le bandiere a mezz'asta, su alhadath.ps, 10 maggio 2021.
    229. ^ UN secretary-general calls for Gaza ceasefire 'out of respect for spirit of Eid' | The Times of Israel, su web.archive.org, 15 maggio 2021. URL consultato il 3 giugno 2021 (archiviato dall'url originale il 15 maggio 2021).
    230. ^ Jerusalem: Many injured on second night of clashes, in BBC News, 9 maggio 2021. URL consultato il 9 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 9 maggio 2021).
    231. ^ Barak Ravid, Israel calls on Biden administration to stay out of Jerusalem crisis, su Axios, 10 maggio 2021. URL consultato il 10 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 10 maggio 2021).
    232. ^ UN Security Council meets on Jerusalem but holds off on statement, su Agence France-Presse, 10 maggio 2021. URL consultato l'11 maggio 2021.
    233. ^ Jacob Magid, UN Security Council statement on Jerusalem held up by US, su The Times of Israel, 10 maggio 2021. URL consultato l'11 maggio 2021 (archiviato dall'url originale l'11 maggio 2021).
    234. ^ Oliver Holmes, Scores injured in fresh night of Jerusalem clashes, in The Guardian, 9 maggio 2021. URL consultato il 9 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 9 maggio 2021).
    235. ^ Israeli-Palestinian violence escalating, in NHK, 12 maggio 2021. URL consultato il 12 maggio 2021.
    236. ^ (EN) Organisation of Islamic Cooperation condemns Israel as violence flares, su France 24, Agence France-Presse, 12 maggio 2021. URL consultato il 13 maggio 2021.
    237. ^ War crimes court concerned over violence in West Bank - prosecutor, in Reuters, 12 maggio 2021. URL consultato il 12 maggio 2021.
    238. ^ lomazoma.com, https://lomazoma.com/news/8566904.html.
    239. ^ al-akhbar.com, https://al-akhbar.com/Palestine/305950.
    240. ^ Biden speaks to both Netanyahu and Abbas in attempt to deescalate Gaza tensions - Middle East News - Haaretz.com, su web.archive.org, 27 maggio 2021. URL consultato il 3 giugno 2021 (archiviato dall'url originale il 27 maggio 2021).
    241. ^ Athens sends message with FM’s Mideast trip | eKathimerini.com, su web.archive.org, 20 maggio 2021. URL consultato il 3 giugno 2021 (archiviato dall'url originale il 20 maggio 2021).
    242. ^ The Latest: France seeks UN Security Council resolution, su AP NEWS, 18 maggio 2021. URL consultato il 3 giugno 2021.
    243. ^ Biden dramatically scales up the pressure on Israel's Netanyahu as decades-long relationship faces its most consequential moment - CNNPolitics, su web.archive.org, 23 maggio 2021. URL consultato il 3 giugno 2021 (archiviato dall'url originale il 23 maggio 2021).
    244. ^ German FM heading to Israel, Palestinian territories for talks | The Times of Israel, su web.archive.org, 19 maggio 2021. URL consultato il 3 giugno 2021 (archiviato dall'url originale il 19 maggio 2021).
    245. ^ 'Showing friendship': European ministers visit in act of solidarity with Israel | The Times of Israel, su web.archive.org, 21 maggio 2021. URL consultato il 3 giugno 2021 (archiviato dall'url originale il 21 maggio 2021).
    246. ^ Israel, Hamas agree to cease-fire to end bloody 11-day war, su web.archive.org, 20 maggio 2021. URL consultato il 3 giugno 2021 (archiviato dall'url originale il 20 maggio 2021).
    247. ^ Israeli-Palestinian ceasefire comes into effect - BBC News, su web.archive.org, 21 maggio 2021. URL consultato il 3 giugno 2021 (archiviato dall'url originale il 21 maggio 2021).
    248. ^ Israel and Hamas Begin Cease-Fire in Gaza Conflict - The New York Times, su web.archive.org, 27 maggio 2021. URL consultato il 3 giugno 2021 (archiviato dall'url originale il 27 maggio 2021).

    Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

    Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

    Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]