Protocollo di Hebron

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Parte del conflitti arabo-israeliani
e della serie dei conflitti arabo-israeliani
Israele con Cisgiordania, Striscia di Gaza e Alture del Golan

██ Israele e Gerusalemme Est

██ Cisgiordania, Striscia di Gaza, Alture del Golan a e Fattorie di Sheb'a a

Parti in causa
Flag of Palestine.svg
Palestina
Israele
Israele
Storia
Accordi di Camp David · Conferenza di Madrid · Accordi di Oslo/Oslo II · Protocollo di Hebron · Memorandum di Wye River/Memorandum di Sharm el-Sheikh · Vertice di Camp David · Summit di Taba · Road Map · Conferenza di Annapolis
Aspetti rilevanti nella trattativa
Insediamenti israeliani
Barriera di separazione israeliana · Israele · Terra di Israele  · Status di Gerusalemme
Flag of Palestine.svg     Leader attuali     Israele
Mahmūd Abbās
Salām Fayyāḍ
Reuven Rivlin
Benjamin Netanyahu
Mediatori internazionali
Quartetto per il Medio Oriente · Lega araba · Egitto
Nazioni Unite Unione europea Russia Stati Uniti Flag of the Arab League.svg Egitto
Altre proposte
Iniziativa di pace araba · Opzione giordana · Piano Lieberman · Accordo di Ginevra · Hudna · Piano di disimpegno unilaterale israeliano · Piano di riallineamento israeliano
a Le Alture del Golan e le Fattorie di Sheb'a non rientrano nei processi di pace israelo-palestinesi.

Il protocollo di Hebron o accordo di Hebron, fu un accordo relativo alla ridistribuzione delle forze militari israeliane ad Hebron.

L'accordo era inerente alla ridistribuzione delle forze militari israeliane a Hebron, in conformità con l'accordo ad interim sulla Cisgiordania e la Striscia di Gaza (l'accordo interinale, o "Oslo II ") del settembre 1995.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I lavori di definizione del protocollo, noto anche come cominciarono il 7 gennaio 1997 e furono conclusi tra il 15 gennaio ed il 17 gennaio; ebbero luogo tra Israele, rappresentato dal primo ministro Benjamin Netanyahu, e l'OLP, rappresentata dal suo presidente Yasser Arafat, sotto la supervisione del segretario di Stato statunitense Warren Christopher.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]