Disordine affettivo stagionale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Disordine affettivo stagionale
Specialità psichiatria
Classificazione e risorse esterne (EN)
ICD-10 F33
MedlinePlus 001532

Il disordine affettivo stagionale (SAD), anche noto come depressione d'inverno, winter blues, depressione d'estate, summer blues, o depressione stagionale, era considerata un disturbo dell'umore nel quale persone con una condizione di buona salute mentale per la maggior parte dell'anno cadevano in depressione in estate o in inverno.[1]

Nel manuale di diagnostica e statistica delle malattie psichiatriche DSM-IV and DSM-5, è tuttavia cambiata la classificazione. Non viene più considerata come un disturbo unico dell'umore, ma è specificamente chiamato disturbo a "pattern stagionale" per le depressioni maggiori ricorrenti che si manifestano in specifici intervalli di tempo nell'arco dell'anno ed altrimenti regrediscono.[2] Per quanto inizialmente la descrizione di questa sindrome incontrò un certo scetticismo è oggi riconosciuto come un disordine comune.[3]

La U.S. National Library of Medicine sottolinea che alcune persone sperimentano un serio cambiamento d'umore al cambiare delle stagioni. Dormono in maniera eccessiva, hanno poche energie e spesso si sentono depresse. Per quanto i sintomi possano essere severi, solitamente regrediscono spontaneamente a fine stagione.[4] La condizione estiva può comprendere un elevato livello d'ansia.[5]

La SAD fu formalmente descritta e le fu attribuito nome nel 1984 da Norman E. Rosenthal e colleghi all'istituto nazionale della salute.[6][7]

Esistono molti trattamenti differenti per la classica SAD basati sul disordine invernale.

Segni e sintomi[modifica | modifica wikitesto]

I sintomi della SAD possono consistere in difficoltà nello svegliarsi la mattina, nausea, tendenza a mangiare e dormire eccessivamente, questo porta spesso ad aumenti di peso ed obesità con patologie annesse. Altri sintomi possono essere l'astenia, difficoltà nel concentrarsi e nell'eseguire compiti, asocialità nei confronti di parenti e amici, calo del desiderio sessuale. Le persone che presentano questo tipo di disturbo nei mesi estivi e primaverili mostrano il classico quadro depressivo che può includere ansia, insonnia, irritabilità, perdita di appetito oltre ed in alternativa ai sintomi già elencati.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ivry, Sara (August 13, 2002). Seasonal Depression can Accompany Summer Sun. The New York Times. Retrieved September 6, 2008
  2. ^ Friedman, Richard A. (December 18, 2007) Brought on by Darkness, Disorder Needs Light. New York Times’’.
  3. ^ Seasonal Affective Disorder, medlineplus.gov.
  4. ^ a b Seasonal affective disorder (SAD): Symptoms. MayoClinic.com (September 22, 2011). Retrieved on March 24, 2013.
  5. ^ PMID 6581756
  6. ^ Marshall, Fiona. Cheevers, Peter (2003). "Positive options for Seasonal Affective Disorder", p. 77. Hunter House, Alameda, Calif. ISBN 0-89793-413-X.
Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina