Blair Brown

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Blair Brown (Washington, 23 aprile 1946) è un'attrice statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia di Anna Elisabetta Blair, insegnante, e di Milton Henry Brown, agente dell'intelligence statunitense, si diploma nel 1969 alla Scuola Nazionale di Teatro del Canada. Acquisì notorietà partecipando come attrice allo Stratford Shakespeare Festival in Canada. Dal 1977 al 1985 è stata fidanzata con l'attore Richard Jordan, conosciuto girando la miniserie Captains and the Kings nel 1976. Da lui ha avuto un figlio, Robert Christopher, nato nel 1982.

Attiva in teatro, cinema, televisione, ha avuto una serie di ruoli di alto profilo. Esordisce nel film premio Oscar Esami per la vita, in seguito è coprotagonista con William Hurt in Stati di allucinazione e ottiene un Tony Award per il suo ruolo nella produzione teatrale a Broadway dal titolo Copenaghen. Ha partecipato ad alcuni episodi di serie televisive, tra cui Smallville, e ha fatto da controparte femminile a John Belushi nel film Chiamami aquila, del 1981, ottenendo una nomination al Golden Globe nella categoria Best Motion Picture Actress in a Comedy/Musical. Nota al pubblico per l'interpretazione del personaggio di Nina Sharp nella serie Fringe, nel 2016 ha interpretato Judy King nella serie Orange Is the New Black.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN59293126 · ISNI (EN0000 0001 0906 2214 · LCCN (ENn93086893 · BNF (FRcb14159519w (data)