William Porter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
William Porter
Dati biografici
Nome William Franklin Porter III
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 190 cm
Peso 73 kg
Atletica leggera Atletica leggera
Dati agonistici
Specialità Ostacoli
Record
110 hs 13"9
Società Northwestern Wildcats
Carriera
Nazionale
1948 Stati Uniti Stati Uniti
Palmarès
Giochi olimpici 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 7 maggio 2010

William Franklin "Bill" Porter III (Jackson, 24 marzo 1926Irvine, 10 marzo 2000) è stato un atleta statunitense, vincitore della medaglia d'oro nei 110 metri ostacoli alle Olimpiadi di Londra 1948.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato nel 1926 nel Michigan, William Porter in gioventù frequenta la Western Michigan University. Nel 1945 si trasferisce alla Northwestern, facendo grandi progressi in atletica leggera.

Dopo essere giunto secondo, dietro Harrison Dillard, ai campionati NCAA del 1947 sui 110 hs, Porter vince il suo primo e unico titolo AAU nel 1948. Questa vittoria gli permette di qualificarsi per i Giochi olimpici di Londra, che si tengono nel corso dello stesso anno. Alle Olimpiadi, a cui non prende parte il favorito della vigilia Harrison Dillard, Porter ed i suoi connazionali Clyde Scott e Craig Dixon monopolizzano il podio dei 110 hs. Con il tempo di 13"9 Porter riesce a conquistare la medaglia d'oro precedendo nell'ordine Scott e Dixon.

Dopo essersi ritirato dall'atletica, Porter lavora per la Northwestern Alumni Association Board e successivamente apre un'agenzia di vendita in California. Muore nel 2000 ad Irvine, California.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1948 Giochi olimpici Regno Unito Londra 110 ostacoli Oro Oro 13"9 Record olimpico

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]