Anita Bartolucci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Anita Bartolucci in una scena di Vieni avanti cretino

Anita Bartolucci (Fano, 14 aprile 1949) è un'attrice e doppiatrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si diploma all'Accademia nazionale d'arte drammatica "Silvio D'Amico" e intraprende la carriera di attrice cinematografica e teatrale, oltre a quella di doppiatrice.

Negli anni settanta si unisce per dieci anni alla compagnia teatrale di Giorgio De Lullo e Romolo Valli, dove si forma professionalmente. Altre esperienze teatrali con Luca Ronconi, Giuseppe Patroni Griffi, Massimo Castri, Giorgio Albertazzi, Maurizio Scaparro, Mario Missiroli, Andrea Camilleri, Pier Luigi Pizzi, Lluís Pasqual, Peter Stein e altri.

Nel 1974 vince il premio De Feo per Il malato immaginario. Vincitrice degli Olimpici del Teatro per Il benessere (2004) e per Edipo (2009).

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Radio[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Film[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Film d'animazione[modifica | modifica wikitesto]

Cartoni animati[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Eleonora Fiorani, Il fascinoso mestiere dell'arrischiante: storia teatrale di Anita Bartolucci, Pesaro, Metauro, 2014, ISBN 978-88-6156-137-3

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]