Identikit (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Identikit
Identikit.png
Titolo originaleIdentikit
Lingua originaleitaliano, inglese
Paese di produzioneItalia
Anno1974
Durata105 min
Generedrammatico
RegiaGiuseppe Patroni Griffi
SoggettoMuriel Spark, dal romanzo Identikit
SceneggiaturaGiuseppe Patroni Griffi, Raffaele La Capria
ProduttoreFranco Rossellini
Produttore esecutivoNello Meniconi
Distribuzione (Italia)Rizzoli Film
FotografiaVittorio Storaro
MontaggioFranco Arcalli
MusicheFranco Mannino
ScenografiaMario Ceroli
CostumiGabriella Pescucci
Interpreti e personaggi

Identikit è un film diretto nel 1974 da Giuseppe Patroni Griffi.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una matura donna tedesca compie un viaggio a Roma nel tentativo di liberarsi dalla depressione da cui è affetta. Alla ricerca di un "ultimo amante", frequenta diversi uomini e finisce per essere assassinata da uno psicopatico, a cui lei stessa fornisce il pugnale e che istruisce su come colpirla, nel parco di Villa Borghese.

Il film[modifica | modifica wikitesto]

Proiettato in anteprima a Montecarlo nel maggio 1974, il film seppe tenere testa alla concomitante apertura del Festival di Cannes che si svolgeva a pochi chilometri grazie ad un evento mondano i cui padrini furono i principi Ranieri e Grace di Monaco, ma una volta nelle sale venne stroncato dalla critica e poco visto dal pubblico.

Da segnalare un'apparizione dell'artista pop Andy Warhol nel ruolo di un nobile inglese.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema