WonderSwan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
WonderSwan
WonderSwan.jpg
Produttore Bandai
Tipo Console portatile
Generazione Sesta
Presentazione
alla stampa
1999
Supporto di
memorizzazione
Cartucce WS
Dispositivi
di controllo
integrato: X1, X2, X3, X4, Y1, Y2, Y3, Y4, A e B, Select, Start e Sound
Gioco più diffuso Judgement Silversword -Rebirth Edition-
Predecessore nessuno
Successore WonderSwan Color

Il WonderSwan è una console portatile, creata per il mercato orientale e particolarmente per quello giapponese. È stato sviluppato dalla Bandai e dalla Koto società di Gunpei Yokoi, creatore del Game Boy. Nata verso la seconda metà degli anni '90 per competere con il Neo Geo Pocket e il Game Boy, diede una svolta al videogioco "portatile", molto popolare nel paese del sol levante per via della possibilità di usarla sia in orizzontale che in verticale in base al gioco.

Specifiche Tecniche[modifica | modifica wikitesto]

  • CPU: processore 16-bit NEC V30 MZ a 3.072 MHz
  • Schermo: FSTN reflective LCD
    • Risoluzione: 224 x 144 pixels
    • 2.49 inch diagonale
  • Display performance: Max. 512 caratteri, max. 128 sprites (32 su una linea orizzontale), due schermi (possibile overlay), finestra schermo e finestra sprites.
  • Grafica: 8 tonalità di grigio nella sezione a griglia e sei icone su quella statica.
  • Audio:
    • Suono stereo digitale a 4 canali.
    • Speaker mono incluso o auricolari opzionali con adattatore stereo.
  • Grandezza: 74.3 mm x 121 mm x 24.3 mm
  • Peso: 93g (senza batteria) 110g (con batteria)
  • Alimentazione: 1 batteria AA o ricaricabile, ~40 ore di gioco

Restyle[modifica | modifica wikitesto]

Vennero fatti 2 restyle della console :

  • Bandai WONDERSWAN color : supportava giochi a colori e un miglior posizionamento dei tasti , venne messo in commercio nel 2000
  • Bandai SWANcrystal : nuovo schermo migliore con tecnologia TFT che permetteva miglior precisione e meno effetto ghosting, venne messo in commercio nel 2002

Da notare che le cartucce erano compatibili con le versioni precedenti del WONDERSWAN , e che la prima versione supportava anche una decina di titoli a colori.

Giochi[modifica | modifica wikitesto]

i giochi erano distribuiti su cartucce orizzontali e con contatti esterni protetti da un tappo semitrasparente , erano distribuite in contenitori di cartone insieme ai libretti di istruzione , la console visto che era pensata per un mercato asiatico e principalmente giapponese molti giochi erano ispirati ad anime e manga ad esempio gundam e ultraman ,e visto che c'era rivalità con nintendo venivano commercializzati anche giochi dei digimon e anche accessori vari per quest'ultimi , circa una decina in totale , ma anche giochi di case produttrici che ebbero problemi con nintendo, ebbe il supporto di Squaresoft che convertì vari episodi della saga di Final Fantasy .

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]