Nikon Corporation

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – "Nikon" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Nikon (disambigua).
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Nikon Corporation
株式会社ニコン
Logo
Stato Giappone Giappone
Borse valori Borsa di Tokyo: 7731
Fondazione 1917 a Tokyo
Sede principale Shinjuku
Persone chiave Michio Kariya, Presidente, CEO & COO
Settore fotografia
Prodotti Strumenti di precisione per l'industria dei semiconduttori, Strumenti per l'immagine digitale fotocamere, Microscopi, Lenti, Strumenti per la misurazione ottica
Risultato operativo ¥730.9 billion
Dipendenti 16.758 (2005)
Slogan If the picture matters, the camera matters
At the Heart of the Image
Sito web www.nikon.com
Corredo fotografico 35mm composto da: Nikon FE2 + Nikkor Ais 24mm f/2.8 + Nikkor Ai 50mm f/1.4 + Nikkor Ais 105mm f/4.0 Micro 1:2 + Nikkor Ais 180mm f/2.8 ED + Nikon PN-11 (tubo di prolunga) + Nikon TC-201 2x

Nikon Corporation (o Nikon, Nikon Corp.) è un'azienda giapponese fondata nel 1917, oggi fra i leader nel settore della fotografia e dell'ottica. Produce fotocamere, binocoli, microscopi, e strumenti di misura. È una delle società del gruppo Mitsubishi.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La società nacque nel 1917, con il nome Nippon Kogaku Kogyo (日本光學工業株式會社 Nippon Kōgaku Kōgyō Kabushikigaisha), dall'unione di due società leader nel settore ottico. La società si specializzò nella costruzione di lenti e strumenti di precisione per fotocamere, binocoli, microscopi e strumenti di rilevazione. Durante la Seconda guerra mondiale Nikon divenne fornitrice di binocoli, periscopi e altra strumentazione ottica per l'esercito giapponese e si ingrandì fino a contare 19 stabilimenti industriali e 23000 dipendenti. Dopo la fine della guerra, tornò ai prodotti per i civili, riducendosi a una singola fabbrica e 1400 impiegati. Nel 1946 acquisì il nome Nikon, dall'unione Nippon Kōgaku ("ottica giapponese") con la parola Ikon, con riferimento alla Zeiss. Anche uno dei primi modelli di fotocamera del dopoguerra prese il nome di Nikon, più precisamente Nikon I, ideato da Masahiko Fuketa.

Nel 1980, Nikon produsse il primo motore passo passo (stepper), il NSR-1010G. Da allora, Nikon ha creato oltre 50 modelli di stepper e scanner per la produzione di display basati su semiconduttore e cristalli liquidi. Nel 1982 fu fondata negli Stati Uniti la Nikon Precision Inc. (NPI), specificatamente per produrre e rivendere stepper. Alimentata da un mercato molto vivo e in espansione, questa branca della Nikon si è rapidamente ingrandita. Nel 1990, NPI aprì la propria sede centrale a Belmont (California), che oggi comprende uffici, centri di formazione, e dipartimenti di marketing. Nel 2002, la Nikon contava circa 14000 dipendenti.

Fra i prodotti più celebri di Nikon si possono citare gli obiettivi Nikkor, le fotocamere SLR della serie F, le fotocamere subacquee Nikonos e, recentemente, la serie D delle SLR digitali. La serie D (soprattutto modelli come la Nikon D200, Nikon D70 e Nikon D50), insieme alla serie Coolpix, hanno dato un contributo notevole all'affermazione della fotografia digitale a livello amatoriale e semi-professionale. Nel 2005 viene introdotta sul mercato una nuova reflex digitale, la Nikon D200, che stravolge totalmente il concetto di reflex prosumer, in quanto la Nikon D200 ha tutte le carte in regola per essere considerata una reflex professionale a tutti gli effetti, essendo dotata di caratteristiche prima riservate alle top della gamma come ad esempio la Nikon D2X. Nel 2006 Nikon ha presentato la Nikon D40, che viene considerata la più piccola e leggera reflex digitale in commercio e successivamente un miglioramento della stessa chiamato Nikon D40x.

Nel 2011 la Nikon, presenta la Nikon AW100, dove AW sta per "All Weather" (ossia "tutte le stagioni", inteso come tutte le condizioni atmosferiche): questa abbreviazione indica una nuova gamma di fotocamere Nikon (di cui l'AW100 è capostipite) in grado di sopportare le più dure condizioni ambientali (macchine di questo tipo sono già commercializzate da Casio, da Fujifilm e da Pentax). Nello specifico la AW100, che vanta di una risoluzione di ben 16Mpx e uno zoom di 5x (caratteristiche eccezionali per questa categoria), può resistere a temperature di -10 °C sotto lo zero, sopporta cadute fino ad 1,5 metri di altezza, è subacquea fino a 10 metri ed è utilizzabile sia sulla neve che ad alta quota (persino all'esterno di aerei).

Nikon AC-2E Data Link System (1993)

Fra i principali competitor di Nikon si possono citare, Canon, Fujifilm, Leica, Minolta (ora Sony, che produce alcuni sensori per la Nikon stessa[1][2][3][4]), Panasonic, Olympus e Pentax. In particolare, Nikon e Canon si contendono una notevole porzione degli acquirenti di reflex digitali tra i fotografi amatoriali, i semiprofessionisti e professionisti.[5]

Azionisti[modifica | modifica sorgente]

Nikon è quotata nella borsa di Tokyo (Borsa di Tokyo: 7731). Nel settembre 2004, i maggiori azionisti erano:

Holding[modifica | modifica sorgente]

Le società del gruppo Nikon costituiscono il Nikon Group[6].

Lista parziale dei prodotti Nikon[modifica | modifica sorgente]

Fotocamere[modifica | modifica sorgente]

SLR 35mm[modifica | modifica sorgente]

Fotocamere 35mm a telemetro[modifica | modifica sorgente]

  • Nikon I
  • Nikon M
  • Nikon S
  • Nikon S2
  • Nikon SP
  • Nikon S3
  • Nikon S4
  • Nikon S3M

Fotocamere digitali[modifica | modifica sorgente]

Cronologia delle reflex digitali Nikon
1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014
2 3 4 1 2 3 4 1 2 3 4 1 2 3 4 1 2 3 4 1 2 3 4 1 2 3 4 1 2 3 4 1 2 3 4 1 2 3 4 1 2 3 4 1 2 3 4 1 2 3 4 1 2 3 4 1 2 3 4 1 2 3 4
Professionali Ammiraglie D1 D1H D2H D2Hs D3 D3s D4 D4s
D1X D2X D2Xs D3X
Professionali D700 D800/D800E D810
Df
D100 D200 D300 D300s
Consumer Avanzate D600 D610
D70 D70s D80 D90 D7000 D7100
Entry-level D50 D40x D60 D5000 D5100 D5200 D5300
D40 D3000 D3100 D3200 D3300

Lo sfondo verde indica le fotocamere che montano un sensore FX (Full frame, equivalente al 35mm (36x24mm)) quelle su sfondo grigio e su sfondo giallo montano sensori DX (APS-C, 23,6x15,7 mm), Lo sfondo giallo indica le fotocamere che non dispongono di motore AF integrato, quindi il loro sistema af funziona esclusivamente con lenti dotate di motore ossia con le lenti AF-S e AF-I, le fotocamere in grassetto corsivo sono dotate del meccanismo (ghiera) per l'accoppiamento meccanico esposimetrico auto-indexing "ai". Lo sfondo verde acqua indica le fotocamere che montano un sensore FX (Full frame, equivalente al 35mm (36x24mm)) e hanno il meccanismo di accoppiamento ai che può rientrare permettendo di innestare anche ottiche pre-ai. D300s è uscita di produzione a fine 2011 ma come mostra la tabella è rimasta in vendita ancora a lungo.


Obiettivi[modifica | modifica sorgente]

Nikon possiede una divisione che si occupa della produzione di obiettivi fotografici, la Nikkor, contrazione giapponese del nome Nippon Kogaku K.K con l'aggiunta della R finale.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Il marchio Nikon è citato nel brano Kodachrome di Simon and Garfunkel.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Nikon D600 / Sony IMX128 24 Mp Image Sensor. URL consultato il 13 novembre 2012.
  2. ^ Confirmed: the sensor inside the Nikon D800 is made by Sony. URL consultato il 13 novembre 2012.
  3. ^ Nikon D3200 Review. URL consultato il 13 novembre 2012.
  4. ^ La Nikon D7000 utilizza un sensore Sony. URL consultato il 13 novembre 2012.
  5. ^ Dati di vendita relativi al 2008 per il solo mercato nipponico delle reflex digitali
  6. ^ Struttura del gruppo sul sito ufficiale

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Siti ufficiali[modifica | modifica sorgente]

Dati[modifica | modifica sorgente]

Siti amatoriali[modifica | modifica sorgente]