Toshiba

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonima squadra di ciclismo, vedi Toshiba (ciclismo).
Toshiba Corporation
Logo
Stato Giappone Giappone
Tipo Public company
Borse valori
Fondazione 1875 a Tokyo
Sede principale Tokyo
Persone chiave
Settore
Fatturato Red Arrow Down.svg 5,8 bilioni ¥ [1] (2012)
Risultato operativo Red Arrow Down.svg 194,3 miliardi ¥ [1] (2012)
Utile netto Green Arrow Up.svg 77,5 miliardi ¥ [1] (2012)
Dipendenti 206.087[2] (2013)
Sito web www.toshiba.co.jp/

Toshiba Corporation (株式会社東芝?) è una società multinazionale giapponese, tra le prime cento al mondo per fatturato[3], che produce infrastrutture tecniche fisse e mobili, dispositivi elettronici ad alta tecnologia, prodotti consumer e, assieme a Westinghouse Electric Company, reattori nucleari.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La società, che ha sede a Tokyo, fu fondata nel 1875 da Hisashige Tanaka, con la denominazione Tanaka Engineering Works Co., Ltd.. Il nome attuale della società, fu ottenuto dopo la fusione con un'altra azienda giapponese, la Tokyo Shibaura Electric K.K. nel 1939, e ufficializzato solo nel 1978 in Toshiba (contrazione di Tokyo-Shibaura).

Nei primi anni di attività, Toshiba produceva principalmente macchine elettriche. Negli anni trenta avviò la produzione di componenti elettronici, e nei decenni successivi, si specializzò nell'elettronica di consumo, settore che le permise negli anni settanta, di accrescere il proprio sviluppo e di espandersi a livello internazionale.

Attualmente è quotata alla Borsa di Tokyo, ed anche in quelle di Osaka, Nagoya e Londra; vanta 199.000 dipendenti e un capitale di 439.901 milioni ¥ (4.888 milioni US$)[4]

Conta circa 300 filiali nel mondo, di cui 24 in Europa, mentre la produzione industriale della Toshiba avviene in 25 stabilimenti presenti in Giappone, ed altri 42 sparsi nel mondo (in particolare Cina, Indonesia, Stati Uniti e Thailandia), di cui 4 europei.

Attività[modifica | modifica wikitesto]

Microprocessore Toshiba
Hard disk prodotto da Toshiba

Toshiba è uno dei principali costruttori di centrali nucleari, nel 2006 ha acquisito la Westinghouse e fattura più di 200 miliardi di Yen in questo settore.

Toshiba è il settimo produttore mondiale di apparecchi elettronici (televisori, lettori DVD e Blu-ray, personal computer, videocamere, telefoni cellulari). È anche uno dei maggiori produttori di pannelli LCD.

L'azienda è molto attiva anche nel settore informatico, con la produzione di personal computer, stampanti, e accessori vari. Di maggiore rilevanza è la produzione di notebook, di cui Toshiba è il terzo a livello mondiale[5], e la prima azienda a realizzarli ed immetterli sul mercato nel 1985.

Sempre nell'ambito informatico, Toshiba è uno dei più grossi produttori mondiali di dispositivi di memoria di massa, come pen drive e hard disk. Dal 2007 l'azienda lavora a una nuova tecnica di archiviazione dati per dischi rigidi che succederà il Perpendicular recording: Nanocontact Magnetic Resistance.[6] Nel febbraio del 2009 la società ha acquisito la divisione Hard disk Fujitsu per un miliardo di dollari.[7]

Toshiba è presente anche nel campo della telefonia cellulare (in particolare con gli smartphone) e nel settore degli elettrodomestici (soprattutto con i climatizzatori) e dal 2008 nella produzione di videocamere portatili.

La sua divisione Toshiba Semiconductors è tra i primi 20 produttori mondiali di chip.

Il gruppo Toshiba è attivo anche nel settore delle infrastrutture, con la produzione di treni, e si occupa anche di illuminazione pubblica. Produce anche apparecchi elettronici per uso medico.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • La Toshiba, per pubblicizzare la sua ultima serie di televisori HD, ha mandato una sedia da salotto nell'alta atmosfera. Agganciata ad un pallone ad elio e filmata da telecamere ultraleggere ad alta definizione, la sedia ha raggiunto i limiti della stratosfera ad un'altitudine di 30.000 metri, per poi precipitare.

Classifica produttori di personal computer[modifica | modifica wikitesto]

Produttori di personal computer (in ordine di vendite)[8]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) (PDF)Report Annuale 2012 Toshiba
  2. ^ (EN) TYO:6502 su Google Finance
  3. ^ Global 500 2008: Global 500 1-100
  4. ^ Dati 30 settembre - 30 novembre 2009; conversione dollaro/yen approssimata a 1 US$ = 90 ¥[1]
  5. ^ Dal sito assinform.it
  6. ^ NC-MR per hard disk 10 volte più capienti
  7. ^ Toshiba compra il business degli HD di Fujitsu, Macitynet.it, 25 febbraio 2009. URL consultato il 25 febbraio 2009.
  8. ^ Dati riferiti al primo trimestre 2011. Fonte: Gartner

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]