Mitsubishi Heavy Industries

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mitsubishi Heavy Industries, Ltd
Logo
Stato Giappone Giappone
Tipo Azienda Pubblica
Fondazione 1934, 1964
Sede principale Minato-ku Tōkyō Giappone
Persone chiave Takashi Nishioka (Chairman)
Kazuo Tsukuda(President)
Junichi Maezawa (VP)
Settore Aeroplani
Navi
Macchinari pesanti
Sito web www.mhi.co.jp/en

La Mitsubishi Heavy Industries, Ltd, spesso abbreviata in MHI, è un'azienda attiva nell'industria pesante in Giappone. È una delle società del Gruppo Mitsubishi.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Nel 1870 Yataro Iwasaki, fondatore della Mitsubishi, ebbe dal governo giapponese un contratto di affitto per il cantiere navale della città di Nagasaki: con il nome di Nagasaki Shipyard & Machinery Works iniziò l'attività di costruzione navale. Questa attività di costruzione navale, evolutasi prima in Mitsubishi Shipbuilding Co., Ltd., e divenuta Mitsubishi Heavy Industries, Ltd. nel 1934, è stata la più grande impresa privata in Giappone per la produzione di navi, aeroplani, e treni.

Dopo la fine della Seconda guerra mondiale e lo scioglimento dello zaibatsu, la MHI è stata divisa in tre entità: West Japan Heavy-Industries, Ltd, Central Japan Heavy-Industries, Ltd e East Japan Heavy-Industries, Ltd. Queste vennero riunite nuovamente nel 1964, con la rinascita della Mitsubishi Heavy Industries, Ltd..

Nel 1970, la MHI automobilistica divenne indipendente, diventando Mitsubishi Motors Corporation e iniziando la produzione e la commercializzazione di automobili.

Nel maggio 2014, il gruppo tedesco Siemens ha annunciato di avere sottoscritto con Mitsubishi Heavy Industries un accordo per la costituzione di una società mista (Joint Venture), per la fornitura di impianti, prodotti e servizi per l'industria siderurgica. La società mista è posseduta per il 51% da Mitsubishi e per il 49% da Siemens.

Settori di attività[modifica | modifica sorgente]

Edificio della MHI a Yokohama
  • Strutture e costruzioni in acciaio.
  • Sistemi di generazione di energia.
    Stabilimenti: Takasago, Kobe.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]