Kōkū Jieitai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
航空自衛隊
Kōkū Jieitai
Flag of JASDF.png
Descrizione generale
Attiva 1954 - oggi
Nazione Giappone Giappone
Servizio aeronautica militare
Dimensione 45 000 effettivi (stimati al 2005)
474 aeromobili (stimati al 2005)
Sito internet http://www.mod.go.jp/asdf/English_page/
Parte di
Simboli
Coccarda Japan Air Self-Defense Force roundel.svg

[senza fonte]

Voci su forze aeree presenti su Wikipedia

La Kōkū Jieitai (航空自衛隊?), internazionalmente conosciuta anche nella sua dizione inglese Japan Air Self-Defense Force ed abbreviata JASDF, è l'attuale aeronautica militare del Giappone e parte integrante delle forze armate giapponesi.

Dopo la conclusione della seconda guerra mondiale ed il trattato di pace che impediva al Giappone di ricostituire delle forze armate a scopi offensivi, venne creata come servizio a sé stante, mentre nel passato il Giappone non aveva mai avuto un'arma aerea indipendente. Infatti, fino al 1945, i gruppi di volo dipendevano dall'esercito o dalla marina.

Due F-15J della JASDF al decollo in formazione.
RF-4EJ giapponesi alla base aerea di Yokota.
Mitsubishi F-2 alla base aerea di Hamamatsu.
Un C-130H.
Un E-767 AWACS delle JASDF alla base aerea di Komaki.

Apparecchi in dotazione[modifica | modifica wikitesto]

Aeromobile Origine Tipo Versione
(denominazione locale)
In servizio[1] Note
Boeing 747 Stati Uniti Stati Uniti Trasporto personalità (Japanese Air Force One/Two) 747-400 2
Boeing 767 Stati Uniti Stati Uniti Comando e controllo
Rifornimento in volo
E-767
KC-767J
4
4 [2]
Gulfstream IV Stati Uniti Stati Uniti Trasporto personalità U-4 5
Kawasaki C-1 Giappone Giappone Trasporto tattico
Guerra elettronica
Sede di test
C-1A
EC-1
C-1FTB
25
1
1
C-130 Hercules Stati Uniti Stati Uniti Trasporto tattico C-130H 16
British Aerospace BAe 125 Regno Unito Regno Unito Ispezioni di volo
Ricerca e soccorso
U-125
U-125A
3
26
NAMC YS-11 Giappone Giappone Trasporto
Ispezioni di volo
Addestramento navigatori
Guerra elettronica
ELINT
YS-11P
YS-11FC
YS-11NT
YS-11EA
YS-11EB
3
1
3
2
4
Grumman E-2 Hawkeye Stati Uniti Stati Uniti Airborne early warning E-2C 13
Fuji T-7 Giappone Giappone Addestratore 49
Raytheon Hawker 400 Stati Uniti Stati Uniti Addestratore T-400 13
Kawasaki T-4 Giappone Giappone Addestratore 208
Mitsubishi H-60 Stati Uniti Stati Uniti
Giappone Giappone
Ricerca e soccorso UH-60J 39 3 UH-60J furono costruiti negli Stati Uniti. I restanti UH-60J furono invece assemblati dalla Mitsubishi.
Kawasaki-Vertol 107 Giappone Giappone Ricerca e soccorso KV-107 13
Boeing CH-47 Chinook Stati Uniti Stati Uniti
Giappone Giappone
elicottero da trasporto CH-47J 16 Costruiti dalla Kawasaki.
Mitsubishi F-2 Giappone Giappone Caccia
Addestratore
F-2A
F-2B
39 [3]
32 [3]
Previsti 94, di cui 4 prototipi.
F-4 Phantom II Stati Uniti Stati Uniti
Giappone Giappone
Caccia


Ricognizione
F-4EJ
F-4EJ kai
RF-4E
RF-4EJ
1
90


12
15
2 F-4EJ e RF-4 furono costruiti negli Stati Uniti, i restanti F-4EJ furono assemblati dalla Mitsubishi. Gli RF-4 sono in fase di radiazione e verranno sostituiti da altrettanti F-15 dotati di synthetic aperture radar pods.
F-15 Eagle Stati Uniti Stati Uniti
Giappone Giappone
Caccia
Addestratore
F-15J
F-15DJ
160 [3]
42 [3]
2 F-15J e 12 F-15DJ In parte costruiti negli Stati Uniti ed in parte assemblati in Giappone.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]