Panasonic

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la squadra ciclistica olandese, vedi Panasonic-Sportlife.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il gruppo musicale elettronico finlandese Pan Sonic (ex Panasonic), vedi Pan Sonic.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'azienda a cui fa capo questo marchio, vedi Panasonic Corporation.
« Ideas for life. »
(Slogan dell'azienda.)
Panasonic
Logo
Stato Giappone Giappone
Tipo Public company
Borse valori NYSE: PC
Borsa di Tokyo: 6752
Fondazione 1918 a Osaka
Sede principale Osaka
Persone chiave
  • Shusaku Nagae (Presidente)
  • Kazuhiro Tsuga (Presidente)
Settore Elettronica
Prodotti Televisori
Radio
Lettori DVD e Blu-ray
Fotocamere digitali
Videocamere digitali
Telefoni fissi e cellulari
Personal computer
Macchine per ufficio
Elettrodomestici
Fatturato Red Arrow Down.svg 7,30 bilioni ¥[1] (2013)
Risultato operativo Green Arrow Up.svg -227,78 miliardi ¥[1] (2013)
Utile netto Green Arrow Up.svg -754,25 miliardi ¥[1] (2013)
Dipendenti 293.742[2] (2013)
Slogan «Ideas for life»
Sito web www.panasonic.it

Panasonic (パナソニック株式会社) è il marchio utilizzato dal gruppo industriale Panasonic Corporation (ex Matsushita) per commercializzare i propri prodotti di elettronica di consumo.

Altri marchi utilizzati nel corso degli anni dal gruppo sono stati National nel campo della radiofonia, Technics nel settore dell'alta fedeltà, JVC per videocamere e videoregistratori e Lumix per la fotografia digitale. Il termine "panasonic", che significherebbe "suono panoramico", è derivato dal termine cinematografico "panavision".

Storia e Attività[modifica | modifica wikitesto]

Il marchio Panasonic fu ideato e lanciato dallo stesso fondatore Matsushita negli anni sessanta, quando i suoi prodotti, fino ad allora noti con il solo marchio National, penetrarono nel mercato statunitense. Questa scelta fu dovuta al fatto che, negli USA, National era un marchio registrato da un'altra azienda[3].

Da allora ebbe inizio un inarrestabile periodo di espansione, e successivamente, Panasonic sbarcò anche in Europa. In Italia Panasonic entrò nel mercato dell'elettronica soltanto nel 1980, con la creazione di una filiale a Milano, la Panasonic Italia S.p.a..

La produzione del marchio è per gran parte situata nell'Estremo Oriente, ma numerosi sono anche gli insediamenti produttivi in Europa (Galles, Germania, Inghilterra, Repubblica Ceca, Spagna), da dove provengono il 60% dei prodotti Panasonic commercializzati nel vecchio continente,[4] e negli Stati Uniti.

Le sedi commerciali sono 229, e sono sparse in quasi tutto il mondo. Per il mercato internazionale il gruppo Panasonic usa il marchio omonimo, mentre invece in Giappone è ancora utilizzato e molto popolare il marchio National, in modo particolare per elettrodomestici quali asciugacapelli, bollitori per caffè e , asciugamani elettrici e molti altri prodotti.

Per pubblicizzare il marchio è stata scelta in particolare la Formula 1, specificamente il team Toyota.

Nel corso del 2004 il gruppo industriale ha deciso di razionalizzare la sua politica commerciale, decidendo di fondere nel marchio Panasonic anche i prodotti precedentemente commercializzati con altri marchi.

Il 7 novembre 2008 annuncia la fusione per incorporazione della Sanyo, creando così il più grande polo al mondo nel settore dell'hi-tech, che sarà leader nel campo delle batterie al litio per impianti fotovoltaici.

A partire da marzo 2010 Panasonic, da semplice marchio d'impresa, è diventato anche il nuovo nome della Matsushita Electric Industrial.

Prodotti[modifica | modifica wikitesto]

  • DMP-BD10 - Primo lettore blu ray.
  • DMP-BD10A - Lettore blu ray.
  • Fotocamere Lumix
  • Televisori VIERA
  • Smartphone ELUGA
  • Rasoi da barba

Classifiche di vendite dei cellulari Panasonic[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche di vendita dei maggiori produttori mondiali di cellulari, aggiornata a giugno 2012:

  1. Samsung
  2. Nokia
  3. LG
  4. Motorola
  5. Sony Ericsson
  6. RIM
  7. Panasonic

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Profilo finanziario Panasonic su Google Finance
  2. ^ (EN) OTCMKTS:PCRFY su Google Finance
  3. ^ informazione tratta dal sito BUR.it - Bollettino Università & Ricerca
  4. ^ informazione tratta dal sito pubbliway.com