Narita Express

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Narita Express
成田エクスプレス
Servizio di trasporto pubblico
N’EX ;The Narita Express.JPG
Il treno effettuante il servizio Narita Express
Tipo Espresso limitato
Stati JPN
Città Tokyo
Yokohama
Saitama
Inizio 19 marzo 1991
Gestore JR East
Mezzi utilizzati Serie E259
Numero di stazioni e fermate 3
Tempo di percorrenza 59 min
Velocità 130 km/h
Note Le informazioni sono relative alla partenza dalla stazione di Tokyo
Trasporto pubblico

Il Narita Express (成田エクスプレス Narita Ekusupuresu?) è un servizio ferroviario di tipo espresso limitato che percorre parte della linea scartamento ridotto principale Sōbu e della linea Narita gestite dalla East Japan Railway Company. Il treno collega l'Aeroporto Internazionale Narita con Tokyo e alcune sue stazioni secondarie. Esistono anche alcuni servizi per Saitama e Yokohama. Il servizio è attivo dal 1991 e il suo principale rivale è il servizio Skyliner delle Ferrovie Keisei.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Due treni della serie E259 vengono separati alla stazione di Tokyo

Fino al 1991 il servizio ferroviario all'Aeroporto Narita era limitato allo Skyliner delle ferrovie Keisei, che al tempo utilizzava una stazione separata dall'aeroporto. JR inizialmente pensò di operare un nuovo servizio con una linea ad alta velocità, il Narita Shinkansen, che tuttavia rimase incompiuta e abbandonata negli anni '80. Lo spazio lasciato libero da quella che doveva diventare la stazione del Narita Shinkansen all'aeroporto, divenne il terminale per la linea Narita di JR East, estesa per l'occasione all'aeroporto, e per il Keisei Skyliner, trasferito alla nuova stazione dal 19 marzo 1991. Fino al marzo 2004 era attivo anche un servizio Wing Express, complementare al Narita Express, ma venne poi sostituito da quest'ultimo. I nuovi treni della Serie E259 sono entrati in servizio il 1º ottobre 2009 rimpiazzando le precedenti serie 253, completando il rimpiazzo nel giugno 2010.[1] A seguito del terremoto del Tōhoku del 2011, il servizio è stato interrotto a causa della carenza di elettricità nell'area di Tokyo, ed è stato ripristinato dal 4 aprile 2011.[2]

Treni e destinazioni[modifica | modifica sorgente]

I treni Narita Express servono diverse stazioni della Grande Tokyo, e sono costituiti da elettrotreni della serie E259 a 6 carrozze, tutti passanti per la stazione di Tokyo, dove vengono accoppiati o separati. Normalmente il treno proveniente da Ōfuna o Yokohama, una volta giunto a Tokyo viene unito a quelli provenienti da Shinjuku, Ikebukuro o Ōmiya per proseguire verso l'Aeroporto Internazionale Narita. Viceversa per i treni provenienti dall'aeroporto. La maggior parte delle relazioni non ferma in nessuna stazione fra la stazione di Tokyo e la stazione di Narita Aeroporto Terminal 2, ma la mattina e la sera alcuni treni fungono da espresso per i pendolari, e fermano anche a Chiba, Yotsukaidō e Narita. La media del tempo richiesto fra Tokyo e l'aeroporto va dai 55 minuti all'ora. Tutti i posti sono a prenotazione obbligatoria, con le classi standard e Green (prima classe).

Composizioni[modifica | modifica sorgente]

A marzo 2012 i servizi Narita Express operano con treni da 12 carrozze composti come da tabella sottostante.[3] Tutte le carrozze sono a prenotazione obbligatoria, con la classe green presente alle carrozze 6 e 12.[4]

Numero
carrozza
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12
Numerazione KuHa E258 MoHa E258 MoHa E259 MoHa E258-500 MoHa E259-500 KuRo E259 KuHa E258 MoHa E258 MoHa E259 MoHa E258-500 MoHa E259-500 KuRo E259
Tipo di posti Pren. Obb. Pren. Obb. Pren. Obb. Pren. Obb. Pren. Obb. Green Pren. Obb. Pren. Obb. Pren. Obb. Pren. Obb. Pren. Obb. Green

Tariffe dei biglietti[modifica | modifica sorgente]

Classe standard[modifica | modifica sorgente]

Da/per l'Aeroporto Internazionale Narita (entrambi i terminal):

Destinazione Tariffa Sovrapprezzo
espresso
Chiba ¥650 ¥1,240
Tokyo ¥1,280 ¥1,660
Shinjuku / Ikebukuro / Shibuya / Shinagawa ¥1,450
Musashi-Kosugi ¥1,620
Ōmiya ¥1,450 ¥2,290
Yokohama ¥1,890
Ōfuna / Totsuka / Hachiōji / Takao ¥2,210

Classe Green (prima classe)[modifica | modifica sorgente]

I posti in prima classe possono essere prenotati al prezzo fisso di 1,490 ¥, a prescindere dalla destinazione, oltre al prezzo della tariffa di prima classe. Prima del giugno 2010 il Narita Express disponeva anche di salottini di prima classe con capienza di 4 persone, prenotabili a 6.000 ¥, oltre al prezzo del biglietto standard.

Sconti per turisti stranieri[modifica | modifica sorgente]

I passeggeri non dotati di un passaporto giapponese possono acquistare un biglietto Narita Express - Suica a un prezzo di 3.500 ¥ (in classe standard) o 5.000 ¥ (in classe green). 1.500 ¥ comprendono un biglietto di sola andata scontato per il Narita Express dall'aeroporto all'area di Tokyo e viceversa, mentre 1.500 ¥ sono inseriti sulla carta Suica, utilizzabile a Tokyo sui mezzi pubblici e per il pagamento di diversi servizi (convenience store, distributori di bibite e molto altro). I rimanenti 500 ¥ sono un deposito rimborsabile al termine di utilizzo della carta.[5] A un prezzo di 5.500 ¥ è possibile acquistare un biglietto di andata e ritorno integrato con una carta Suica.[6]

Interni[modifica | modifica sorgente]

I posti della classe Green (prima classe) sono costituiti da poltrone rivestite in pelle, reclinabili e ruotabili in base alla direzione di avanzamento del treno in configurazione 2+2. Lo spazio fra i sedili è di 1160 mm.[7] In classe standard i posti, nella stessa configurazione 2+2 sono ruotabili verso il senso di marcia e hanno uno spazio reciproco di 1020 mm.[7]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ E259系「成田エクスプレス号」10月から10往復程度が運用開始 (10 E259 series "Narita Express" workings to commence from October) in Tetsudō Daiya Jōhō, vol. 38, n. 305, Japan, Kōtsū Shimbun, settembre 2009, pp. p74.
  2. ^ (JA) JRの運行状況 2日 [JR Operation Status - 2 April] in NHK News, Japan, Japan Broadcasting Corporation, 2 aprile 2011. URL consultato il 2 aprile 2011.
  3. ^ JR東日本 E259系特急型直流電車 [JR East E259 series limited express DC EMU] in Tetsudō Daiya Jōhō, vol. 38, n. 303, Japan, Kōtsū Shimbun, luglio 2009, pp. p70–71.
  4. ^ JR Timetable, March 2012 issue. P.1004
  5. ^ JR-EAST: Suica & N'EX, East Japan Railway Company, marzo 2009. URL consultato il 27 maggio 2009.
  6. ^ Suica & N'EX Narita Express JR-EAST= East Japan Railway Company, ottobre 2010. URL consultato il 5 ottobre 2010.
  7. ^ a b "成田エクスプレス"用新形車両 E259系 [New E259 series "Narita Express" trains] in Japan Railfan Magazine, vol. 49, n. 579, Japan, Kōyūsha, luglio 2009, pp. p82–85.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]