Linea Karasuyama

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Linea Karasuyama
JR Karasuyama Line Map.svg
Nome originale 烏山線
Inizio Hōshakuji
Fine Karasuyama
Stati attraversati Giappone
Lunghezza 20,4 km
Apertura 1923
Gestore JR East
Scartamento 1067 mm
Elettrificazione No
Ferrovie
Convoglio della linea

La Linea Karasuyama (烏山線 Karasuyama-sen?) è una linea ferroviaria giapponese a carattere locale gestita dalla JR East a scartamento ridotto che collega le stazioni di Hōshakuji a Takanezawa e di Karasuyama a Nasukarasuyama. La linea è interamente all'interno della prefettura di Tochigi.

Servizi[modifica | modifica sorgente]

La linea è percorsa da treni locali a frequenza oraria durante la maggior parte della giornata. Alcuni di essi proseguono attraverso la linea principale Tōhoku fino alla stazione di Utsunomiya.

Percorso[modifica | modifica sorgente]

Stazione Giapponese Distanza Collegamenti Posizione
Interst. Totale
Hōshakuji 宝積寺 - 0.0 Linea principale Tōhoku Takanezawa
Shioya
Shimotsuke-Hanaoka 下野花岡 3.9 3.9  
Niita 仁井田 2.0 5.9  
Kōnoyama 鴻野山 2.4 8.3   Nasukarasuyama
Ōgane 大金 4.4 12.7  
Kobana 小塙 2.6 15.3  
Taki 2.2 17.5  
Karasuyama 烏山 2.9 20.4  

Materiale rotabile[modifica | modifica sorgente]

A partire dalla primavera del 2014 verrà messo in servizio fra Utsunomiya e Karasuyama il nuovo treno serie EV-E301, un treno a due casse funzionante a batterie elettriche. Sviluppato a partire dal treno a batterie "Smart Denchi-kun", il nuovo treno verrà ricaricato presso un'apposita postazione alla stazione di Karasuyamam e opererà usando la batteria sulla sezione non elettrificata della linea Karasuyama.[1] The intention is to ultimately replace all of the diesel trains used on the line with new EV-E301 series battery electric units.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (JA) JR東日本 烏山線に新型蓄電池電車導入 [JR East to introduce new battery train on Karasuyama Line] in Tetsudo Hobidas, Japan, Neko Publishing Co., Ltd., 6 novembre 2012. URL consultato il 6 novembre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]