It's a Trap!

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
It's a Trap!
Itsatrap.JPG
Una scena dell'episodio
Titolo originale It's a Trap!
Serie I Griffin
Stagione 9
Episodio n. 18
Trasmissione originale 22 maggio 2011
Trasmissione italiana 17-18 ottobre 2011
Durata 56 min
Interpreti e personaggi
Regista Peter Shin
Sceneggiatore David A. Goodman, Cherry Chevapravatdumrong
Produzione n. 7ACX21
7ACX22
Cronologia
Ep. precedente Ep. successivo
Affari esteri La lotteria

It's a Trap! (noto anche come I Griffin presentano It's a Trap!) è un episodio della nona stagione de I Griffin.

È la parodia di Guerre stellari - Il ritorno dello Jedi, nonché ultimo capitolo della trilogia dopo Blue Harvest e Something, Something, Something, Dark Side.

Inizialmente il titolo sarebbe dovuto essere We Have a Bad Feeling About This.[1]

Trama[modifica | modifica sorgente]

La famiglia Griffin è in salotto a guardare la televisione quando ancora una volta salta la corrente. Peter racconta il seguito delle storie raccontate in precedenza. Lord Dart Fener sta costruendo una seconda Morte Nera e attende l'arrivo dell'Imperatore. Su Tatooine C-3PO e R2-D2 entrano nel palazzo di Jabba the Hutt per cercare Ian Solo, dove Boba Fett l'ha portato per riscuoterne la taglia. Più tardi arriva anche Leila che libera Ian Solo dall'ibernazione nella grafite, ma vengono scoperti da Jabba e fatti prigionieri, tra i quali c'era già anche Chewbecca. Luke Skywalker va da Jabba per trattare la liberazione dei suoi amici ma anche lui viene catturato. Dopo uno scontro riescono a scappare e ad evitare così di essere gettati in pasto al Sarlacc. Luke va su Dagobah per completare l'addestramento Jedi; prima di morire Yoda gli rivela che c'è un altro Skywalker, Luke poi vede lo spirito di Obi-Wan Kenobi e apprende che Leila è sua sorella.

I ribelli si preparano ad un attacco per distruggere la nuova Morte Nera, che ancora non è operativa. L'ammiraglio Ackbar pianifica che Lando Calrissian, a bordo del Millennium Falcon, guiderà la distruzione della stazione spaziale imperiale, mentre Ian Solo, a bordo di una navetta imperiale rubata, deve disattivare il generatore di scudi sulla luna boscosa di Endor. Dart Fener lascia passare la Tyderium sapendo che a bordo c'è Luke. Luke viene catturato e portato dall'Imperatore e Dart Fener che cercano di convincerlo a passare al Lato Oscuro, inoltre scopre che ai ribelli è stata tesa una trappola, infatti al loro arrivo lo scudo sarà attivato e la seconda Morte Nera, ancora in costruzione, in realtà è già operativa. Con l'aiuto degli Ewok, Ian Solo e gli altri riescono a sconfiggere le truppe imperiali.

Davanti all'Imperatore, Luke e Dart Fener si affrontano ancora una volta, Luke ha la meglio ma non ha intenzione di cedere al Lato Oscuro, così l'Imperatore scaglia contro il ragazzo i suoi Fulmini di Forza. Dart Fener allora, per salvare il figlio, lo uccide gettandolo nel cuore del reattore. Accidentalmente Luke uccide suo padre nel tentativo di togliergli la maschera. Intanto Ian Solo riesce a mettere fuori uso lo scudo e Lando distrugge la seconda Morte Nera. Lando, Chewbecca, Ian Solo, Leila, Luke C-3PO e R2-D2 festeggiano la vittoria dei ribelli insieme agli Ewok. Torna la luce e Peter ha finito di raccontare la storia. Meg chiede della trilogia prequel, e Peter risponde che quella la lascia al The Cleveland Show.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Diversi personaggi di Guerre stellari sono stati sostituiti da Peter con i personaggi presenti ne I Griffin, che hanno riportato le loro caratteristiche nei personaggi di Guerre stellari che sono andati a interpretare.

Personaggio de I Griffin Personaggio di Guerre stellari Doppiatore originale Doppiatore italiano
Chris Griffin Luke Skywalker Seth Green Davide Lepore
Peter Griffin Ian Solo Seth MacFarlane Mino Caprio
Lois Griffin Principessa Leia Alex Borstein Antonella Rinaldi
Stewie Griffin Dart Fener Seth MacFarlane Nanni Baldini
Brian Griffin Chewbacca Seth MacFarlane Leslie La Penna
Glenn Quagmire C-3PO Seth MacFarlane Enrico Di Troia
Cleveland Brown R2-D2 Mike Henry Luciano Marchitiello
Mr. Herbert Obi-Wan Kenobi Mike Henry Mario Milita
Carl Yoda H. Jon Benjamin Paolo Marchese
Carter Pewterschmidt Palpatine Seth MacFarlane Giuliano Santi
Mort Goldman Lando Calrissian John G. Brennan Ambrogio Colombo
Roger
(personaggio di American Dad!)
Jerjerrod Seth MacFarlane Franco Mannella
Klaus
(personaggio di American Dad!)
Ackbar Dee Bradley Baker Roberto Stocchi
Tim l'Orso
(personaggio di The Cleveland Show)
Wicket W. Warrick Seth MacFarlane Roberto Stocchi
Rallo Tubbs
(personaggio di The Cleveland Show)
Nien Nunb Mike Henry Gabriele Patriarca
Joe Swanson Jabba the Hutt Patrick Warburton Edoardo Nordio
Ernie il pollo gigante Boba Fett
Meg Griffin il Sarlacc Mila Kunis Maura Cenciarelli

Edizioni home video[modifica | modifica sorgente]

Prima di essere trasmesso in televisione, l'episodio è stato pubblicato in DVD e Blu-ray disc negli Stati Uniti il 21 dicembre 2010,[2] mentre in Italia è stato pubblicato il 9 febbraio 2011.[3]

Citazioni e riferimenti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) Trivia for Family Guy Presents: It's a Trap (2010), IMDb.com. URL consultato il 6-4-2011.
  2. ^ (EN) Gord Lacey, Family Guy: It's a Trap!, TVshowsonDVD.com, 26 luglio 2010. URL consultato il 18 ottobre 2011.
  3. ^ I Griffin e Star Wars: la Trilogia in un cofanetto dal 9 febbraio, Movieplayer.it, 21 gennaio 2011. URL consultato il 18 ottobre 2011.
  4. ^ a b c d (EN) Collegamenti per Family Guy Presents: It's a Trap (2010), IMDb.com. URL consultato il 6-4-2011.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]