Cleveland Brown

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cleveland Brown
Cleveland Brown.png
Universo I Griffin
Lingua orig. Inglese
Autore Seth MacFarlane
Voce orig. Mike Henry
Voce italiana Luciano Marchitiello
Sesso Maschio
Luogo di nascita Stoolbend
Parenti

Cleveland Brown è un personaggio comprimario della serie animata I Griffin e successivamente il protagonista della serie animata spin-off The Cleveland Show. In entrambe le serie è doppiato in inglese da Mike Henry, e in italiano da Luciano Marchitiello. Anche dopo lo spin-off, il personaggio appare spesso nella serie madre. In seguito alla cancellazione di The Cleveland Show il personaggio ritorna nella serie nella penultima puntata della decima stagione.

Nella serie I Griffin[modifica | modifica sorgente]

È vicino di casa e amico di Peter, e ha un carattere molto calmo, flemmatico, gentile e pacato, ma in alcune occasioni lascia trasparire una personalità molto forte e decisa. È uno dei pochi personaggi afro-americani della serie, è grasso, ed ha i capelli ricci e dei folti baffi neri. Gestisce una tavola calda accanto alla farmacia di Mort Goldman, ed è il presidente della camera di commercio di Quahog. È uno dei migliori amici di Peter insieme a Quagmire e Joe, e insieme passano tutte le sere a sbronzarsi nel locale l'Ostrica ubriaca. Insieme a Joe, spesso si rivela il più maturo e affidabile del gruppo di Peter.

Nelle prime tre serie abitava con sua moglie Loretta e suo figlio Cleveland Jr.. In una delle prime puntate della quarta, Amicizia tradita, Loretta lo tradisce con Quagmire, e accusa il marito di non riuscire più a soddisfarla. I due finiscono per divorziare, e da allora la donna e suo figlio spariscono di scena. L'episodio comunque non intacca l'amicizia di Cleveland con Quagmire, dato che il matrimonio di Loretta e Cleveland era già privo di passione e interesse reciproco da tempo (il rapporto sessuale tra Loretta e Quagmire ne è stata solo una manifestazione evidente). Cleveland è solo inizialmente infuriato con l'amico che ha compiuto un'azione inopportuna, ma riconosce che la colpa non è sua e che è stato meglio così. A partire dalla settima stagione, c'è una gag ricorrente riguardante Cleveland: mentre fa il bagno, Peter gli distrugge la facciata anteriore della casa senza volerlo, facendolo sempre cadere in giardino con tutta la vasca. La gag viene anche ripetuta nella serie spin-off a lui dedicata.

Nella serie The Cleveland Show[modifica | modifica sorgente]

Dal 2009 il personaggio è protagonista della serie spin-off The Cleveland Show, che, rifacendosi all'arco narrativo della serie I Griffin, inizia quando Cleveland lascerà il Rhode Island, insieme al figlio Cleveland Jr, che dopo il divorzio dei genitori deciderà di vivere con il padre; i due si trasferiranno a Stoolbend, in Virginia, luogo di nascita di Cleveland, da Donna Tubbs, una vecchia fiamma dei tempi del liceo di Cleveland, che diventerà la sua nuova consorte[1]. In questa serie è accompagnato dalla sua nuova famiglia e da alcuni amici, inoltre trova lavoro come installatore presso la Waterman Cable, una compagnia di telemarketing.

Il carattere di Cleveland in questa serie appare decisamente diverso da quello della serie madre, essendo rude, impaziente e spesso egoista, risultando molto simile a Peter. Nonostante questo cerca di essere comunque un buon padre e marito, anche se spesso tende a risolvere a modo suo situazioni problematiche, finendo immancabilmente nei guai. Spesso fa sfoggio di un senso dell'umorismo poco comprensibile.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Il suo nome fa riferimento al team professionistico di Football americano dei Cleveland Browns.
  • Al termine dell'episodio dei Griffin "Nuovi Talenti" lo si vede trasformarsi in una pantera nera (citazione del video Black or White di Michael Jackson) dopo aver distrutto il Taxi di Brian.
  • In un episodio si scopre che Cleveland era un famoso banditore dalla parlantina spedita ma, a causa di un incidente sul lavoro (un totem che stava per essere messo all'asta gli cadde in testa), la sua voce diventò improvvisamente così lenta e "piatta".
  • Nel suo show viene rivelato che in gioventù Cleveland era un campione di baseball.
  • I baffi di Cleveland sono un amplificatore naturale per la sua voce. Infatti, nella puntata Junior e il mondo del lavoro, quando Junior rasa i baffi a Cleveland, la voce di Cleveland senza baffi ha un timbro molto diverso.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Nel novembre del 2009 partirà 'The Cleveland Show', 16-06-2008. URL consultato il 23-07-2008.