Forcola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Forcola (disambigua).
Forcola
comune
Forcola – Stemma
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Provincia Provincia di Sondrio-Stemma.png Sondrio
Amministrazione
Sindaco Tiziano Bertolini (lista civica) dal 07/06/2009
Territorio
Coordinate 46°09′00″N 9°40′00″E / 46.15°N 9.666667°E46.15; 9.666667 (Forcola)Coordinate: 46°09′00″N 9°40′00″E / 46.15°N 9.666667°E46.15; 9.666667 (Forcola)
Altitudine 289 m s.l.m.
Superficie 15,9 km²
Abitanti 842[1] (31-12-2010)
Densità 52,96 ab./km²
Frazioni Alfaedo, Bacino Adda, Ca', Piani, Piani Selvetta, Selvetta, Sirta, Somvalle
Comuni confinanti Ardenno, Buglio in Monte, Colorina, Fusine, Talamona, Tartano
Altre informazioni
Cod. postale 23010
Prefisso 0342
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 014029
Cod. catastale D694
Targa SO
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti forcolesi
Patrono San Giuseppe
Giorno festivo 19 marzo
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Forcola
Posizione del comune di Forcola nella provincia di Sondrio
Posizione del comune di Forcola nella provincia di Sondrio
Sito istituzionale

Forcola (Fùrcula in dialetto valtellinese) è un comune sparso italiano di 842 abitanti della provincia di Sondrio, in Lombardia, ad ovest del capoluogo. I principali nuclei abitati che lo compongono sono Sirta, dove è posta la sede comunale, e Selvetta.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Forcola si estende alle porte della media valtellina, sulle orobie tra la Val Tartano e la Val Madre. I principali abitati sorgono presso il fiume Adda e sono facilmente raggiungibili dalla strada statale, mentre i nuclei minori sono dispersi sulla montagna.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Prime testimonianze di abitazioni a media quota nell'area di Forcola si hanno in un documento del 1323. I primi centri abitati a fondovalle risalgono però soltanto alla metà del XIX secolo, quando gli Austriaci attuarono un'opera di bonifica dei territori adiacenti al fiume Adda.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architettura religiosa[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[2]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Antonio Boscacci, Franco Gianasso, Massimo Mandelli, Guida Turistica della Provincia di Sondrio, Sondrio, Banca Popolare di Sondrio, 2000.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Lombardia