Episodi di South Park (nona stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoci principali: Episodi di South Park, South Park.

La nona stagione di South Park è stata trasmessa originariamente negli Stati Uniti d'America a partire dal 9 marzo 2005 su Comedy Central.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Codice di produzione Titolo Titolo originale Prima TV USA Stati Uniti Prima TV Italia Italia
1 901 La nuova lussuosa vagina di Mr. Garrison Mr. Garrison's Fancy New Vagina 9 marzo 2005 nd
2 902 Muori hippie, muori Die Hippie, Die 16 marzo 2005 nd
3 903 Wing Wing 23 marzo 2005 nd
4 904 Migliori amici per sempre Best Friends Forever 30 marzo 2005 nd
5 905 Il vantaggio sprecato The Losing Edge 6 aprile 2005 nd
6 906 La morte di Eric Cartman The Death of Eric Cartman 13 aprile 2005 nd
7 907 Il giorno delle erezioni Erection Day 20 aprile 2005 nd
8 908 Due giorni prima di dopodomani Two Days Before the Day After Tomorrow 19 ottobre 2005 nd
9 909 Marjorine Marjorine 26 ottobre 2005 nd
10 910 Segui quell'uovo! Follow That Egg 2 novembre 2005 nd
11 911 Pel di carota Ginger Kids 9 novembre 2005 nd
12 912 Intrappolato nello stanzino Trapped in the Closet 16 novembre 2005 nd
13 913 Free Willzyx Free Willzyx 30 novembre 2005 nd
14 914 Bloody Mary Bloody Mary 7 dicembre 2005 nd

La nuova lussuosa vagina di Mr. Garrison[modifica | modifica sorgente]

Il signor Garrison ottiene quello che ha sempre sognato: un cambio di sesso. Ciò porta tutti ad abusare della chirurgia estetica, come Gerald, che si fa modificare per diventare un delfino, e Kyle, che diventa nero per poter giocare a basket.

Muori hippie, muori[modifica | modifica sorgente]

Catman ha iniziato una campagna di pulizia della città dagli hippy, che lui detesta irragionevolmente. Inizia quindi a catturarli e a rinchiuderli nella sua cantina, ma per questo viene arrestato. Intanto anche Kyle, Stan e Kenny vengono attratti dalla cultura hippie, dopo che un gruppo di universitari gli ha spiegato che le multinazionali controllano il mondo e sono interessate solo al guadagno.

Dopo che il sindaco ha dato il permesso, parte l'hippie jam music festival, che in pochi giorni raggiunge i venti chilometri di diametro. I cittadini, resisi conto dell'errore commesso, implorano Cartman di aiutarli ad uccidere gli hippie ma questi accetta solo con la promessa di una ruspa radiocomandata Tonka; il sindaco arriva perfino a spararsi (sopravviverà e riapparirà più tardi nello stesso episodio). Ben presto Stan, Kyle e Kenny si rendono conto che il festival hippie non serve a combattere le multinazionali, ma è solo una copertura per stare tutto il giorno a drogarsi.

Intanto Cartman mette insieme una squadra per fermare gli hippie formata da uno scienziato, Randy Marsh, padre di Stan, che in realtà è un geologo, un ingegnere, Linda Stoch, madre di Butters, ed una "persona di colore che si sacrifichi se qualcosa va storto", Chef, e costruisce una megatrivella in grado di perforare la massa di hippie per mettere un CD degli Slayer, perché "gli hippie odiano il death metal", riuscendo così a liberare la città.

Wing[modifica | modifica sorgente]

I ragazzi iniziano un'agenzia di talenti nella speranza di fare soldi col talento canoro di Token.

Migliori amici per sempre[modifica | modifica sorgente]

Questo episodio cita in parte il caso di Terri Schiavo. Kenny è la prima persona in città ad avere una PlayStation Portable, e ci gioca tutto il tempo. Un giorno, mentre si trova a giocare in giardino, viene investito da un camion dei gelati e muore.

In paradiso gli viene detto che la PSP è stata creata da Dio per scegliere un aiutante nella battaglia contro il male, e che Dio ha scelto proprio Kenny. Però all'ultimo momento Kenny viene riportato in vita dagli abitanti di South Park, che lo collegano a un tubo in stato vegetativo permanente.

Il vantaggio sprecato[modifica | modifica sorgente]

I ragazzi provano a perdere di proposito le partite estive di baseball, in modo da non essere costretti a giocare tutta l'estate. Tuttavia, nonostante i vari tentativi, i ragazzi riescono ad arrivare in finale mentre Randy, padre di Stan Marsh, non riesce a smettere di ubriacarsi e di azzuffarsi con altri genitori quando va a vedere le partite del figlio. In questo episodio il viso di Kenny McCormick è visibile quasi totalmente dato che il cappellino che indossa copre solamente un angolo del viso.

La morte di Eric Cartman[modifica | modifica sorgente]

Eric, Kyle, Kenny e Stan sono a casa di quest'ultimo mentre aspettano impazienti che Sharon Marsh torni a casa con il pollo fritto del fast food Kentucky Fried Chicken. Quando la madre di Stan arriva con il cibo, prima di mangiare chiede ai ragazzi di aiutarla a portare la spesa. Eric però resta in cucina e mangia la pelle di ogni pezzo di pollo fritto nel contenitore, per poi andarsene subito a casa. Gli altri tre sono così irritati dal comportamento di Cartman che decidono di ignorarlo totalmente. Anche a scuola i compagni di classe seguono il loro esempio. Eric, incapace di capire che tutti lo stanno evitando di proposito, pensa di essere morto di indigestione e di essere diventato un fantasma. In seguito a una serie di circostanze, Cartman si convince ancora di più di essere morto fino a quando Butters, essendo l'unico a non essere stato avvertito della messa in scena, saluta Eric mentre lo vede camminare disperato davanti a casa sua. Cartman, molto sorpreso del fatto che lui lo possa vedere e sentire, gli spiega di essere deceduto, ma di non sapere perché si trova ancora sulla Terra sotto forma di spettro. Dapprima Butters ha una reazione esagerata e dice ai genitori di essere come il protagonista di Il sesto senso, ovvero di vedere la gente morta.[1] I genitori non credono al figlio e invece di tranquillizzarlo, lo spaventano ancora di più.

Nonostante ciò, Eric gli chiede l'aiuto, non riuscendo a capire perché non si trovi in paradiso. Allora Butters suggerisce che dovrebbe espiare i propri peccati facendo una buona azione per riparare a ognuno di essi. Insieme a Butters stila una lista di tutte le azioni orribili che ha compiuto durante la sua breve vita, quindi manda un cesto regalo di scuse a tutti coloro che sono stati vittime della sua perfidia. Quando anche questa volta non riesce a trapassare, Eric distrugge per la rabbia la camera di Butters con una mazza da baseball e scappa prima che arrivino i genitori. Questi ultimi, sentendo dire dal figlio che è stato un fantasma, chiamano un dottore che diagnostica a Butters una grave forma di schizofrenia causata da un trauma infantile. Viene portato al centro di igiene mentale, dove viene sottoposto a una serie di terribili esami, tra cui l'essere sodomizzato da una sonda anale per 14 ore. Butters viene convinto dal medico che la sua mente ha inventato il fantasma per rimuovere dei ricordi traumatici del suo passato. Eric però irrompe anche nell'ospedale per chiedere di portarlo da una medium. Quando si presentano da quest'ultima, rivela che probabilmente Dio ha voluto che Eric rimanesse ancora tra i vivi con lo scopo di utilizzarlo per evitare un evento tragico. Al telegiornale sentono che tre serial killer evasi hanno preso in ostaggio delle persone nella sede della Croce Rossa. Cartman pensa subito che sia la sua occasione, perciò, ignaro di essere visibile a tutti, entra con noncuranza nell'edificio. Qui, sotto gli occhi dei criminali visibilmente confusi e perplessi, si mette ad ululare, a suonare campane e ad agitare oggetti, in modo da simulare i poltergeist. Così distratti, i serial killer non fanno caso a Butters che intanto ha liberato gli ostaggi. La polizia ha l'occasione di catturare i criminali e i due bambini vengono considerati degli eroi. Proprio mentre Cartman tenta nuovamente di dissolversi, Stan, Kyle, Kenny, Clyde, Jimmy e Token gli rivolgono la parola congratulandosi per l'atto di eroismo che ha compiuto. Dopo aver finalmente compreso che gli altri lo stavano solamente ignorando, Cartman si accanisce contro Butters accusandolo di averlo convinto di essere uno spettro e giurandogli vendetta. Alla fine Butters, ancora confuso, viene ricondotto alla clinica dai suoi genitori per essere nuovamente sodomizzato.

Il giorno delle erezioni[modifica | modifica sorgente]

  • Sceneggiatura:
  • Regia: Trey Parker
  • Messa in onda originale: 20 aprile 2005
  • Messa in onda italiana: nd

Il piccolo Jimmy ha da qualche tempo delle erezioni involontarie e premature, che avvengono quando Jimmy è al centro dell'attenzione. Imbarazzato da ciò, teme di non poter partecipare al talent show della scuola e così chiede aiuto a Butters (l'unica persona che non lo prenderebbe in giro). Butters spiega che per far passare un'erezione bisogna infilare il pene eretto in una vagina, e dopo qualche tempo questo "starnutirà del latte" e l'erezione sparirà. Jimmy decide che se non vuole avere un'erezione sul palco, dovrà avere un rapporto sessuale prima dello show.

Con l'aiuto di Cartman, riesce a fissare un appuntamento con una ragazzina di nome Shauna, ma rovina tutto quando rivela le sue intenzioni alla ragazza. Così, su suggerimento dell'ispettore Barbrady, Jimmy si reca al quartiere a luci rosse di South Park, sperando di riuscire a copulare. Intanto, il talent show comincia.

Dopo una sfilza di brutte esibizioni (includendo Butters che si fa la pipì addosso non ricordando le parole di una canzone e Cartman che ricalca accuratamente il personaggio di Tony Montana nel remake del 1983 Scarface), Jimmy riesce a prendere una prostituta obesa e la porta a cena, ma il suo pappone crede che lei lo stia tradendo e inizia una lotta con Jimmy. Alla fine Jimmy riesce a copulare con la prostituta, ma ha comunque un'erezione sul palco.

Due giorni prima di dopodomani[modifica | modifica sorgente]

  • Sceneggiatura:
  • Regia: Trey Parker
  • Messa in onda originale: 19 ottobre 2005
  • Messa in onda italiana: nd

Cartman e Stan, guidando un motoscafo, rompono accidentalmente la più grande diga di castori del paese allagando la sottostante città di Beaverton e costringendo gli abitanti sui tetti. Il giorno dopo, i media riportano episodi di stupro, saccheggio e cannibalismo, anche se non hanno visto nulla di tutto ciò e stimano i morti nell'ordine dei 100 milioni nonostante Beaverton conti 8000 abitanti. Nessuno cerca di prestare aiuto alla popolazione ma si concentrano, piuttosto, sull'individuare un colpevole. La colpa così ricade su George W. Bush, sui terroristi, sul sindaco e sugli ambientalisti, ma alla fine gli scienziati giungono (senza prove) alla conclusione che è colpa del riscaldamento globale.

La notizia crea panico nella massa e tutti scappano rifugiandosi nel centro della comunità, pensando che fuori ci sia un'era glaciale e che morirebbero se uscissero. Stan, dopo aver confessato a Kyle di aver rotto la diga, parte con questo e Cartman per soccorrere gli abitanti di Beaverton ma, una volta arrivati là, si schiantano con la barca contro un serbatoio di petrolio, incendiando la zona. Randy Marsh, Gerald Broflovski e Stephen Stoch, intanto, sfidano quelle che credono temperature polari per cercare i ragazzi, mentre il Pentagono annuncia di aver trovato la causa dell'inondazione: gli uomini granchio, ed invia degli elicotteri per aiutare la città e salvare i ragazzi. Quando, alla fine, Stan tenta di confessare, gli altri abitanti di South Park interpretano il «Ho rotto io la diga» come un invito ad un esame di coscienza e tutta la città inizia a ripetere «Ho rotto io la diga».

Marjorine[modifica | modifica sorgente]

Butters deve fingere la sua morte, travestirsi da ragazza e infiltrarsi al pigiama party della sua compagna Heidi per recuperare una "macchina che prevede il futuro" che Cartman e i suoi amici sono convinti funzioni.

Segui quell'uovo![modifica | modifica sorgente]

Durante una lezione sulla responsabilità familiare, la signora Garrison divide i ragazzi in coppie e gli assegna un uovo che dovranno accudire come un figlio. Con grande orrore di Stan, la sua ex-ragazza Wendy viene messa in coppia con Kyle, mentre lui è con Bebe. Questo causa tensioni perché Stan pensa ingiustamente che Kyle voglia impressionare Wendy (mentre Kyle vuole semplicemente un bel voto) e Bebe è irritata dall'indifferenza di Stan riguardo al progetto.

Nel frattempo Garrison viene a sapere che il suo ex, il signor Maso (che l'aveva lasciato dopo il cambio di sesso) si è messo con Gran Gay Al, e che i due si sarebbero sposati non appena il governatore del Colorado avesse firmato la legge a favore dei matrimoni omosessuali. Furiosa, Garrison decide di far bloccare la legge, e si reca dal governatore per protestare con un gruppo di persone. Quando il governatore chiede a Garrison uno studio sui matrimoni omosessuali per respingere la legge, questi cambia le coppie mettendo Stan con Kyle (la cui amicizia è in piena crisi) e Wendy con Bebe, allo scopo di dimostrare che due persone dello stesso sesso non possono formare una famiglia, ma le cose non vanno come previsto ed assume un sicario affinché distrugga l'uovo di Stan e Kyle, mentre a Cartman, che lo ha rotto, gliene dà uno nuovo.

Il giorno seguente Garrison presenta i risultati dello studio al governatore, ma l'uovo rotto dal sicario è uno falso perché, visti i non buoni rapporti tra i due, Kyle aveva dato un uovo falso a Stan; quindi quello vero era ancora intero. Dopo essersi riappacificati, Stan e Kyle si recano dal governatore e nonostante il sicario di Garrison faccia di tutto per impedirglielo, i due arrivano malconci, ma con l'uovo intatto. Così la legge passa, il sig. Maso e Gran Gay Al convolano a nozze e Stan trova il coraggio di mandare a quel paese la sua ex-ragazza.

Pel di carota[modifica | modifica sorgente]

Cartman, allo scopo di colpire Kyle, fa una presentazione in classe di un progetto molto offensivo verso le persone con i capelli rossi e le lentiggini, i cosiddetti "pel di carota", accusandoli di essere delle creature senz'anima e che non sopportano la luce solare, al pari dei vampiri.

Per insegnare a Cartman il rispetto per gli altri, Stan, Kyle e Kenny decidono di tingere nottetempo i capelli di Cartman di rosso e di disegnargli delle lentiggini in faccia. Quando Cartman lo scopre pensa di essere affetto da "carotismo" e di essere diventato un pel di carota per sempre. Anche se passato dalla parte dei discriminati, Cartman non impara nulla e crea il "Movimento Separatista dei Pel di Carota" che usa Ron Howard (e nella versione italiana anche Aldo Biscardi) come simbolo di orgoglio rosso.

Cartman finisce con guidare una ribellione di tutti i pel di carota della città allo scopo di conquistare il mondo. Spinti da Cartman, i pel di carota iniziano a compiere atti violenti, ed arrivano persino a rapire tutti i bambini di South Park per scioglierli nella lava, ma Kyle prima che ciò avvenga rivela a Cartman la verità, costringendolo così ad annullare il genocidio.

Intrappolato nello stanzino[modifica | modifica sorgente]

  • Sceneggiatura: Trey Parker (accreditato con il nome di John Smith)
  • Regia: Trey Parker (accreditato con il nome di John Smith)
  • Messa in onda originale: 16 novembre 2005
  • Messa in onda italiana: nd

Stan viene avvicinato da dei membri di Scientology, che lo convincono a fare un test della personalità ideato da loro. Poiché il test lo definisce "infelice", Stan viene convinto a unirsi alla chiesa sotto pagamento. A causa di una serie di circostanze, i capi della chiesa lo scambiano per la reincarnazione del fondatore Ron Hubbard e lo scelgono come loro nuovo leader. La casa dei Marsh viene così presa d'assalto dagli adepti della chiesa, e Tom Cruise si nasconde nello sgabuzzino della camera di Stan rifiutandosi di uscire. A lui si aggiungeranno molte altre celebrità appartenenti a Scientology, come John Travolta o R. Kelly.

I capi della chiesa raccontano a Stan in cosa consiste il credo della religione e gli chiedono di guidarli. Inizialmente le riforme di Stan piacciono al presidente della chiesa, ma quando il ragazzo suggerisce che gli adepti debbano smettere di pagare, questi si infuria e gli rivela che in realtà Scientology è una gigantesca truffa su scala mondiale, fatta allo scopo di guadagnare soldi. Il giorno dopo Stan tenta di raccontare la verità ai fedeli, ma questi non gli credono e se ne vanno, minacciando ritorsioni legali.

In seguito a questo episodio, Isaac Hayes ha abbandonato il ruolo di Chef perché, in quanto seguace di Scientology, si ritenne offeso.

In questo episodio, nei titoli di coda chiunque abbia collaborato alla realizzazione è accreditato con il nome di John Smith (se maschio) e Jane Smith (se femmina).[2]

Free Willzyx[modifica | modifica sorgente]

I ragazzi sono in visita a un parco SeaWorld, e si imbattono in un'orca di nome Jambu che fa da attrazione. Kyle, più incuriosito degli altri bambini dall'animale, rimane ad osservarlo e gli sembra che il cetaceo gli stia parlando. In realtà la voce appartiene a uno degli impiegati del parco, tal Brian, che insieme al suo amico Mike fa spesso questo scherzo per divertimento. Brian, nei panni di Jambu, dice a Kyle che desidera andare nello spazio, gli spiega che il suo vero nome è Willzyx e che se non torna sulla luna, la sua dimora, morirà.

I ragazzi chiamano tutti i loro amici e di notte rapiscono l'orca e la nascondono nella piscina di Clyde Donovan.

Bloody Mary[modifica | modifica sorgente]

La statua della Vergine Maria sita poco lontano da South Park ha iniziato a sanguinare dal sedere. Così, tutti gli adulti di South Park iniziano a rivolgersi a lei per dei miracoli e guarigioni. Specie Randy, che dopo aver perso la patente per guida in stato d'ebbrezza, si convince di essere "malato" di alcolismo.

Alla fine, dopo una visita del papa Benedetto XVI, la statua perderà la sua fama, venendo il miracolo liquidato come un normale ciclo mestruale.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Movie connections for "South Park" The Death of Eric Cartman (2005), Internet Movie Database. URL consultato il 29 novembre 2011.
  2. ^ (EN) Cast e credit completi per "South Park" Trapped in the Closet (2005), Internet Movie Database. URL consultato il 30 agosto 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]