BRDC International Trophy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
BRDC International Trophy
Sport Casco Kubica BMW.svg Automobilismo
Categoria Formula 1, Formula 2, Formula 3000
Paese Regno Unito Regno Unito
Luogo circuito di Silverstone
Organizzatore British Racing Drivers Club
Cadenza Annuale
Storia
Fondazione 1949
Soppressione 1978 (Formula 1)
Numero edizioni 29

Il BRDC International Trophy è un premio annualmente attribuito dall'associazione dei piloti britannici (British Racing Drivers Club - BRDC) al vincitore di una gara automobilistica che si corre sul circuito di Silverstone.

Il premio venne creato nel 1949, all'epoca aperto a tutte le vetture di Formula 1. Riprendeva un'iniziativa già esistente negli anni trenta, ma disputata però sul circuito di Brooklands. Fu la prima gara che si disputò utilizzando le strade perimetrali dell'aeroporto e non la pista interna.

Col tempo divenne un tradizionale appuntamento motoristico, anche se escluso dal campionato del mondo, così come la Race of Champions, che si disputava a Brands Hatch. Spesso posto in calendario in primavera, poco prima della disputa dei Gran Premi europei, era aperto anche alla partecipazione di vetture di Formula 2.

Dal 1979, il trofeo venne riservato solo alle vetture di Formula 2 e, in seguito, alla Formula 3000. Dal 2005 il trofeo è stato riservato al vincitore di una gara disputata con vetture storiche di Formula 1, effettuata nel corso dell'annuale meeting per auto storiche che si tiene a Silverstone.

Albo d'Oro[modifica | modifica wikitesto]

Formula 1[modifica | modifica wikitesto]

anno pilota vettura resoconto
1949 ItaliaAlberto Ascari ItaliaFerrari Resoconto
1950 ItaliaNino Farina ItaliaAlfa Romeo Resoconto
1951 Regno UnitoReg Parnell ItaliaFerrari Resoconto
1952 Regno UnitoLance Macklin Regno UnitoHWM-Alta Resoconto
1953 Regno UnitoMike Hawthorn ItaliaFerrari Resoconto
1954 ArgentinaJosé Froilan González ItaliaFerrari Resoconto
1955 Regno UnitoPeter Collins ItaliaMaserati Resoconto
1956 Regno UnitoStirling Moss Regno UnitoVanwall Resoconto
1957 FranciaJean Behra Regno UnitoBRM Resoconto
1958 Regno UnitoPeter Collins ItaliaFerrari Resoconto
1959 AustraliaJack Brabham Regno UnitoCooper-Climax Resoconto
1960 Regno UnitoInnes Ireland Regno UnitoLotus-Climax Resoconto
1961 Regno UnitoStirling Moss Regno UnitoCooper-Climax Resoconto
1962 Regno UnitoGraham Hill Regno UnitoBRM Resoconto
1963 Regno UnitoJim Clark Regno UnitoLotus-Climax Resoconto
1964 AustraliaJack Brabham Regno UnitoBrabham-Climax Resoconto
1965 Regno UnitoJackie Stewart Regno UnitoBRM Resoconto
1966 AustraliaJack Brabham Regno UnitoBrabham-Repco Resoconto
1967 Regno UnitoMike Parkes ItaliaFerrari Resoconto
1968 Nuova ZelandaDenny Hulme Regno UnitoMcLaren-Ford Resoconto
1969 AustraliaJack Brabham Regno UnitoBrabham-Ford Resoconto
1970 Nuova ZelandaChris Amon Regno UnitoMarch-Ford Resoconto
1971 Regno UnitoGraham Hill Regno UnitoBrabham-Ford Resoconto
1972 BrasileEmerson Fittipaldi Regno UnitoLotus-Ford Resoconto
1973 Regno UnitoJackie Stewart Regno UnitoTyrrell-Ford Resoconto
1974 Regno UnitoJames Hunt Regno UnitoHesketh-Ford Resoconto
1975 AustriaNiki Lauda ItaliaFerrari Resoconto
1976 Regno UnitoJames Hunt Regno UnitoMcLaren-Ford Resoconto
1978 FinlandiaKeke Rosberg Regno UnitoTheodore-Ford Resoconto

Formula 2[modifica | modifica wikitesto]

anno pilota vettura
1975 FranciaMichel Leclere Regno UnitoMarch-BMW
1977 FranciaRené Arnoux FranciaRenault
1979 Stati UnitiEddie Cheever ItaliaOsella-BMW
1980 Regno UnitoDerek Warwick Regno UnitoToleman-Hart
1981 Nuova ZelandaMike Thackwell Regno UnitoRalt-Honda
1982 GermaniaStefan Bellof GermaniaMaurer-BMW
1983 ItaliaBeppe Gabbiani Regno UnitoMarch-BMW
1984 Nuova ZelandaMike Thackwell Regno UnitoRalt-Honda
Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1