Amy Adams

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Amy Lou Adams (Vicenza, 20 agosto 1974) è un'attrice statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nata in Italia da genitori statunitensi, dato che il padre all'epoca era un militare dello United States Army di stanza alla Caserma Ederle di Vicenza,[1][2] Amy Adams proviene da una famiglia mormone composta da sette figli. Ha passato i primi anni della sua infanzia ad Aviano,[3] per poi trasferirsi con la famiglia negli Stati Uniti all'età di nove anni e crescere a Castle Rock, in Colorado.[2]

Ha una relazione con l'attore e artista Darren Le Gallo, conosciuto nel 2001 a un corso di recitazione, e con il quale il 15 maggio 2010 ha dato alla luce una bambina, chiamata Aviana Olea, proprio in ricordo degli anni trascorsi ad Aviano.[3]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Debutta nel 1999 nel film Bella da morire, in seguito partecipa a serie televisive come Streghe, Buffy l'ammazzavampiri, That '70s Show e Smallville. Nel 2000 recita in Cruel Intentions 2, mentre nel 2002 ottiene il suo primo ruolo di una certa importanza in Prova a prendermi di Steven Spielberg, accanto a Leonardo Di Caprio e Tom Hanks. In seguito prende parte a film come Un amore in prestito, Tenacious D e il destino del rock, La guerra di Charlie Wilson e Come d'incanto, con cui ha raggiunto il successo internazionale. In seguito è stata la protagonista del film Julie & Julia accanto a Meryl Streep.

Per i film Junebug, Il dubbio, The Fighter e The Master la Adams è stata candidata nel 2006, 2009, 2011 e 2013 all'Oscar come migliore attrice non protagonista e per il film American Hustle - L'apparenza inganna è stata nominata nel 2014 all'Oscar come migliore attrice protagonista.

Dal 24 giugno al 1º settembre 2012 ha preso parte alla produzione in scena a Central Park del musical di Stephen Sondheim Into the Woods, nel ruolo della moglie del panettiere. Nell'estate 2013 interpreta Lois Lane nel film L'uomo d'acciaio diretto da Zack Snyder. Nel dicembre dello stesso anno esce al cinema con il film American Hustle - L'apparenza inganna[4], grazie al quale vince un Golden Globe come miglior attrice in una commedia[5] e viene candidata all'Oscar come miglior attrice.[6]

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Amy Adams alla prima di Her (2013)

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

  • 2005 - Gotham Awards
    • Miglior performance rivelazione (per Junebug)

Doppiatrici italiane[modifica | modifica sorgente]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Amy Adams è stata doppiata da:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Gold Derby by Tom O'Neil: Transcript of our chat with critics' award winner Amy Adams, Los Angeles Times, 12 gennaio 2006. URL consultato il 9 marzo 2014.
  2. ^ a b (EN) Michael Shnayerson, Some Enchanted Amy, vanityfair.com, novembre 2008. URL consultato il 9 marzo 2014.
  3. ^ a b Alessandra Venezia, Credetemi: sono un toro scatenato, Io Donna, 12 febbraio 2011, p. 32.
  4. ^ American Hustle, il nuovo film con Christian Bale, Amy Adams e Jennifer Lawrence, cinema-tv.guidone.it, 9 dicembre 2013. URL consultato il 9 marzo 2014.
  5. ^ Golden Globe 2014: Amy Adams migliore attrice in una commedia, yahoo.it, 24 dicembre 2013. URL consultato il 13 gennaio 2014.
  6. ^ Oscar 2014, tutte le nomination, cineblog.it, 16 gennaio 2014. URL consultato il 17 gennaio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 34786697 LCCN: no2003064086