Ricky Bobby - La storia di un uomo che sapeva contare fino a uno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ricky Bobby - La storia di un uomo che sapeva contare fino a uno
Titolo originale Talladega Nights: The Ballad of Ricky Bobby
Paese di produzione USA
Anno 2006
Durata 108 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia, sportivo
Regia Adam McKay
Sceneggiatura Will Ferrell, Adam McKay
Produttore Judd Apatow, Jimmy Miller
Fotografia Oliver Wood
Montaggio Brent White
Musiche Alex Wurman
Scenografia Clayton Hartley
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Ricky Bobby - La storia di un uomo che sapeva contare fino a uno (Talladega Nights: The Ballad of Ricky Bobby) è un film del 2006 diretto da Adam McKay ed interpretato da Will Ferrell, ambientato nel mondo delle corse NASCAR. In DVD è stato distribuito con il titolo Ricky Bobby - La leggenda dell'uomo che sapeva contare sino a uno.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nato su un'automobile e cresciuto con il motto "Se non sei primo, sei ultimo", Ricky Bobby si sente destinato al mondo delle corse automobilistiche, proprio come il padre, il famoso pilota Reese Bobby, che ha abbandonato la famiglia quando era solamente un ragazzino. Assieme all'amico Cal riesce a lavorare nella scuderie NASCAR come meccanico, fino a quando ottiene la possibilità di dimostrare il suo talento, dopo l'abbandono di un pilota. In breve Ricky diventa un idolo delle corse, ma la rapida ascesa di Ricky si scontra con la rivalità con il pilota gay francese Jean Girard, che proviene dal mondo della Formula 1. Entra in contrasto anche con il suo amico Cal, che a sua volta è diventato pilota. Come se non bastasse, Ricky entra in crisi in seguito ad un incidente durante una gara provocato da Jean Girard che lo blocca sulle piste, rischiando perfino di mettere a repentaglio il suo matrimonio con Carley. Grazie all'aiuto del padre ritrovato, Ricky troverà la forza di rimettersi in pista e riunire la famiglia.

Camei[modifica | modifica wikitesto]

Il film vanta camei di Elvis Costello e Mos Def, di molti reali piloti delle corse NASCAR come Dale Earnhardt, Jr. e Benny Parsons, e di Bill Weber (commentatore della TNT Sports).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema