Agnes Moorehead

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Agnes Moorehead ne Il mostro che uccide (1959)

Agnes Robertson Moorehead (Clinton, 6 dicembre 1900Rochester, 30 aprile 1974) è stata un'attrice cinematografica, teatrale e televisiva statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuta a St. Louis (Missouri), terminati gli studi nel 1918, si dedicò all'insegnamento di letteratura inglese. Appassionata di teatro, frequentò a New York l'American Academy of Dramatic Arts, presso cui si diplomò nel 1929.

Il cinema[modifica | modifica wikitesto]

Dopo una lunga esperienza sul palcoscenico, venne notata da Orson Welles, che la fece debuttare sul grande schermo nel ruolo della madre di Charles Foster Kane, il protagonista del suo capolavoro Quarto potere (1941). L'anno seguente fu nuovamente diretta da Welles nel film corale L'orgoglio degli Amberson (1942), per cui l'attrice si guadagnò una nomination all'Oscar, nonché una del New York Film Critics Circle Awards.

Il successo[modifica | modifica wikitesto]

Dalla fine degli anni quaranta fino ai primi anni sessanta, Agnes Moorehead fu una delle attrici caratteriste più richieste del cinema hollywoodiano, grazie al suo viso amaramente espressivo e all'intensità del suo temperamento drammatico. Tra i suoi migliori film vanno ricordati La signora Parkington (1944) di Tay Garnett, Johnny Belinda (1948) di Jean Negulesco, per entrambi i quali ottenne una nomination all'Oscar, e Magnifica ossessione (1954) di Douglas Sirk.

Tra le sue ultime interpretazioni cinematografiche si ricordano quelle della signora turbata dalla morte nel film Il segreto di Pollyanna (1960) e dell'acida governante di Bette Davis nel thriller Piano... piano, dolce Carlotta (1964) di Robert Aldrich, per cui ottenne la sua ultima nomination agli Academy Awards. Attiva con successo anche in teatro e alla radio, dal 1964 al 1972 l'attrice riscosse un grandissimo successo interpretando il ruolo di Endora, eccentrica strega madre dell'avvenente Samantha (impersonata da Elizabeth Montgomery), sposata ad un mortale, nella sitcom televisiva Vita da strega. Per questo lavoro la Moorehead ottiene un premio Emmy.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Moorehead sposò l'attore John Griffith Lee nel 1930, ma divorziarono nel 1952. Nel 1954 sposò l'attore Robert Gist, ma divorziarono nel 1958. Moorehead non ebbe figli. Moorehead fu anche considerata una lesbica. In un'intervista Paul Lynde, un interprete predominante in Vita da strega, disse tutto il mondo sa che Moorehead è una lesbica. In un'intervista Moorehead disse anche di aver avuto relazioni lesbiche o bisessuali.

La morte[modifica | modifica wikitesto]

Agnes Moorehead morì, all'età di 73 anni, il 30 aprile 1974 a Rochester (Minnesota, Stati Uniti) dopo che le venne diagnosticato un cancro all'utero che, in breve tempo, si estese anche ai polmoni.

Molte fonti segnalano le coincidenze di morte per tumore di molti attori e attrici che lavorarono nel film Il conquistatore (1956), tanto da far parlare di "set cancerogeno". Ma in seguito anche il set del telefilm Vita da strega fece molte vittime attorno agli anni novanta e la leggenda metropolitana del set maledetto toccò anche quello del telefilm[senza fonte].

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

  • Wanda Tettoni ne La signora Parkington, Sesso debole?, Secondo amore, Più forte dell'amore, La conquista del West, L'albero della vita, La 14ª ora, Dominique, L'orgoglio degli Amberson, L'orfana senza sorriso, Il conquistatore, Mezzogiorno... di fifa, Dove vai sono guai, La tempesta
  • Franca Dominici ne La città della paura, La fuga, Il grande peccatore, Carovana verso il sud, Piano... piano, dolce Carlotta, Prima colpa
  • Giovanna Scotto ne La storia di Jess il bandito, L'avventuriero di New Orleans, Magnifica ossessione, Un solo grande amore, L'urlo della foresta
  • Tina Lattanzi in Terrore sul Mar Nero, Il cigno, Da quando te ne andasti, Femmina ribelle, Storia di tre amori
  • Rina Morelli ne La castellana bianca, Il mostro che uccide, Il segreto di Pollyanna
  • Lydia Simoneschi in Jessica
  • Dhia Cristiani in Quarto potere (doppiaggio eseguito nel 1965)
  • Anna Miserocchi in L'orgoglio degli Amberson (ridoppiaggio)
  • Gianna Piaz in Le streghe di New Orleans (ridoppiaggio)
  • Benita Martini in Vita da strega (ridoppiaggio)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]