Storia di tre amori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Storia di tre amori
Storia di tre amori.png
Titolo originale The Story of Three Loves
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1953
Durata 122 min
Colore Metrocolor
Audio sonoro
Genere sentimentale
Regia Vincente Minnelli, Gottfried Reinhardt
Soggetto John Collier, Jan Lustig, George Froeschel
Casa di produzione MGM
Fotografia Charles Rosher, Harold Rosson
Tema musicale Miklos Rozsa
Scenografia Cedric Gibbons, Gabriel Scognamillo
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Storia di tre amori (The Story of Three Loves) è un film del 1953 diretto da Vincente Minnelli.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un film di Vincente Minnelli, Gottfried Reinhardt.

Con James Mason, Anna Maria Pierangeli, Leslie Caron, Ethel Barrymore,  Kirk Douglas, Moira Shearer, Farley Granger


Titolo originale The Story of Three Loves. Commedia a episodi, durata 121' min. - USA 1953

Film M-G-M in 3 episodi:


1) "L'amante geloso" di G. Reinhardt con M. Shearer, J. Mason:

Paula è una ballerina che nonostante abbia dovuto abbandonare la carriera artistica perché malata di cuore, non riesce a staccarsi da quel mondo. Un giorno, mentre crede di essere sola in teatro, accenna sul palcoscenico alcuni passi di danza. Non si accorge, però, che il coreografo Coutray, non visto, la sta osservando ballare. L'uomo la invita a casa sua e Paula accetta. Lì i due ballano a lungo senza che Paula riveli a Coutray il suo terribile segreto. Ad un certo punto della serata, però, Paula scappa via senza dire nulla e salutarlo e, arrivata a casa, muore.

2) "Mademoiselle" di V. Minnelli con L. Caron, F. Granger, E. Barrymore:

Tommy, un undicenne americano, è in vacanza a Roma con i suoi genitori ed è costretto a seguire ogni giorno alcune lezioni per non rimanere indietro nello studio. Tommy non ne ha voglia e non sopporta le piccole premure giornaliere della giovane istitutrice. Consigliato da un amico, si rivolge ad una fattucchiera e questa lo trasforma per una sera, in un prestante giovanotto. Mentre Tommy gira per Roma, si imbatte nella sua istitutrice, la corteggia e alla fine della serata i due sono innamorati l'uno dell'altra. Il giorno dopo, però, l'incantesimo è finito e Tommy deve ripartire con i suoi genitori. La ragazza lo aspetterà invano.

3) "Equilibrio" di Reinhardt con K. Douglas, Pier Angeli:

Pierre Narval è stato in passato un acrobata molto bravo ma, dopo che per la sua audacia è morta la donna che amava, ha rinunciato al suo lavoro. Un giorno Pierre incontra Nina che è sul punto di suicidarsi e la salva. Insieme a lei Pierre crede di poter ricominciare una nuova vita e di poter tornare ad essere un acrobata ma si renderà presto conto che la vita e la felicità di Nina valgono molto di più.

Tra il 1° tragico e il 3° melodrammatico, il racconto migliore è il 2° stravagante con la malizia tra le righe. I fans di Scarpette rosse, però, non possono perdere il 1°.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema