Busby Berkeley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Busby Berkeley, nato William Barkeley Enos (Los Angeles, 29 novembre 1895Palm Springs, 14 marzo 1976), è stato un regista e coreografo statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Inizia a lavorare come coreografo per il teatro, ma il suo nome è legato alla stagione dei Musical americani degli anni trenta e quaranta. Il suo lavoro è stato influenzato dai temi della Depressione, del riscatto del personaggio, metafora del risollevamento economico. Nei suoi film sono presenti spesso riferimenti al New Deal e al presidente Roosevelt di cui viene sostenuta la causa. La fama gli è dovuta però per l'audacia delle sue coreografie grandiose spesso accusate di essere kitsch per i carattere e la ridondanza degli elementi scenici. Va però notata la maestria con cui Berkeley ha unito questo stile con un utilizzo impeccabile della macchina da presa, della sua mobilità e versatilità, che dona alle coreografie una libertà di movimento impensabile per il teatro.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista (parziale)[modifica | modifica wikitesto]

Coreografo (parziale)[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 117271308 LCCN: n50008056