Secondo amore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Secondo amore
Secondo amorе.png
una scena del film
Titolo originale All That Heaven Allows
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1955
Durata 89 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Douglas Sirk
Soggetto Edna L. Lee Harry Lee
Sceneggiatura Peg Fenwick
Produttore Ross Hunter per Universal - International
Fotografia Russell Metty
Montaggio Fred Baratta Frank Gross
Musiche Frank Skinner
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Secondo amore (All That Heaven Allows) è un film del 1955 diretto da Douglas Sirk.

Nel 1995 è stato scelto per essere conservato nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti.[1]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Una ricca vedova, Cary Scott, si innamora, ricambiata, del figlio del suo giardiniere, Ron Kirby, più giovane di 10 anni. Questo provoca ostilità e disapprovazione da parte dei due figli della donna, ma soprattutto molti pettegolezzi da parte della buona società di cui Carey fa parte. Quando Rob chiede a Carey di sposarlo, la donna rifiuta, apprendendo del disagio causato ai propri figli. Ma quando nel giorno di Natale la figlia Kay annuncia il suo matrimonio e il figlio Ted le comunica la partenza come militare, Carey capisce di aver lasciato un uomo di cui era innamorata e dopo un incidente in cui si Rob rischia la vita, vinti tutti pregiudizi, l'amore finalmente trionfa e i due si sposano.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Jane Wyman, Rock Hudson e Agnes Moorehead avevano recitato insieme già nel 1954 ed erano stati diretti dallo stesso regista nel film Magnifica ossessione.

Grande ammiratore di D Sirk, R. W. Fassbinder lo rifece con La paura mangia l'anima (1973).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Librarian Names 25 More Films to National Film Registry, Library of Congress, 18 dicembre 1995. URL consultato il 5 gennaio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema