Zebre Rugby Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Zebre Rugby)
Jump to navigation Jump to search
Zebre Rugby Club S.S.D.
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Logo Zebre Rugby.png
«il XV del Nord-Ovest»
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Colori 600px horizontal pentasection Black White.svg Bianco · nero
Simboli zebra
Dati societari
Area Italia nord-occidentale
Paese Italia Italia
Sede Via s. Leonardo 110/A, 43122 Parma
Federazione Flag of Italy.svg FIR
Campionato Pro14
Fondazione 2012
Storico nomi Zebre Rugby
(2012-17)
Zebre Rugby Club
(2017-)
Sponsor tecnico Erreà
Direttore Andrea Dalledonne
Allenatore Michael Bradley
Palmarès
Stadio
lang=it
stadio Sergio Lanfranchi
(5 000 posti)
Informazioni aggiornate al 28 settembre 2018

Zebre Rugby Club, comunemente nota come Zebre, è una franchise italiana di rugby a 15. Istituita nel 2012, è di proprietà della Federazione Italiana Rugby e partecipa al Pro14, campionato interconfederale tra club gallesi, irlandesi, scozzesi, sudafricani e italiani.

Disputa i suoi incontri interni allo stadio Sergio Lanfranchi di Parma, città dove la franchise ha sede, e insieme al Benetton Treviso rappresenta l'Italia nel citato Pro14 e nelle due competizioni maggiori europee per club dell'EPCR, la Champions Cup e la Challenge Cup.

Alle Zebre sono affiliati diversi club provenienti dall'Emilia-Romagna e dall'Italia nord-occidentale (Piemonte, Lombardia e Liguria), oltre alla Provincia di Massa-Carrara. Tra di essi figurano nomi storici come Parma, Bologna, Piacenza, Lyons, Reggio Emilia e altri. In riferimento al proprio ambito territoriale, la squadra delle Zebre è anche chiamata «il XV del Nord-est».

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le Zebre originali[modifica | modifica wikitesto]

Le Zebre nacquero nel 1973 come club a inviti quale espressione in particolar modo nell'Italia nord-occidentale, analogamente ai Dogi nel Triveneto e i Lupi a Roma e in Italia centro-meridionale. Essendosi presentati nella partita d'esordio a Milano con una maglia a strisce bianche e nere che ricordava quella dei Barbarians il nome scelto fu quello di "Zebre".

Al campo Giuriati le Zebre furono tenute a battesimo dagli australiani del Randwick che vinse 50-21. In 23 anni disputarono 25 incontri contro club internazionali di prestigio ottenendo un alto numero di vittorie. Memorabile la vittoria contro i Barbarians allo stadio comunale di Brescia, per 48-38, nel 1997.[1] Dal 1997 il club cessò ogni attività.

La Franchigia federale[modifica | modifica wikitesto]

Il 7 giugno 2012 la Federazione Italiana Rugby decise di nominare così la Franchigia federale in onore di quella che viene definita la prima vera franchigia di rugby italiana.

I presidenti della Franchigia
  • 2013–2014 · Italia Daniele Reverberi[2]
  • 2014–2015 · Italia Pier Luigi Bernabò
  • 2015–2016 · Italia Gianluca Romanini[3]
  • 2016–2017 · Italia Stefano Paglairini[4]
  • 2017 · Italia Cosetta Falavigna[5]
  • 2017– · Italia Andrea Dalledonne

La squadra esordì nel campionato della stagione 2012-13 nella prima gara ufficiale disputata il 31 agosto 2012 con il primo turno di Pro12, nel quale le Zebre persero per 37-6 in trasferta in Galles contro i Newport Gwent Dragons. Ventidue le sfide del campionato celtico che portarono 10 punti in classifica, frutto di 9 punti di bonus difensivo (uguagliato il record degli Ospreys 2007-08) e di 1 punto di bonus per le 4 mete realizzate nella sfida casalinga contro l'Ulster Rugby a Novembre conclusa 25-27. Bonus difensivi arrivarono anche in trasferta, come a Glasgow, a Swansea contro i campioni in carica degli Ospreys ed a Galway contro il Connacht. Zero le vittorie come era successo alla franchigia gallese di Caerphilly nelle stagioni 2001-02 e 2002-03 di Celtic League, quando il campionato era formato da 16 squadre suddivise in due gironi da 8. Poche le soddisfazioni anche nella Pool 3 di Heineken Cup, conclusa con sei sconfitte ed un punto di bonus difensivo in classifica ottenuto in trasferta contro il Connacht Rugby nella sfida conclusiva del girone, che annoverava anche i campioni in carica del campionato inglese Harlequin Football Club e i detentori della Amlin Challenge Cup del Biarritz Olympique Pays Basque. Nel campionato successivo la stagione ufficiale iniziò con due sconfitte in altrettante partite contro squadre irlandesi, 25-16 contro il Connacht e 43-21 contro Munster.

La presentazione della squadra per la stagione 2014-2015

La stagione successiva nel Pro12 2013-2014 si conclude con 5 vittorie e 2 pareggi, il 20 settembre 2013, allo stadio Arms Park di Cardiff, la franchigia federale ottenne la prima vittoria di sempre in gare ufficiali battendo 30-25 i gallesi del Cardiff Blues. Importante la vittoria nel derby d'Italia nella seconda sfida contro Benetton Treviso. Meno convincente la stagione 2014-15 conclusa con sole 3 vittorie. In Challenge Cup il girone si conclude al terzo posto con 2 vittorie su Brive.

La stagione 2015-2016 si rivela ricca di soddisfazioni per la franchigia federale: nel Pro12 2015-2016 per la prima volta si chiude superando in classifica i rivali della Benetton Treviso e soprattutto vincendo i due derby d'Italia. In Challenge Cup si sfiora la qualificazione ai quarti, il secondo posto nel girone rimane il miglior risultato in Europa per i ducali. Nel Pro12 2016-2017 si segnala la prima storica vittoria fuori casa a Murrayfield ai danni dell'Edinburgh Rugby. Dopo tre anni Victor Jimenez lascia la guida tecnica del club.

A luglio 2017 la proprietà della franchigia diventa interamente federale e viene ricomposto tutto lo staff tecnico a partire dal nuovo allenatore Michael Bradley. Il nuovo Pro14 vede i ducali assegnati al girone A. Dopo un inizio non molto entusiasmante arrivano due vittorie consecutive contro Southern Kings e Ulster Rugby. Nonostante il bel gioco espresso, prerogativa di coach Bradley, arrivano solo sconfitte e nel doppio confronto di fine anno nel derby italiano vede le Zebre soccombere contro Treviso. A febbraio arriva la prima storica vittoria in terra di smeraldo contro Connacht Rugby e in aprile in un Stadio Tommaso Fattori pieno (quasi 6000 spettatori all'Aquila) le Zebre battono Newport Gwent Dragons e superano il record di sei vittorie stagionali. Nell'ultima giornata di regular season si conclude con la vittoria nel terzo derby stagionale per 17-22 a Monigo e nuovo record di 7 vittorie.

Cronologia[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria delle Zebre Rugby Club

Rosa attuale[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Zebre Rugby Club 2018-2019.

Rose del passato[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Stagioni delle Zebre Rugby Club

Giocatori di rilievo[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito elencati i giocatori di rilievo interazionale che hanno vestito la maglia della franchigia:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Le Zebre battono i Barbarians
  2. ^ In carica dal 6/12/2013.
  3. ^ In carica fino al 17/03/2016.
  4. ^ In carica dal 18/03/2016 al 27/03/2017.
  5. ^ In carica dal 20/03/2017 al 23/07/2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby