Maxime Mbanda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maxime Mbanda
Maxime Mbanda Brisbane 1.jpg
Mbanda in nazionale a Brisbane contro l'Australia, 2017
Dati biografici
Nome Mata Maxime Esuite Mbanda
Paese Italia Italia
Altezza 189 cm
Peso 106 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Terza linea centro
Franchigia Zebre Pro14
Carriera
Attività giovanile
2002-11 Amatori Milano
Attività di club¹
2011-12 Grande Milano
2012-13 Accademia FIR
2013-16 Calvisano 36 (15)
Attività in franchise
2014- Zebre 15 (0)
Attività da giocatore internazionale
2016- Italia Italia 11 (5)

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate al 6 luglio 2017

Mata Maxime Esuite Mbanda (Roma, 10 aprile 1993) è un rugbista a 15 italiano, internazionale per l'Italia, terza linea delle Zebre, in cui milita dalla stagione 2016-17.

Cenni biografici[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Roma da padre congolese e madre italiana[1], dall'età di tre anni Mbanda crebbe a Milano[1].

A 9 anni fu nelle giovanili dell'Amatori Milano per poi passare al Grande Milano e, nel 2012, all'Accademia Federale Ivan Francescato[2]; nel 2013 vinse in Cile il Trofeo World Rugby under-20 con la nazionale di categoria[2] e alla fine della stagione fu ingaggiato da Calvisano con cui vinse due scudetti consecutivi e un Trofeo Eccellenza.

Nel 2014 divenne permit players delle Zebre, franchise di Pro12 di base a Parma, e dal 2016 fu integrato a pieno titolo nella rosa, avendo lasciato Calvisano. A giugno 2016 debuttò in nazionale a San José contro gli Stati Uniti; dall'esordio è divenuto una presenza regolare nel pacchetto di mischia, prendendo anche parte al suo primo Sei Nazioni nel 2017.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Roberto Parretta, Rugby, Italia: Barbieri k.o., con gli USA tocca a Mbanda, in la Gazzetta dello Sport, 17 giugno 2016. URL consultato il 7 luglio 2017.
  2. ^ a b (EN) Italian spotlight: Maxime Mbanda, su pro12rugby.com, Pro12, 13 aprile 2017. URL consultato il 7 luglio 2017 (archiviato dall'url originale il 7 luglio 2017).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]