Victor Zsasz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Victor Zsasz
Victor Zsasz nel videogioco Batman: Arkham Asylum
Victor Zsasz nel videogioco Batman: Arkham Asylum
Lingua orig. Inglese
Alter ego
  • Mr. Zsasz
  • Il macellaio
Autori
Editore DC Comics
1ª app. 1992
1ª app. in Batman: Shadow of the Bat n. 1
Interpretato da Anthony Carrigan (Gotham)
Voce italiana Riccardo Scarafoni (Gotham)
Sesso Maschio
Abilità
  • condizioni fisiche eccellenti, agilità e velocità incredibili
  • grande stratega sociopatico
  • esperto nell'uso delle armi da taglio
  • ottimo combattente corpo a corpo
  • saper uccidere con qualunque oggetto (come una penna)
  • massima resistenza al dolore
  • imprevedibile
  • grande intelligenza
  • eccellente marksman
Affiliazione
« L'uomo ha bisogno di un aiuto divino. Sì, l'ho fatto! Ho scelto di sterminare gli zombie. Ho scelto di uccidere. Ma mi sono fatto troppo male, per ricordarmi che anche io sono solo un essere umano! »
(Zsasz[senza fonte])

Victor Zsasz, conosciuto anche come Mr. Zsasz, è un personaggio dei fumetti creato da Alan Grant e Norm Breyfogle nel 1992, che debuttò nel primo albo della serie Batman: Shadow of the Bat, pubblicata da DC Comics. Zsasz è un serial killer antagonista di Batman che è solito uccidere con un coltello, ed incidersi una cicatrice sul corpo per ogni vittima.

Il nome del personaggio deriva da quello dello psichiatra statunitense Thomas Szasz[1].

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Dopo esser caduto in depressione a causa della morte dei genitori, il venticinquenne Victor Zsasz arriva a dilapidare il suo patrimonio in scommesse e gioco d'azzardo. In una calda notte d'estate arriva a giocare ciò che resta delle sue ricchezze in una partita a poker con il Pinguino sperando di "ritrovare il denaro dei suoi genitori e la felicità". Non riesce nel suo intento e Il Pinguino (probabilmente imbrogliandolo) distrugge le sue ultime speranze. Piangendo e distrutto per aver perso ogni cosa, arriva quasi a suicidarsi, ma prima di buttarsi da un ponte viene avvicinato da un barbone con l'intenzione di rapinarlo, e minacciato con un coltello. Fissandolo negli occhi però, Zsasz comprende come, in una vita senza alcun significato, lui possa "liberare" le persone, uccidendole.

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Poteri[modifica | modifica wikitesto]

Victor Zsasz è uno dei serial killer più violenti e pericolosi di Gotham City. Sebbene non sia paragonabile ai consueti supercriminali come abilità e superpoteri, Zsasz non è da sottovalutare. La sua imprevedibilità lo rende un soggetto estremamente difficile da trovare, è per questo che ci vogliono le doti del miglior detective del mondo (Batman) per poterlo catturare. La sua natura sociopatica è completamente violenta, assai schizofrenico, potrebbe essere paragonato al Joker come pazzia. Zsasz nei fumetti è raffigurato come un killer che ama uccidere, che vive per uccidere. Ogni volta che lui uccide una vittima, questi si taglia con un coltello in una parte del corpo, un segno per mettere in conto la sua nuova uccisione. Il suo corpo, infatti, è pieno di tagli autoinflitti, che sono poi il numero delle persone che ha ucciso. Nei fumetti è stato affermato da Batman che Zsasz è pericoloso anche se incosciente o in coma; il suo corpo, se toccato o particolarmente vicino a lui, è in grado di poter uccidere una persona comunque, come fosse un innato istinto da predatore. A livello fisico Zsasz ha una forza superiore alla media, paragonabile a quella di un buon atleta, ed è particolarmente agile, flessibile e veloce, in particolare nella corsa e nell'attaccare le sue vittime. Anche se privilegia sgozzare le proprie vittime con vari tipi di pugnali, Zsasz ne porta con sé degli altri differenti, fatti apposta per essere lanciati, è infatti anche un ottimo tiratore. Zsasz per gli esseri umani è estremamente pericoloso anche se disarmato, infatti viene tenuto per sedici ore al giorno, in isolamento, rinchiuso all'interno di un contenimento d'acciaio. Anche in isolamento, Zsasz ha ideato un suo allenamento isometrico per rafforzare le proprie prestanze fisiche. Zsasz oltre che essere raffigurato come un perfetto predatore, molto prestante fisicamente e molto esperto nell'utilizzo delle armi da taglio, è anche estremamente intelligente, definito come una "brillante mente criminale". È in grado di ragionare e creare piani, sia di fuga che di assassinio in modo molto veloce. L'unico scopo di vita di Zsasz è quello di uccidere più persone possibili e non segue schemi particolari riguardo alle sue prede, non fa distinzioni, può uccidere sia donne che uomini di età e aspetto differente.

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Victor Zsasz appare nei seguenti videogiochi:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Norm Breyfogle, Alan Grant. Batman: The Last Arkham. DC comics, 1996. ISBN 1563891905

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

DC Comics Portale DC Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di DC Comics