Targhe automobilistiche russe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Targa di un veicolo immatricolato a Mosca città
Targa di un motociclo immatricolato nella regione di Tomsk
Targa con formato sovietico emesso dal 1981 al 1994
Targa con formato sovietico emesso dal 1959 al 1981

Il formato delle targhe automobilistiche nella Federazione Russa è diverso rispetto a quello che veniva usato nell'Unione Sovietica (cfr. le immagini riportate). L'attuale sistema, introdotto ufficialmente il 1º gennaio 1994 ma già diffuso negli ultimi mesi del 1993, prevede una combinazione di una o due lettere, seguite da tre cifre e da un'altra o altre due lettere. Per migliorare la leggibilità e la comprensione delle targhe all'estero, vengono utilizzate solo le lettere dell'alfabeto cirillico presenti anche nell'alfabeto latino (А, В, Е, К, М, Н, О, Р, С, Т, У, Х). Sul margine destro si trovano in alto il numero della regione, circondario, repubblica autonoma o città (per esempio 77 e 99 identificano Mosca città) e in basso la sigla automobilistica internazionale RUS, con accanto la bandiera nazionale. Nelle targhe dei rimorchi il blocco alfanumerico consiste in quattro cifre e due lettere.
Le misure sono simili a quelle degli altri stati europei (520 × 110 mm circa), ma per gli autoveicoli non è previsto il formato quadrato, che si poteva richiedere con il sistema sovietico. Sono emesse piastre su due linee esclusivamente per motocicli, ciclomotori e macchine agricole.

Targa di un veicolo adibito al trasporto pubblico

I veicoli delle forze di polizia hanno targhe di colore blu con numeri speciali, quelle diplomatiche sono rosse con lettere e cifre bianche; quelle con caratteri bianchi su sfondo nero identificano gli automezzi in dotazione all'esercito, mentre cifre e lettere nere in campo giallo sono riservate ai veicoli adibiti ai trasporti pubblici o intestati a società estere. Le targhe di transito sono bicolori: il margine destro, occupato dalla bandiera e dal codice numerico regionale, ha uno sfondo giallo.

Targa di transito
Targa di una vettura ufficiale del Presidente della Federazione Russa

Infine le serie speciali con le lettere "AA" dopo le cifre sono riservate a membri del governo o alle più alte cariche dello Stato ed hanno nel margine destro, al posto del numero della regione, la bandiera nazionale di dimensioni più grandi rispetto a quella visibile nelle targhe standard.

Esempio di targa di un veicolo della polizia
Targa di un automezzo militare
Carta con i numeri dei distretti della Federazione Russa

Suddivisioni amministrative della Federazione Russa e codici numerici corrispondenti[modifica | modifica wikitesto]

Numero/i Regione / Circondario / Repubblica autonoma / Città
01 Repubblica di Adighezia
02, 102 Repubblica di Baschiria
03 Repubblica di Buriazia
04 Repubblica dell'Altaj
05 Repubblica del Daghestan
06 Repubblica di Inguscezia
07 Repubblica di Cabardino-Balcaria
08 Repubblica di Calmucchia
09 Repubblica della Karačaj-Circassia
10 Repubblica di Carelia
11 Repubblica dei Komi
12 Repubblica dei Mari
13, 113 Repubblica di Mordovia
14 Repubblica di Sacha-Jacuzia
15 Repubblica dell'Ossezia Settentrionale-Alania
16, 116 Repubblica del Tatarstan
17 Repubblica di Tuva
18 Repubblica di Udmurtia
19 Repubblica di Chakassia
21, 121 Repubblica Ciuvascia
22 Territorio dell'Altaj
23, 93, 123, 193 Territorio di Krasnodar
24, (84)[1], (88)[2], 124 Territorio di Krasnojarsk
25, 125 Territorio del Litorale
26, 126 Territorio di Stavropol'
27 Territorio di Chabarovsk
28 Oblast' di Amur
29 Oblast' di Arcangelo
30 Oblast' di Astrachan'
31 Oblast' di Belgorod
32 Oblast' di Brjansk
33 Oblast' di Vladimir
34, 134 Oblast' di Volgograd
35 Oblast' di Vologda
36, 136 Oblast' di Voronež
37 Oblast' di Ivanovo
38, (85)[3], 185 Oblast' di Irkutsk
39, 91 Oblast' di Kaliningrad
40 Oblast' di Kaluga
41, (82)[4] Oblast' di Kamčatka
42, 142 Oblast' di Kemerovo
43 Oblast' di Kirov
44 Oblast' di Kostroma
45 Oblast' di Kurgan
46 Oblast' di Kursk
47 Oblast' di Leningrado (Leningrad)
48 Oblast' di Lipeck
49 Oblast' di Magadan
50, 90, 150, 190, 750 Oblast' di Mosca (Moskva)
51 Oblast' di Murmansk
52, 152 Oblast' di Nižnij Novgorod
53 Oblast' di Novgorod
54, 154 Oblast' di Novosibirsk
55 Oblast' di Omsk
56 Oblast' di Orenburg
57 Oblast' di Orël
58 Oblast' di Penza
59, 81[5], 159 Oblast' di Perm'
60 Oblast' di Pskov
61, 161 Oblast' di Rostov
62 Oblast' di Rjazan'
63, 163 Oblast' di Samara
64, 164 Oblast' di Saratov
65 Oblast' di Sachalin
66, 96, 196 Oblast' di Sverdlovsk
67 Oblast' di Smolensk
68 Oblast' di Tambov
69 Oblast' di Tver'
70 Oblast' di Tomsk
71 Oblast' di Tula
72 Oblast' di Tjumen'
73, 173 Oblast' di Ul'janovsk
74, 174 Oblast' di Čeljabinsk
75, (80)[6] Oblast' di Čita
76 Oblast' di Jaroslavl'
77, 97, 99, 177, 197, 199, 777[7] Città di Mosca (Moskva)
78, 98, 178 Città di San Pietroburgo (Sankt-Peterburg)
79 Oblast' autonoma Evreiskaja (Provincia autonoma degli ebrei)
82[8], 777 Repubblica di Crimea
83 Circondario autonomo dei Nenec
86, 186 Circondario autonomo degli Chanty-Mansi-Jugra
87 Circondario autonomo della Čukotka
89 Circondario autonomo Jamalo-Nenec
92, 777 Città di Sevastopol'
94 Città di Bayqoñyr[9] (Bajkonur)
95, (20)[10] Repubblica Cecena

Significato delle sigle presenti nelle targhe diplomatiche o intestate a persone giuridiche estere[modifica | modifica wikitesto]

Automobile con targa diplomatica (167 = Gibuti)

a) bianco su rosso, le prime tre cifre indicano il Paese di provenienza:

  • CD Capo di missione diplomatica
  • D Personale diplomatico accreditato presso ambasciate, consolati od organizzazioni internazionali
  • T Personale tecnico-amministrativo accreditato presso ambasciate o consolati

b) nero su giallo:

  • B, E Veicoli intestati a joint venture
  • K Veicoli intestati ad agenzie di stampa, radio, televisioni estere
  • M Veicoli intestati a società o banche estere.

Fonti consultate[modifica | modifica wikitesto]

  • Elder Miriam, Moscow's limos halted by blue buckets, The Guardian, London 28/05/2010
  • http://it.platesmania.com/regionstat-777. Statistic of region Moscow City. License plates of Russia, Cars (type 1, 1a)
  • Parker Neil - Weeks John, Registration Plates of the World, Fourth Edition, L J Print Group, Yeovil, Somerset, United Kingdom 2004, pp. 483-485. ISBN 0-9502735-7-0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fino al 2007 emesso nel Circondario del Tajmyr, distretto poi soppresso.
  2. ^ Fino al 2007 emesso nel Circondario degli Evenki, distretto poi soppresso.
  3. ^ Fino al 2008 emesso nel Circondario di Ust'-Orda Burjatia, distretto poi soppresso.
  4. ^ Fino a luglio 2007 emesso nel Circondario dei Coriacchi, distretto poi soppresso. Questo codice numerico è attualmente in uso in Crimea.
  5. ^ Fino a dicembre 2005 emesso nel Circondario dei Komi-Permiacchi, distretto poi soppresso.
  6. ^ Fino a marzo 2008 emesso nel Circondario di Burjat, distretto poi soppresso.
  7. ^ http://it.platesmania.com/regionstat-777 Statistica della regione Città di Mosca. Targhe russe, Targhe automobilistiche (tipo 1, 1а).
  8. ^ Da aprile 2014 il codice numerico, in seguito all'annessione della penisola alla Federazione Russa, corrisponde alla Repubblica di Crimea, esclusa la città di Sebastopoli, che ha il numero 92 da maggio 2014.
  9. ^ Città del Kazakistan amministrata dalla Federazione Russa.
  10. ^ Emesso fino al 2000, anno in cui il codice venne sospeso.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]