Sebastiano Celeste

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Sebastiano Celeste, conosciuto anche come Nino Celeste (Santa Croce di Magliano, 15 novembre 1940), è un direttore della fotografia italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Inizia a lavorare giovanissimo come assistente operatore con Giulio Albonico e Pino Pinori. Dopo 3 anni diventa operatore di macchina con Giulio Albonico nel film Diario di una schizofrenica per la regia di Nelo Risi premiato al festival del cinema di venezia.

Ha lavorato, tra gli altri, nei film di Pier Paolo Pasolini, Damiano Damiani, Carlo Lizzani, Lucio Fulci, Mario Bava, Roberto Faenza, Liliana Cavani, Umberto Lenzi, Alessandro Capone, Bruno Corbucci, Bisha Besnik, Saimir Kumbaro, Nelo Risi, Citto Maselli, Florestano Vancini, Giorgio Capitani, Sandro Bolchi, Castellano e Pipolo, Federico Moccia.

Per la tv ha illuminato le prime quattro serie de La Piovra con Michele Placido, regia di Damiano Damiani, Florestano Vancini, Luigi Perelli e Il treno di Lenin (Damiani).

Ha inoltre lavorato per la tv nelle soap opere Sottocasa (200 puntate), Agrodolce (230 puntate), La Squadra (52 puntate) e Un posto al sole (500 puntate). Ha preso parte alla giuria de I 400 Corti Film Fest[1].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Direttore della fotografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]