Sam Smith (cantante)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sam Smith
Sam Smith Lollapalooza 2015 (cropped).jpg
Sam Smith in esibizione a Berlino nel 2015
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Genere Pop soul
Periodo di attività 2012 – in attività
Etichetta Capitol Records
Album pubblicati 1
Studio 1
Sito web
Statuetta dell'Oscar Oscar alla migliore canzone 2016

Samuel Frederick Smith, noto come Sam Smith (Londra, 19 maggio 1992), è un cantante britannico.

Ha raggiunto la fama nell'ottobre del 2012 con il singolo Latch con i Disclosure, che ha raggiunto il 10º posto della classifica UK. Il suo seguente singolo con Naughty Boy La La La ha raggiunto il primo posto della classifica dei singoli nel maggio 2013.

Nel dicembre del 2013 è stato nominato per il Brit Critics' Choice Award 2014 e per Sound 2014 della BBC, vincendo in entrambi. Il suo album di debutto, In The Lonely Hour, è uscito a maggio 2014 per Capitol Records. Ha vinto quattro Grammy Award nelle categorie principali nel 2015, vincendo durante la cerimonia dei Golden Globe 2016 il premio come migliore canzone originale e l'Oscar per Writing's on the Wall tratta dal film Spectre.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Sam Smith è nato a Londra il 19 maggio 1992 da Frederick Smith e Kate Cassidy.

Fu alunno della Youth Music Theatre UK, dove nel 2007 produsse Oh! Carol (interpretava le canzoni di Neil Sedaka), e per un certo numero di anni ha studiato canto e songwriting sotto la guida della vocalist/pianista jazz Joanna Eden. Successivamente ha frequentato St.Mary's Catholic School a Bishop's Stortford. È stato membro del Bishop's Stortford Junior Operatics (ora Bishops Stortford Musical Theatre Society) e del famoso coro Youth Choir. Dopo Joanna Eden, Sam Smith si trovò sotto l'ala dell'artista rhythm and blues Maxwell. Niente di strano, quindi, che la musica pop di Smith sia ricca di sfumature soul e rhythm and blues. Smith infatti in un'intervista ha così dichiarato: "Un cantante soul è una persona che proietta la propria anima attraverso la sua voce. Ed è proprio questo che sto cercando di fare". Il cantante afferma di essere influenzato nello stile musicale da Lady Gaga, Adele, Beyoncè, Marvin Gaye, Whitney Houston, Mariah Carey, Amy Winehouse e Christina Aguilera.

Nel 2009 la madre Kate Cassidy, una banchiera che in un anno ha guadagnato più di 500.000 sterline, ha chiesto un risarcimento di 1,5 milioni di sterline alla Corte Suprema contro il suo ex datore di lavoro Tullett Prebon, che l'aveva licenziata poiché impiegava troppo tempo a gestire la carriera musicale del figlio. Nel maggio del 2014 si è dichiarato gay, spiegando inoltre che molte delle sue canzoni di debutto sono ispirate da un amore non corrisposto. Per esempio in In the Lonely Hour si parla di un ragazzo, di cui il cantante si era innamorato l'anno precedente. Poiché tale amore era non corrisposto il cantante si sentiva appunto solo (lonely = solo, abbandonato), immerso nelle tenebre e dispiaciuto di non aver conosciuto l'amore prima.

In un'intervista con 4Music ha rivelato le sue lotte contro un disturbo ossessivo-compulsivo: "Io attualmente ho un DOC davvero grave e sta peggiorando per il momento" [...] "Io devo controllare i rubinetti... prima di uscire da casa per assicurarmi che ho controllato tutto in caso di inondazioni".

Il 20 gennaio 2014 ha fatto il suo debutto televisivo americano eseguendo Latch al Late Night with Jimmy Fallon. Si è esibito al Saturday Night Live il 29 marzo 2014, eseguendo Stay with Me e Lay Me Down. Il 29 maggio 2014 ha fatto il suo debutto in Italia a The Voice of Italy e su Rai 2. Nel giugno del 2014 è apparso sulla copertina del 92° numero di The Fader.

L'8 febbraio 2015 si è aggiudicato 4 Grammy Awards: Record of The Year (Stay with Me - Darkchild Version), Song of the Year (Stay with Me - Darkchild version), Best Pop Vocal Album (In the Lonely Hour) e Best New Artist.[1]

Nel settembre 2015 viene annunciato come cantante del tema principale del film Spectre, che avrà il titolo Writing's on the Wall[2].

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Il cantante è cugino di terzo grado della cantante pop Lily Allen e dell'attore Alfie Allen.

Carriera musicale[modifica | modifica wikitesto]

2012-13: Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ottobre 2012 Smith ha collaborato col duo Disclosure nel singolo Latch, il quale è stato pubblicato l'8 ottobre 2012 e ha raggiunto la posizione n.11 nella UK Singles Chart. Nel febbraio 2013 ha pubblicato il singolo di successo Lay Me Down, il primo singolo del suo album di debutto. Ha collaborato con Naughty Boy nel singolo La La La, il quale è stato pubblicato il 19 maggio 2013 e il 26 maggio 2013 ha raggiunto la posizione n.1 nella UK Singles Chart, superando Blurred Lines di Robin Thicke, Pharrell Williams e T.I.

Il 4 ottobre ha pubblicato un EP, Nirvana; il primo singolo, Stay with Me, è stato prodotto da Two Inch Punch e il 24 luglio 2013 in anteprima sullo show BBC Radio 1Xtra della MistaJam. La seconda canzone dell'EP è Nirvana ed è stata prodotta da Craze & Hoax e da Jonathan Creek. L'EP contiene anche la versione acustica di Latch e una versione live di I've Told You Now.

Infine il 25 novembre 2013 Smith ha collaborato con Disclosure, Nile Rodgers e Jimmy Napes in Together, unico singolo dell'album Settle:The Remixes. Sam Smith ha vinto il Brit Choice Award nel 2014.

2013-presente: In the Lonely Hour[modifica | modifica wikitesto]

Eletto migliore promessa dell'anno dal Brits Critics' Choice Award 2014, Sam Smith con l'album In the Lonely Hour ha scalato le classifiche di vendita in tutto il mondo ed è riuscito a vendere 101.000 copie in una sola settimana, superando il record fino allora imbattuto dei Coldplay.

Il secondo singolo del suo album di debutto, intitolato Money on My Mind, è stato pubblicato il 16 febbraio 2014. Il terzo singolo Stay with Me (del quale ha pubblicato un ulteriore versione col featuring di Mary J. Blige) pubblicato il 18 maggio 2014, ha anticipato l'uscita dell'album In the Lonely Hour del 26 maggio 2014, annunciata il 16 dicembre 2013. Una versione live di I've Told You Now, eseguita nella St Pancras Old Church di Londra, è stata reso disponibile per il download gratuito su Amazon il 27 dicembre 2013. Il brano Make It To Me, scritto assieme ad Howard dei Disclosure e a Jimmy Napes, è stato reso disponibile per il download gratuito su iTunes Store il 13 gennaio 2014.

Il 29 agosto viene distribuito il quarto singolo I'm Not the Only One (che comprende una versione duettata col rapper A$AP Rocky).

L'8 febbraio 2015 ha vinto ben 4 Grammy Awards, nelle categorie di Registrazione dell'anno e Canzone dell'anno per Stay With Me, Miglior album pop vocale per In the Lonely Hour e Miglior artista esordiente per sé stesso.

Nel 2015 viene scelto come interprete della canzone principale del ventiquattresimo film di James Bond, Spectre.[3] Il singolo, intitolato Writing's on the Wall, è stato pubblicato il 25 settembre 2015. Il 28 febbraio 2016 vince il Premio Oscar alla miglior canzone originale con Writing's on the Wall.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Discografia di Sam Smith.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Grammy Awards: poker di Sam Smith, tre premi a Beyonce
  2. ^ (EN) Edward Douglas, Sam Smith to Sing the SPECTRE Theme Song, comingsoon.net, 8 settembre 2015. URL consultato l'8 settembre 2015.
  3. ^ SPECTRE: Sam Smith interpreterà la canzone principale del film, su Best Movie, 7 settembre 2015. URL consultato l'8 settembre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN308180578 · LCCN: (ENn2014005278 · ISNI: (EN0000 0004 3073 0370 · GND: (DE1054046522 · BNF: (FRcb16935944g (data)