Writing's on the Wall

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Writing's on the Wall
Artista Sam Smith
Tipo album Singolo
Pubblicazione 25 settembre 2015
Durata 4:38
Album di provenienza Spectre
Genere Easy listening
Etichetta Capitol Records
Produttore Jimmy Napes, Steve Fitzmaurice, Disclosure
Registrazione 2015
Formati Download digitale, CD, 7"
Certificazioni
Dischi d'oro Italia Italia[1]
(vendite: 25 000+)
Stati Uniti Stati Uniti[2]
(vendite: 500 000+)
Dischi di platino Regno Unito Regno Unito[3]
(vendite: 600 000+)
Sam Smith - cronologia
Singolo precedente
(2015)
Singolo successivo
(2017)

Writing's on the Wall è un brano musicale del cantante britannico Sam Smith, pubblicato nel 2015 come tema ufficiale del film Spectre della serie di James Bond.

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

La canzone è stata scritta da Sam Smith e Jimmy Napes e prodotta da quest'ultimo insieme a Steve Fitzmaurice e ai Disclosure. Il singolo è stato pubblicato ufficialmente il 25 settembre 2015.

Video[modifica | modifica wikitesto]

Il video è stato diretto dal regista Luke Monaghan ed è stato girato a Roma e mostra il cantante che canta la canzone nei posti dove è stato girato il film. Il video è intervallato dalle scene del film.

Successo[modifica | modifica wikitesto]

Il brano è stato il primo tema musicale di un film di James Bond a raggiungere la vetta della classifica britannica UK Singles Chart.[4] I precedenti temi Skyfall di Adele e A View to a Kill dei Duran Duran avevano raggiunto come posizione massima il secondo posto in classifica.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il brano Writing's on the Wall ha vinto il Golden Globe per la migliore canzone originale nell'ambito dei Golden Globe 2016 ed è vincitore dell'Oscar alla migliore canzone nei Premi Oscar 2016.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  • Download digitale
  1. Writing's on the Wall – 4:38
  • CD singolo e vinile
  1. Writing's on the Wall – 4:38
  2. Writing's on the Wall (Instrumental) – 4:38

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Certificazioni, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 5 settembre 2016.
  2. ^ (EN) Gold & Platinum, RIAA. URL consultato il 5 settembre 2016.
  3. ^ (EN) BPI Awards - Search, BPI. URL consultato il 18 aprile 2017.
  4. ^ (EN) "Archive Chart: 2015-10-08" UK Singles Chart, officialcharts.com.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]